Discussione:
sapete solo latrare a cazzo ma...
(troppo vecchio per rispondere)
Ottone
2017-01-27 15:12:05 UTC
Permalink
Voi non avete mai ottenuto una spinta pnn

quindi che cazzo parlate mentecatti idioti
c***@gmail.com
2017-01-27 15:50:05 UTC
Permalink
Post by Ottone
Voi non avete mai ottenuto una spinta pnn
quindi che cazzo parlate mentecatti idioti
Ora che ci penso visto che secondo gli scemi
falliti col botto
falsari e diffamatori alla sargassen & bekketto
la pnn non esiste
e nessuno l'ha mai vista
e finanziata :-)

gli amplificatori e preamplificatori vhf/uhf che ho
e tutti gli altri accessori
(che costano migliaia di euro!) ...
me li hanno portati babbo natale e la befana :-))))

ma strarotfl!
Arne Saknussemm
2017-01-27 15:59:24 UTC
Permalink
It was Fri, 27 Jan 2017 07:50:05 -0800 (PST) when
Post by c***@gmail.com
Ora che ci penso visto che secondo gli scemi
falliti col botto
falsari e diffamatori alla sargassen & bekketto
Si si, diffamatori e falsari, come no, LOL !
Post by c***@gmail.com
la pnn non esiste
e nessuno l'ha mai vista
e finanziata :-)
gli amplificatori e preamplificatori vhf/uhf che ho
e tutti gli altri accessori
(che costano migliaia di euro!) ...
me li hanno portati babbo natale e la befana :-))))
Lo vedi che non ci stai con la testa !? Praticamente hai scritto che,
siccome hai degli apparati VHF/UHF, quelli provano che hai una cosa che
si chiama "PNN"; ti rendi conto dell'assurdità di quello che hai
scritto ? No, vero ?! Ma ROTFL !!!
Ottone
2017-01-27 16:02:26 UTC
Permalink
Post by Arne Saknussemm
Ora che ci penso visto che secondo gli scemi falliti col botto falsari
e diffamatori alla sargassen & bekketto
Si si, diffamatori e falsari, come no, LOL !
la pnn non esiste e nessuno l'ha mai vista e finanziata :-)
gli amplificatori e preamplificatori vhf/uhf che ho e tutti gli altri
accessori (che costano migliaia di euro!) ...
me li hanno portati babbo natale e la befana :-))))
Lo vedi che non ci stai con la testa !? Praticamente hai scritto che,
siccome hai degli apparati VHF/UHF, quelli provano che hai una cosa che
si chiama "PNN"; ti rendi conto dell'assurdità di quello che hai scritto
? No, vero ?! Ma ROTFL !!!
l'assurdo sta nella tua testa idiota Sargassen, non sai piu' quali
argomenti trovare ...
c***@gmail.com
2017-01-27 16:08:48 UTC
Permalink
Post by Arne Saknussemm
It was Fri, 27 Jan 2017 07:50:05 -0800 (PST) when
Post by c***@gmail.com
Ora che ci penso visto che secondo gli scemi
falliti col botto
falsari e diffamatori alla sargassen & bekketto
Si si, diffamatori e falsari, come no, LOL !
Post by c***@gmail.com
la pnn non esiste
e nessuno l'ha mai vista
e finanziata :-)
gli amplificatori e preamplificatori vhf/uhf che ho
e tutti gli altri accessori
(che costano migliaia di euro!) ...
me li hanno portati babbo natale e la befana :-))))
Lo vedi che non ci stai con la testa !? Praticamente hai scritto che,
siccome hai degli apparati VHF/UHF, quelli provano che hai una cosa che
si chiama "PNN"; ti rendi conto dell'assurdità di quello che hai
scritto ? No, vero ?! Ma ROTFL !!!
bene allora visto che l'amplificatore esiste
e la pnn no
dovrai dimostrare che non la vedi e esiste davanti a un amplificatore in azione che la alimenta e che produce la sua spinta.
Ora visto che non si può dimostrare che qualcosa esiste a uno che non la vuol vedere dovrai essere trascinato a forza e con gli occhi aperti a forza con gli stecchini.
Domanda al pubblico: chi mi porta sargassen imbracato e legato e magari senza palpebre per semplificare la cosa? :-)))
Ottone
2017-01-27 16:18:35 UTC
Permalink
Post by Arne Saknussemm
Ora che ci penso visto che secondo gli scemi falliti col botto
falsari e diffamatori alla sargassen & bekketto
Si si, diffamatori e falsari, come no, LOL !
la pnn non esiste e nessuno l'ha mai vista e finanziata :-)
gli amplificatori e preamplificatori vhf/uhf che ho e tutti gli altri
accessori (che costano migliaia di euro!) ...
me li hanno portati babbo natale e la befana :-))))
Lo vedi che non ci stai con la testa !? Praticamente hai scritto che,
siccome hai degli apparati VHF/UHF, quelli provano che hai una cosa che
si chiama "PNN"; ti rendi conto dell'assurdità di quello che hai
scritto ? No, vero ?! Ma ROTFL !!!
bene allora visto che l'amplificatore esiste e la pnn no dovrai
dimostrare che non la vedi e esiste davanti a un amplificatore in
azione che la alimenta e che produce la sua spinta.
Ora visto che non si può dimostrare che qualcosa esiste a uno che non la
vuol vedere dovrai essere trascinato a forza e con gli occhi aperti a
forza con gli stecchini.
Domanda al pubblico: chi mi porta sargassen imbracato e legato e magari
senza palpebre per semplificare la cosa? :-)))
non so qualcosa mi dice che Sargassen e' l'alter ego di E.Fabri, convinto
negatore della pnn a priori
Arne Saknussemm
2017-01-27 16:27:16 UTC
Permalink
It was Fri, 27 Jan 2017 16:18:35 +0000 (UTC) when
Post by Ottone
non so qualcosa mi dice che Sargassen e' l'alter ego di E.Fabri,
Evvai, tiriamo in ballo sempre gli stessi nomi, ROTFL !!!
Post by Ottone
convinto negatore della pnn a priori
no, qui ti sbagli, io il NULLA non lo nego a priori

LOL
Arne Saknussemm
2017-01-27 16:18:50 UTC
Permalink
It was Fri, 27 Jan 2017 08:08:48 -0800 (PST) when
bene allora visto che l'amplificatore esiste e la pnn no
l'amplificatore esiste e tu "potresti" averne uno (o più); visto che
c'è evidenza scientifica del funzionamento di un ampificatore in alta
frequenza; per quanto riguarda invece quella che tu chiami "PNN" non
c'è alcun tipo di evidenza scientifica che ne confermi l'esistenza; il
resto sono chiacchiere, anzi ciarle senza fondamento.
c***@gmail.com
2017-01-27 16:29:35 UTC
Permalink
Post by Arne Saknussemm
It was Fri, 27 Jan 2017 08:08:48 -0800 (PST) when
bene allora visto che l'amplificatore esiste e la pnn no
l'amplificatore esiste e tu "potresti" averne uno (o più); visto che
c'è evidenza scientifica del funzionamento di un ampificatore in alta
frequenza; per quanto riguarda invece quella che tu chiami "PNN" non
c'è alcun tipo di evidenza scientifica che ne confermi l'esistenza;
cioè tu buffone mi dici che mentre un amplificatore si può vedere e farci tutti i test scientifici che vuoi con il dummy load e wattmeti, rosmetri antenne e so on un prototipo pnn è invisibile
anzi le sue spinte NON di misurano
come altri essenziali dettagli tipo irraggiamenti che ti scassano
un cellulare se lo metti vicino
Post by Arne Saknussemm
il
resto sono chiacchiere, anzi ciarle senza fondamento
di un falsario e delinquente come te
Arne Saknussemm
2017-01-27 16:42:47 UTC
Permalink
It was Fri, 27 Jan 2017 08:29:35 -0800 (PST) when
Post by c***@gmail.com
Post by Arne Saknussemm
l'amplificatore esiste e tu "potresti" averne uno (o più); visto che
c'è evidenza scientifica del funzionamento di un ampificatore in
alta frequenza; per quanto riguarda invece quella che tu chiami
"PNN" non c'è alcun tipo di evidenza scientifica che ne confermi
l'esistenza;
cioè tu buffone mi dici che mentre un amplificatore si può vedere e
farci tutti i test scientifici che vuoi con il dummy load e wattmeti,
rosmetri antenne e so on un prototipo pnn è invisibile anzi le sue
spinte NON di misurano come altri essenziali dettagli tipo
irraggiamenti che ti scassano un cellulare se lo metti vicino
No, ti dico (e te lo sto ripetendo, ma mi sembra tu non riesca ad
afferrare il concetto) che di quello che chiami "PNN" non esiste alcun
dato (i filmati non contano) che sia scientificamente valido (ora vai
pure a trincerarti dietro alla solfa del "know how" dimostrando una
volta di più come tu non sia in grado di presentare dati sperimentali
degni di questo nome)
c***@gmail.com
2017-01-27 16:52:39 UTC
Permalink
Post by Arne Saknussemm
It was Fri, 27 Jan 2017 08:29:35 -0800 (PST) when
Post by c***@gmail.com
Post by Arne Saknussemm
l'amplificatore esiste e tu "potresti" averne uno (o più); visto che
c'è evidenza scientifica del funzionamento di un ampificatore in
alta frequenza; per quanto riguarda invece quella che tu chiami
"PNN" non c'è alcun tipo di evidenza scientifica che ne confermi
l'esistenza;
cioè tu buffone mi dici che mentre un amplificatore si può vedere e
farci tutti i test scientifici che vuoi con il dummy load e wattmeti,
rosmetri antenne e so on un prototipo pnn è invisibile anzi le sue
spinte NON di misurano come altri essenziali dettagli tipo
irraggiamenti che ti scassano un cellulare se lo metti vicino
No, ti dico (e te lo sto ripetendo, ma mi sembra tu non riesca ad
afferrare il concetto) che di quello che chiami "PNN" non esiste alcun
dato (i filmati non contano) che sia scientificamente valido
pure prima della radio di marconi non esisteva alcun dato ... i dati in fisica li fanno le misure ma se uno rosicante puro come te non vuole fare le misure tutto si spiega :-)
Post by Arne Saknussemm
(ora vai
pure a trincerarti dietro alla solfa del "know how" dimostrando una
volta di più come tu non sia in grado di presentare dati sperimentali
degni di questo nome)
ho fior di tecnici e "altri" che vengono a fare misure della pnn di cui tu neghi l'esistenza ..... parlami di questo forse esiste un mondo parallelo dove la pnn esiste e un altro di mentecatti dove non esiste perché invisibile ... inZZZomma è una cosa interessante da approfondire e da sganasiarsi dalle risate per vedere quali vertici di pazzia e falsità e rosicanza puoi raggiungere. :-)))
Arne Saknussemm
2017-01-27 17:03:02 UTC
Permalink
It was Fri, 27 Jan 2017 08:52:39 -0800 (PST) when
Post by c***@gmail.com
pure prima della radio di marconi
Si vabbè, ora manca solo che tiri in ballo Galileo e Leonardo :P
Post by c***@gmail.com
non esisteva alcun dato ... i dati in fisica li fanno le misure ma se
uno rosicante puro come te non vuole fare le misure tutto si
spiega :-)
Ah ecco, tu fai delle affermazioni SENZA presentare alcun dato a
sostegno delle stesse e sono GLI ALTRI a dover rilevare i dati ?

ROTFL, che CIARLATANO !
Post by c***@gmail.com
ho fior di tecnici e "altri" che vengono a fare misure della pnn di
cui tu neghi l'esistenza ..... parlami di questo forse esiste un
Si si, certo, continua a sognare.
Ottone
2017-01-27 18:28:17 UTC
Permalink
Post by Arne Saknussemm
Post by c***@gmail.com
pure prima della radio di marconi
Si vabbè, ora manca solo che tiri in ballo Galileo e Leonardo :P
Post by c***@gmail.com
non esisteva alcun dato ... i dati in fisica li fanno le misure ma se
uno rosicante puro come te non vuole fare le misure tutto si spiega :-)
Ah ecco, tu fai delle affermazioni SENZA presentare alcun dato a
sostegno delle stesse e sono GLI ALTRI a dover rilevare i dati ?
ROTFL, che CIARLATANO !
Post by c***@gmail.com
ho fior di tecnici e "altri" che vengono a fare misure della pnn di cui
tu neghi l'esistenza ..... parlami di questo forse esiste un
Si si, certo, continua a sognare.
SBRUOTFL !!!

https://groups.google.com/forum/#!topic/it.discussioni.ufo/-R0C0q7mzwY
Ottone
2017-01-27 18:28:42 UTC
Permalink
cut
Post by Arne Saknussemm
Si si, certo, continua a sognare.
SBRUOTFL !!!


https://groups.google.com/forum/#!topic/it.discussioni.ufo/-R0C0q7mzwY
Arne Saknussemm
2017-01-27 16:58:13 UTC
Permalink
It was Fri, 27 Jan 2017 17:42:47 +0100 when
Post by Arne Saknussemm
It was Fri, 27 Jan 2017 08:29:35 -0800 (PST) when
Post by c***@gmail.com
Post by Arne Saknussemm
l'amplificatore esiste e tu "potresti" averne uno (o più); visto
che c'è evidenza scientifica del funzionamento di un ampificatore
in alta frequenza; per quanto riguarda invece quella che tu chiami
"PNN" non c'è alcun tipo di evidenza scientifica che ne confermi
l'esistenza;
cioè tu buffone mi dici che mentre un amplificatore si può vedere e
farci tutti i test scientifici che vuoi con il dummy load e
wattmeti, rosmetri antenne e so on un prototipo pnn è invisibile
anzi le sue spinte NON di misurano come altri essenziali dettagli
tipo irraggiamenti che ti scassano un cellulare se lo metti vicino
No, ti dico (e te lo sto ripetendo, ma mi sembra tu non riesca ad
afferrare il concetto) che di quello che chiami "PNN" non esiste alcun
dato (i filmati non contano) che sia scientificamente valido (ora vai
pure a trincerarti dietro alla solfa del "know how" dimostrando una
volta di più come tu non sia in grado di presentare dati sperimentali
degni di questo nome)
per chiarire, una cosa del genere

https://drive.google.com/file/d/0B7kgKijo-p0ibm94VUY0TVktQlU/view

sarebbe già accettabile; d'altro canto, sbraitare cose senza senso e
portare come riferimento dei filmati o pretendere che siccome esistono
gli amplificatori V/UHF allora la "PNN" funziona... beh, servono solo a
dimostrare che sei un ciarlatano
c***@gmail.com
2017-01-27 17:17:57 UTC
Permalink
Post by Arne Saknussemm
It was Fri, 27 Jan 2017 17:42:47 +0100 when
Post by Arne Saknussemm
It was Fri, 27 Jan 2017 08:29:35 -0800 (PST) when
Post by c***@gmail.com
Post by Arne Saknussemm
l'amplificatore esiste e tu "potresti" averne uno (o più); visto
che c'è evidenza scientifica del funzionamento di un ampificatore
in alta frequenza; per quanto riguarda invece quella che tu chiami
"PNN" non c'è alcun tipo di evidenza scientifica che ne confermi
l'esistenza;
cioè tu buffone mi dici che mentre un amplificatore si può vedere e
farci tutti i test scientifici che vuoi con il dummy load e
wattmeti, rosmetri antenne e so on un prototipo pnn è invisibile
anzi le sue spinte NON di misurano come altri essenziali dettagli
tipo irraggiamenti che ti scassano un cellulare se lo metti vicino
No, ti dico (e te lo sto ripetendo, ma mi sembra tu non riesca ad
afferrare il concetto) che di quello che chiami "PNN" non esiste alcun
dato (i filmati non contano) che sia scientificamente valido (ora vai
pure a trincerarti dietro alla solfa del "know how" dimostrando una
volta di più come tu non sia in grado di presentare dati sperimentali
degni di questo nome)
per chiarire, una cosa del genere
https://drive.google.com/file/d/0B7kgKijo-p0ibm94VUY0TVktQlU/view
cioè pure tu vuoi il know-how senza misure e a COSTO ZERO
come climatescientist , rodal e so on
e dillo invece di rompere il cazzo con kazzate multiplici a base di invisibilità della pnn :-)))
Post by Arne Saknussemm
sarebbe già accettabile; d'altro canto, sbraitare cose senza senso e
portare come riferimento dei filmati o pretendere che siccome esistono
gli amplificatori V/UHF allora la "PNN" funziona... beh, servono solo a
dimostrare che sei un ciarlatano
non ho detto mai questo falsario col botto ma solo che come di un amplificatore chiuso in una bella scatola metallica ci/si può accertare che funziona attraverso gli allacci alle sue uscite....
Così accade per la dinamica pnn attraverso la misura della spinta
senza espulsione di massa di reazione ....
come altri NON inetti e NON delinquenti e falsari come te POSSONO VERIFICARE.

Ora tu non accetti che la pnn provenga dal sottoscritto e dall'Asps
che i prototipi pnn portino la croce come le caravelle di Colombo
Che voi per le vostre menzogne e diffamazioni continue siate finiti qui www.asps.it/gotha.htm
e che voi semplicemente insieme a Barney, Beketto,Fabri e ai vari Rodal della NASA non capiate un kazzo circa la violazione del principio di azione e reazione.

Ricordati solo che con me sputerete sangue e
che la vostra bava fermentata
sarà un elisir bevuto in una
pnn astronave d'argento :-)
Arne Saknussemm
2017-01-28 09:03:41 UTC
Permalink
It was Fri, 27 Jan 2017 09:17:57 -0800 (PST) when
Post by c***@gmail.com
Post by Arne Saknussemm
per chiarire, una cosa del genere
https://drive.google.com/file/d/0B7kgKijo-p0ibm94VUY0TVktQlU/view
cioè pure tu vuoi il know-how senza misure e a COSTO ZERO
Eccoci qui, alle solite, ti trinceri dietro il "know how"; mi sorge il
sospetto che tu non sappia neanche cosa significhi
Post by c***@gmail.com
come climatescientist , rodal e so on
vedi, quello che tutti ti hanno chiesto NON è sapere "come è fatta
quella cosa che tu chiami PNN", i dettagli costruttivi li puoi omettere
senza problemi, quello che invece ti è stato chiesto, sono i dati
relativi al setup sperimentale, ossia come è fatto il pendolo, quali
apparati hai usato per le misurazioni, i dati di alimentazione, i
margini di errore previsti eccetera eccetera (se guardi il documento di
cui sopra vedrai che ti basterebbe rimuovere la prima parte relativa ai
dettagli dell'apparato in test), e quello, caro mio, non è il know how,
ma una relazione seria sul test di un device che dovrebbe produrre
spinta; mi rendo conto che per te il concetto di relazione scientifica
è astruso, ma è semplicemente quella che ti hanno chiesto tutti, e non
il "know how" (ROTFL) dietro cui ti trinceri continuamente per evitare
di ammettere di non avere uno straccio di dato attendibile che sia uno
Post by c***@gmail.com
non ho detto mai questo falsario col botto ma solo che come di un
amplificatore chiuso in una bella scatola metallica ci/si può
accertare che funziona attraverso gli allacci alle sue uscite....
esatto, e si può tirar giù una bella relazione che pur NON spiegando
cosa c'è nella scatola documenti come sono state fatte le misurazioni,
quali strumenti sono stati usati, i valori in ingresso ed uscita, etc

vedi che se ti concentri forse riesci a capire quello che tutti ti
hanno chiesto ?
Post by c***@gmail.com
Ora tu non accetti che la pnn provenga dal sottoscritto e dall'Asps
che i prototipi pnn portino la croce come le caravelle di Colombo
Alè, ora iniziamo con la storia della croce, del martirio... vabbè,
salta pure di palo in frasca, resta il fatto che hai appena dimostrato
una volta di più di essere un ciarlatano, LOL, uno "scenziato" che non
è neanche in grado di mettere insieme una relazione sui risultati di
una serie di misurazioni sperimentali !! Ma ROTFL !!!

P.S.: i filmati non valgono come relazioni scientifiche
c***@gmail.com
2017-01-28 09:35:52 UTC
Permalink
Post by Arne Saknussemm
It was Fri, 27 Jan 2017 09:17:57 -0800 (PST) when
Post by c***@gmail.com
Post by Arne Saknussemm
per chiarire, una cosa del genere
https://drive.google.com/file/d/0B7kgKijo-p0ibm94VUY0TVktQlU/view
cioè pure tu vuoi il know-how senza misure e a COSTO ZERO
Eccoci qui, alle solite, ti trinceri dietro il "know how"; mi sorge il
sospetto che tu non sappia neanche cosa significhi
Post by c***@gmail.com
come climatescientist , rodal e so on
vedi, quello che tutti ti hanno chiesto NON è sapere "come è fatta
quella cosa che tu chiami PNN", i dettagli costruttivi li puoi omettere
questo lo dici tu
Post by Arne Saknussemm
senza problemi, quello che invece ti è stato chiesto, sono i dati
relativi al setup sperimentale, ossia come è fatto il pendolo,
e basta dunque farmi vedere dove sta da qualche altra parte su questo pianeta un "pendolo balistico a variazione di baricentro" per capire se devo diffondere in rete procedure di misura che non ho brevettato.
Post by Arne Saknussemm
quali
apparati hai usato per le misurazioni, i dati di alimentazione, i
margini di errore previsti eccetera eccetera (se guardi il documento di
cui sopra vedrai che ti basterebbe rimuovere la prima parte relativa ai
dettagli dell'apparato in test), e quello, caro mio, non è il know how,
ma una relazione seria sul test di un device che dovrebbe produrre
spinta;
e non ti dico neppure come ho misurato la spinta :-)
Post by Arne Saknussemm
mi rendo conto che per te il concetto di relazione scientifica
è astruso, ma è semplicemente quella che ti hanno chiesto tutti,
il fatto è che io diffondo roba nuova e quelli minchiate stracotte con cui non vengono a capo di nulla...
e poi voi non volete vedere nulla :-)
https://groups.google.com/forum/#!topic/it.discussioni.ufo/-R0C0q7mzwY
Post by Arne Saknussemm
e non
il "know how" (ROTFL) dietro cui ti trinceri continuamente per evitare
di ammettere di non avere uno straccio di dato attendibile che sia uno
chissà che catzo stanno vedendo i NON incapaci NON diffamatori con cui ora ho a che fare :-)
Post by Arne Saknussemm
Post by c***@gmail.com
non ho detto mai questo falsario col botto ma solo che come di un
amplificatore chiuso in una bella scatola metallica ci/si può
accertare che funziona attraverso gli allacci alle sue uscite....
esatto, e si può tirar giù una bella relazione che pur NON spiegando
cosa c'è nella scatola documenti come sono state fatte le misurazioni,
quali strumenti sono stati usati, i valori in ingresso ed uscita, etc
chi può darmi una mano l'ho trovata .... e ho altro a cui pensare
Arne Saknussemm
2017-01-28 16:00:14 UTC
Permalink
It was Sat, 28 Jan 2017 01:35:52 -0800 (PST) when
Post by c***@gmail.com
Post by Arne Saknussemm
vedi, quello che tutti ti hanno chiesto NON è sapere "come è fatta
quella cosa che tu chiami PNN", i dettagli costruttivi li puoi omettere
questo lo dici tu
no, guarda, te lo può dire chiunque di coloro che hai nominato (e non
solo), il tuo problema però credo non sia questo ma un altro... però,
andiamo per gradi
Post by c***@gmail.com
Post by Arne Saknussemm
senza problemi, quello che invece ti è stato chiesto, sono i dati
relativi al setup sperimentale, ossia come è fatto il pendolo,
e basta dunque farmi vedere dove sta da qualche altra parte su questo
pianeta un "pendolo balistico a variazione di baricentro" per capire
se devo diffondere in rete procedure di misura che non ho brevettato.
Ok, tralasciamo per il momento alcune osservazioni ed ammettiamo pure
che tu abbia la tua "supercazzola a variazione di baricentro"; vediamo;
tu avresti un apparato sperimentale che, secondo te produce una spinta
e per misurare tale spinta, invece di utilizzare degli strumenti
esistenti e perfettamente in grado di svolgere il loro lavoro, hai
creato degli strumenti e delle procedure di misura totalmente nuove,
ossia, avremmo un apparato sperimentale il cui comportamento viene
misurato utilizzando degli strumenti e delle procedure anch'esse
sperimentali... beh, tralasciando (sempre per il momento alcune
osservazioni), ed ammettendo che quanto sopra sia vero, si può almeno
sapere seguendo quale procedura e quale strumentazione di riferimento
tu abbia effettuato la taratura dei tuoi strumenti di rilevazione ?

Mica per altro, ma senza un sistema di riferimento valido, chiunque può
affermare ciò che vuole, incluso il fatto che un certo apparato produca
una determinata spinta quando in effetti tale spinta è risibile.
Post by c***@gmail.com
e non ti dico neppure come ho misurato la spinta :-)
Oh, considerando quanto ho scritto sopra la cosa non stupisce, ma a
questo punto per quanto mi riguarda potresti anche aver misurato il
valore di spinta utilizzando un led acquistato dal cinese ed uno di
quei righelli di plastica usati a scuola, il che, spiegherebbe la
renitenza a pubblicare qualsiasi dato sul "setup sperimentale" LOL
Post by c***@gmail.com
chissà che catzo stanno vedendo i NON incapaci NON diffamatori con
cui ora ho a che fare :-)
Si vabbè, certo certo, i famosi "investitori"; gente che si beve due
chiacchiere e delle misurazioni senza alcuna valenza; immagino che tu
ne abbia trovati tanti ! ROTFL !! Emmì, posa il fiasco !
c***@gmail.com
2017-01-28 17:05:18 UTC
Permalink
Post by Arne Saknussemm
It was Sat, 28 Jan 2017 01:35:52 -0800 (PST) when
Post by c***@gmail.com
Post by Arne Saknussemm
vedi, quello che tutti ti hanno chiesto NON è sapere "come è fatta
quella cosa che tu chiami PNN", i dettagli costruttivi li puoi omettere
questo lo dici tu
no, guarda, te lo può dire chiunque di coloro che hai nominato (e non
solo), il tuo problema però credo non sia questo ma un altro... però,
andiamo per gradi
Post by c***@gmail.com
Post by Arne Saknussemm
senza problemi, quello che invece ti è stato chiesto, sono i dati
relativi al setup sperimentale, ossia come è fatto il pendolo,
e basta dunque farmi vedere dove sta da qualche altra parte su questo
pianeta un "pendolo balistico a variazione di baricentro" per capire
se devo diffondere in rete procedure di misura che non ho brevettato.
Ok, tralasciamo per il momento alcune osservazioni ed ammettiamo pure
che tu abbia la tua "supercazzola a variazione di baricentro";
rotfl ... ammmettiamo che esista :-)
Post by Arne Saknussemm
vediamo;
tu avresti un apparato sperimentale che, secondo te produce una spinta
e per misurare tale spinta, invece di utilizzare degli strumenti
esistenti e perfettamente in grado di svolgere il loro lavoro,
rotfl è qui che cascorono i somari.... i sistemi pnn irraggiano di brutto ( a differenza della tazza emdrive) ... si potrebbe evitare/abbassare l'irraggiamento ma il tutto ha il letale effetto di PESARE sul pendolo balistico.
Ora 'irraggiamento è in alcune situazini micidiale.
Distrutto in sequenza: un rivelatore di campo e.m.; un oscilloscopio riparato poi dal mio tecnico ; bruciato a distanza un tessuto (velo) anti radiazioni attraverso il quale si poteva vedere ... e overall bruciato/sciancato 4 o 5 laser .
I laser sono di quanto più robusto possa stare A UNA CERTA DISTANZA dalla pnn.
e che uso attualmente. Poi ci sono gli apparati che sotto irraggiamento non prossimo tipo BILANCE ELETTRONICHE danno i numeri se irraggiate.
Ergo devi escogitare una serie di procedure per eseguire misure dirette al milligrammo di spinta senza distruggere quello che costa un botto.
Si può fare e ovviamente questo tipo di know-how si da a chi ti aiuta
Post by Arne Saknussemm
hai
creato degli strumenti e delle procedure di misura totalmente nuove,
ossia, avremmo un apparato sperimentale il cui comportamento viene
misurato utilizzando degli strumenti e delle procedure anch'esse
sperimentali... beh, tralasciando (sempre per il momento alcune
osservazioni), ed ammettendo che quanto sopra sia vero, si può almeno
sapere seguendo quale procedura e quale strumentazione di riferimento
tu abbia effettuato la taratura dei tuoi strumenti di rilevazione ?
se ci pensate bene c'è una procedura che può essere efficacemente fatta per misurare la spinta ( o meglio qualunque spinta) utilizzando:
-pendolo a variazione di baricentro
-laser
-bilancia elettronica (al milligrammo di sensibilità)

pensateci bene e passerete da imbecilli col botto e quasi imbecilli col botto :-)
Post by Arne Saknussemm
Mica per altro, ma senza un sistema di riferimento valido, chiunque può
affermare ciò che vuole, incluso il fatto che un certo apparato produca
una determinata spinta quando in effetti tale spinta è risibile.
Post by c***@gmail.com
e non ti dico neppure come ho misurato la spinta :-)
e quando hanno visto come ho fatto ..i miei attuali aiutanti mi hanno detto: e perché non ci hanno/abbiamo pensato prima?
Come per la scoperta dell'america ... bastava andare ad ovest per trovarla ma nessuno l'ha fatto ..come Colombo l'ha fatto :-)
(pregasi non attaccare con vichinghi e abitanti del pacifico)
Post by Arne Saknussemm
Oh, considerando quanto ho scritto sopra la cosa non stupisce, ma a
questo punto per quanto mi riguarda potresti anche aver misurato il
valore di spinta utilizzando un led acquistato dal cinese ed uno di
quei righelli di plastica usati a scuola, il che, spiegherebbe la
renitenza a pubblicare qualsiasi dato sul "setup sperimentale" LOL
Post by c***@gmail.com
chissà che catzo stanno vedendo i NON incapaci NON diffamatori con
cui ora ho a che fare :-)
Si vabbè, certo certo, i famosi "investitori"; gente che si beve due
chiacchiere e delle misurazioni senza alcuna valenza; immagino che tu
ne abbia trovati tanti ! ROTFL !! Emmì, posa il fiasco !
quelli che bastano e ti danno pure ottimi consigli se non sono imbecilli col botto

E.Laureti
Leonardo Serni
2017-01-28 19:06:28 UTC
Permalink
Post by c***@gmail.com
rotfl è qui che cascorono i somari.... i sistemi pnn irraggiano di brutto ( a differenza della tazza emdrive) ...
si potrebbe evitare/abbassare l'irraggiamento ma il tutto ha il letale effetto di PESARE sul pendolo balistico.
Il problema è tutt'altro.

Se fosse quello il problema, potresti usare una bilancia di torsione, con uno specchietto
montato sopra. Spari un laser da distanza di sicurezza contro lo specchietto, e misuri da
una distanza più che sicura quanto si sposta il raggio riflesso.

Mi sa perfino che te lo dissi, quella decina d'anni fa: ispirandomi sempre all'esperienza
di Gilbert, perché io non sono ottimizzato per la creatività.

Il problema reale è che hai un accrocco che consuma un fottìo e quindi ha bisogno di cavi
di una certa importanza, in cui scorre una corrente di diversi ampère; e tu lo sai come è
definito l'ampère...

Un'altra sfaccettatura sempre dello stesso problema è che quel coso dissipa un visibilio,
e tu fai gli esperimenti in atmosfera peggio che nell'atollo di Bikini... perché mi gioco
una cena da Marione che non hai a disposizione una camera a vuoto per le prove. Se non mi
credi, quando dico che l'aria, specie a scaldarla, fa degli scherzi da prete, chiedi pure
all'ectoplasma dei fratelli Montgolfier.

E last but not least, hai un accrocco che genera campi diolèvati, e le misurazioni le fai
senza schermature magnetiche.

Sicché guarda, che una spinta tu la veda, tranquillo che ci credo.

Anzi: se tu fossi un manigoldo, quei due-tre Newton di spinta riusciresti a tirarli fuori
senza difficoltà. Essendo tu una persona onesta, le porcate, che genererebbero quei 2-3 N
di spinta, non le hai fatte.

Ma basta che ci sia qualche effetto a cui non hai pensato, e la spinta c'è, però bada ben
bada ben bada ben... non è PNN. E' magari - invento - l'effetto ventola delle lamelle del
dissipatore che vibrrrrano velocissime e creano una debole corrente d'aria.

Ovviamente sei convinto del contrario (non avendoci pensato, è inevitabile), ma sei tanto
sicuro di aver pensato a TUTTO? Ogni possibile fonte di errore? Cosa sei tu, onnisciente?
"Sei tu forse un Dio?" (cit.).

Leonardo
--
A terrible beauty is born.
- W. B. Yeats, Easter 1916
Ottone
2017-01-28 19:16:57 UTC
Permalink
Post by Leonardo Serni
Ma basta che ci sia qualche effetto a cui non hai pensato, e la spinta
c'è, però bada ben bada ben bada ben... non è PNN. E' magari - invento -
l'effetto ventola delle lamelle del dissipatore che vibrrrrano
velocissime e creano una debole corrente d'aria.
impossibile dato che il prototipo e' rivestito

se ci fosse una corrente d'aria calda sarebbe tutta interna al prototipo
Leonardo Serni
2017-01-28 20:37:04 UTC
Permalink
Post by Ottone
Post by Leonardo Serni
c'è, però bada ben bada ben bada ben... non è PNN. E' magari - invento -
l'effetto ventola delle lamelle del dissipatore che vibrrrrano
velocissime e creano una debole corrente d'aria.
impossibile dato che il prototipo e' rivestito
se ci fosse una corrente d'aria calda sarebbe tutta interna al prototipo
Vai, lo volevi. E' arrivato il premio Noob per la termodinamica.

Ma certo, Ottone, ma certo. E' un rivestimento termoisolante perfetto, per
cui si scalda solo l'interno... generazioni di fisici l'hanno ritenuta una
utopia, ma ASPS ce l'ha, e, invece di usarlo per venderlo al mercato edile
e farci una paccata di miliardi, lo usa per involtarci i prototipi.

Quale migliore manifestazione dei geni[1] italici?

Immagino che per lavare le lenzuola tu ti faccia il sapone in casa, usando
la cenere prodotta bruciando quelle stesse lenzuola.

Leonardo (poi dice uno si scoraggia, vero...)

[1] geni situati da qualche parte sulla terza copia del cromosoma 21
--
A terrible beauty is born.
- W. B. Yeats, Easter 1916
Ottone
2017-01-28 20:39:52 UTC
Permalink
Post by Leonardo Serni
Ma certo, Ottone, ma certo. E' un rivestimento termoisolante perfetto,
per cui si scalda solo l'interno... generazioni di fisici l'hanno
ritenuta una utopia, ma ASPS ce l'ha, e, invece di usarlo per venderlo
al mercato edile e farci una paccata di miliardi, lo usa per involtarci
i prototipi.
no, dovrebbero "involtarti" quella tua testaccia da cromosomico imbecille,
dare corrente e vedere se spingi
Leonardo Serni
2017-01-28 22:12:47 UTC
Permalink
Post by Ottone
Post by Leonardo Serni
Ma certo, Ottone, ma certo. E' un rivestimento termoisolante perfetto,
per cui si scalda solo l'interno... generazioni di fisici l'hanno
ritenuta una utopia, ma ASPS ce l'ha, e, invece di usarlo per venderlo
al mercato edile e farci una paccata di miliardi, lo usa per involtarci
i prototipi.
no, dovrebbero "involtarti" quella tua testaccia da cromosomico imbecille,
dare corrente e vedere se spingi
Ma certo che spingo, Ottone.

Mi chiamo mica PNN, io.

Leonardo
--
A terrible beauty is born.
- W. B. Yeats, Easter 1916
Ottone
2017-01-29 12:40:25 UTC
Permalink
Post by Leonardo Serni
Post by Ottone
Post by Leonardo Serni
Ma certo, Ottone, ma certo. E' un rivestimento termoisolante perfetto,
per cui si scalda solo l'interno... generazioni di fisici l'hanno
ritenuta una utopia, ma ASPS ce l'ha, e, invece di usarlo per venderlo
al mercato edile e farci una paccata di miliardi, lo usa per
involtarci i prototipi.
no, dovrebbero "involtarti" quella tua testaccia da cromosomico imbecille,
dare corrente e vedere se spingi
Ma certo che spingo, Ottone.
Mi chiamo mica PNN, io.
Leonardo
mi pare che una delle prove pnn sia appunto di "imbustare" il prototipo
per evitare tali correnti d'aria caro Leonardo
Leonardo Serni
2017-01-29 13:27:57 UTC
Permalink
Post by Ottone
Post by Leonardo Serni
Ma certo, Ottone, ma certo. E' un rivestimento termoisolante perfetto,
per cui si scalda solo l'interno... generazioni di fisici l'hanno
ritenuta una utopia, ma ASPS ce l'ha, e, invece di usarlo per venderlo
al mercato edile e farci una paccata di miliardi, lo usa per
involtarci i prototipi.
mi pare che una delle prove pnn sia appunto di "imbustare" il prototipo
per evitare tali correnti d'aria caro Leonardo
Avevo capito.

Prova a imbustare un termosifone, poi dopo un po' metti la mano sopra
l'imbustatura. Dimmi se senti correnti d'aria.

Se non le senti, chiama il caldaista: vedrai, che dopo mi ringrazi.

===

Seriamente: c'è un motivo se nonostante gli imbustamenti siano noti e
collaudati, da millenni, le prove oltre un certo grado di sensibilità
si fanno nel vuoto.

Pensa che la spinta della radiazione termica - di pochi watt - è quel
che sta facendo rallentare la sonda Pioneer... il calore è traditore!

Perfino il rumore è traditore: metti un cazzillo sospeso a un filo in
una stanza non anecoica, e se quello emette ultrasuoni alla frequenza
giusta... si sposta eccome, e ci sta che non si capisca perché.

Esagerando (e facendolo apposta) si può fare di più e di meglio:
http://www.dailymail.co.uk/sciencetech/article-4085866/Sonic-tractor-beam-pull-object-using-sound-waves-3-D-printable.html

Leonardo
--
A terrible beauty is born.
- W. B. Yeats, Easter 1916
Ottone
2017-01-29 14:24:55 UTC
Permalink
Post by Leonardo Serni
Post by Ottone
Post by Leonardo Serni
Ma certo, Ottone, ma certo. E' un rivestimento termoisolante perfetto,
per cui si scalda solo l'interno... generazioni di fisici l'hanno
ritenuta una utopia, ma ASPS ce l'ha, e, invece di usarlo per
venderlo al mercato edile e farci una paccata di miliardi, lo usa
per involtarci i prototipi.
mi pare che una delle prove pnn sia appunto di "imbustare" il prototipo
per evitare tali correnti d'aria caro Leonardo
Avevo capito.
Prova a imbustare un termosifone, poi dopo un po' metti la mano sopra
l'imbustatura. Dimmi se senti correnti d'aria.
Se non le senti, chiama il caldaista: vedrai, che dopo mi ringrazi.
===
Seriamente: c'è un motivo se nonostante gli imbustamenti siano noti e
collaudati, da millenni, le prove oltre un certo grado di sensibilità si
fanno nel vuoto.
Pensa che la spinta della radiazione termica - di pochi watt - è quel
che sta facendo rallentare la sonda Pioneer... il calore è traditore!
Perfino il rumore è traditore: metti un cazzillo sospeso a un filo in
una stanza non anecoica, e se quello emette ultrasuoni alla frequenza
giusta... si sposta eccome, e ci sta che non si capisca perché.
http://www.dailymail.co.uk/sciencetech/article-4085866/Sonic-tractor-
beam-pull-object-using-sound-waves-3-D-printable.html
Post by Leonardo Serni
Leonardo
peccato Leo che mi proponi due cose che si autoescludono a vicenda,

dato che il suono non si puo' propagare nel vuoto, anche il vuoto e'
traditore a volte

oppure no, ecco perche' stanno progettando un satellite pnn
Leonardo Serni
2017-01-29 16:02:55 UTC
Permalink
Post by Leonardo Serni
Post by Leonardo Serni
Perfino il rumore è traditore: metti un cazzillo sospeso a un filo in
una stanza non anecoica, e se quello emette ultrasuoni alla frequenza
giusta... si sposta eccome, e ci sta che non si capisca perché.
http://www.dailymail.co.uk/sciencetech/article-4085866/Sonic-tractor-
beam-pull-object-using-sound-waves-3-D-printable.html
peccato Leo che mi proponi due cose che si autoescludono a vicenda,
Purquà? Fai l'esperimento nel vuoto e neutralizzi sia il rumore sia le correnti
d'aria. Per quanto riguarda la spinta termica, la puoi misurare mettendo dentro
alla camera a vuoto appositi aggeggi che la rivelino.

Ma lamentarsi della spinta termica *rimanendo in atmosfera* è come preoccuparsi
dei centesimi e non curarsi delle banconote da 50.

Leonardo
--
A terrible beauty is born.
- W. B. Yeats, Easter 1916
Ottone
2017-01-29 16:39:07 UTC
Permalink
Post by Leonardo Serni
Purquà? Fai l'esperimento nel vuoto e neutralizzi sia il rumore sia le
correnti d'aria. Per quanto riguarda la spinta termica, la puoi misurare
mettendo dentro alla camera a vuoto appositi aggeggi che la rivelino.
quali aggeggi ?

ti ricordo che la vicinanza al pnn device e' pericolosa
Leonardo Serni
2017-01-29 18:30:52 UTC
Permalink
Post by Ottone
Post by Leonardo Serni
Purquà? Fai l'esperimento nel vuoto e neutralizzi sia il rumore sia le
correnti d'aria. Per quanto riguarda la spinta termica, la puoi misurare
mettendo dentro alla camera a vuoto appositi aggeggi che la rivelino.
quali aggeggi ?
Superfici piatte assorbenti (nerofumo etc.) collegati ad una molla,
con uno specchio sul darré opportunamente illuminato da un laser in
modo da determinare la forza agente sulla superficie medesima.
Post by Ottone
ti ricordo che la vicinanza al pnn device e' pericolosa
Confido che non riesca a rompere uno specchio. Anche se a giudicare
dagli anni di disgrazie, potrei benissimo starmi sbagliando :-)

Leonardo
--
A terrible beauty is born.
- W. B. Yeats, Easter 1916
Ottone
2017-01-29 18:49:02 UTC
Permalink
Post by Ottone
Post by Leonardo Serni
Purquà? Fai l'esperimento nel vuoto e neutralizzi sia il rumore sia le
correnti d'aria. Per quanto riguarda la spinta termica, la puoi
misurare mettendo dentro alla camera a vuoto appositi aggeggi che la
rivelino.
quali aggeggi ?
Superfici piatte assorbenti (nerofumo etc.) collegati ad una molla, con
uno specchio sul darré opportunamente illuminato da un laser in modo da
determinare la forza agente sulla superficie medesima.
scusa l'ignoranza cos'e' il darre' ?
Post by Ottone
ti ricordo che la vicinanza al pnn device e' pericolosa
Confido che non riesca a rompere uno specchio. Anche se a giudicare
dagli anni di disgrazie, potrei benissimo starmi sbagliando :-)
Leonardo
e mi spieghi con quale procedura vuoi misurare la forza con uno specchio ?

forse guardando la tua faccia nello specchio potresti avere un senso di
repulsione all'indietro
Leonardo Serni
2017-01-29 19:02:41 UTC
Permalink
Post by Ottone
Superfici piatte assorbenti (nerofumo etc.) collegati ad una molla, con
uno specchio sul darré opportunamente illuminato da un laser in modo da
determinare la forza agente sulla superficie medesima.
scusa l'ignoranza cos'e' il darre' ?
Pardon. Il "retro", il "didietro".
Post by Ottone
e mi spieghi con quale procedura vuoi misurare la forza con uno specchio?
Ohibò. Mi stupisco che tu mi faccia questa domanda, sai, Ottone?

La procedura è nota come "pendolo torsionale".

Forse lo avrai sentito nominare da qualche parte...? No? Si rimedia subito:

https://it.wikipedia.org/wiki/Bilancia_di_torsione

Si sospende un corpo "tramite un filo di materiale rigido, ad esempio quarzo" (ma
non farci caso - lo sai com'è Wikipedia. Ho saputo che va benissimo anche un cavo
coassiale. Specie se ci passa un botto di potenza. Stabilizza la misura).

Poi al corpo (o al cavo) uno collega uno specchio, e, su quello, si fa rimbalzare
un raggio laser. Il laser finisce da qualche parte su un quadrante, e - quando il
corpo ruota - il puntino luminoso si sposta, consentendo con "facili" calcoli una
determinazione della forza in gioco. E' quello che su quella pagina chiamano

...determinare con grande precisione (ad esempio con tecniche ottiche).
Tale angolo permette di risalire al valore del momento da misurare,
essendo ad esso proporzionale secondo una costante dipendente dalle
proprietà del filo

In questo caso usiamo come punto di riferimento il cavo coassiale custodito sotto
la campana di cristallo al Bureau international des poids et mesures a Sèvres, ma
anche no.

Leonardo
--
A terrible beauty is born.
- W. B. Yeats, Easter 1916
Marco C.
2017-01-28 20:00:42 UTC
Permalink
Post by Leonardo Serni
Post by c***@gmail.com
rotfl è qui che cascorono i somari.... i sistemi pnn irraggiano di brutto ( a differenza della tazza emdrive) ...
si potrebbe evitare/abbassare l'irraggiamento ma il tutto ha il letale effetto di PESARE sul pendolo balistico.
Il problema è tutt'altro.
Se fosse quello il problema, potresti usare una bilancia di torsione, con uno specchietto
montato sopra. Spari un laser da distanza di sicurezza contro lo specchietto, e misuri da
una distanza più che sicura quanto si sposta il raggio riflesso.
lo specchio di poggendorff reclama!!! :-))
Post by Leonardo Serni
Mi sa perfino che te lo dissi, quella decina d'anni fa: ispirandomi sempre all'esperienza
di Gilbert, perché io non sono ottimizzato per la creatività.
Il problema reale è che hai un accrocco che consuma un fottìo e quindi ha bisogno di cavi
di una certa importanza, in cui scorre una corrente di diversi ampère; e tu lo sai come è
definito l'ampère...
Un'altra sfaccettatura sempre dello stesso problema è che quel coso dissipa un visibilio,
e tu fai gli esperimenti in atmosfera peggio che nell'atollo di Bikini... perché mi gioco
una cena da Marione che non
ha manco 'na licenza da radioamatore per fa' esperimenti alla cieca
con emettitori di fottii di onde em nella banda UHF e VHF, che anche
con l'Ottone l'uxuriata & wl'adimirata non potrebbe irradià così a
casaccio, anche perché in quella zona molti radioamatori potrebbero
aver sentito disturbi "ignoti" da provenienza nota. Devo
chiedere/verificare a chi (se ancora è in quelle zone terremotate)
aveva disturbi sui propri apparati di tx..
Post by Leonardo Serni
Leonardo
Marco
--
"Ho discusso in passato con Laureti, e avrete notato che da un po' si
guarda bene dal parlare di fisica: fa solo sproloqui senza capo ne'
coda"

it.scienza, Thread "ricadute tecnologiche", 23/10/03

Io invece non ho mai letto cose scientifiche di un certo
Erminio Ottone, definito dall'arterio-sceMziato troll della
pnn, Fuffi, come "Loprendingulo": quando scriveva qualche cosa,
ragliava in maniera perfettamente indistinguibile da Emidio
Laureti. Chissà perché?
c***@gmail.com
2017-01-28 21:49:52 UTC
Permalink
Post by Leonardo Serni
Post by c***@gmail.com
rotfl è qui che cascorono i somari.... i sistemi pnn irraggiano di brutto ( a differenza della tazza emdrive) ...
si potrebbe evitare/abbassare l'irraggiamento ma il tutto ha il letale effetto di PESARE sul pendolo balistico.
Il problema è tutt'altro.
Se fosse quello il problema, potresti usare una bilancia di torsione, con uno specchietto
montato sopra. Spari un laser da distanza di sicurezza contro lo specchietto, e misuri da
una distanza più che sicura quanto si sposta il raggio riflesso.
facile a dirsi ... ma a farsi è un casino quando devi "torcere" ( e ci sono molti modi di torsione) un cavo oassiale in cui passa + o - 1 kw in uhf/vhf
Post by Leonardo Serni
Mi sa perfino che te lo dissi, quella decina d'anni fa: ispirandomi sempre all'esperienza
di Gilbert, perché io non sono ottimizzato per la creatività.
Il problema reale è che hai un accrocco che consuma un fottìo e quindi ha bisogno di cavi
di una certa importanza, in cui scorre una corrente di diversi ampère; e tu lo sai come è
definito l'ampère...
se la studiate bene la definizione suddetta vi potrebbe insegnare tante cose che purtroppo non vi posso dire :-)
Post by Leonardo Serni
Un'altra sfaccettatura sempre dello stesso problema è che quel coso dissipa un visibilio,
e tu fai gli esperimenti in atmosfera peggio che nell'atollo di Bikini... perché mi gioco
una cena da Marione che non hai a disposizione una camera a vuoto per le prove. Se non mi
credi, quando dico che l'aria, specie a scaldarla, fa degli scherzi da prete, chiedi pure
all'ectoplasma dei fratelli Montgolfier.
con i miei nuovi collaboratori abbiamo deciso di un balzo di risolvere questi problemi in modo inaspettato e definitivo ... ma non mi va di mettere il carro avanti ai buoi anche perché porta pure sfiga :-)
Post by Leonardo Serni
E last but not least, hai un accrocco che genera campi diolèvati, e le misurazioni le fai
senza schermature magnetiche.
Sicché guarda, che una spinta tu la veda, tranquillo che ci credo.
e ti dico che la vedresti ancora meglio senza copertura sul prototipo non ci fosse dato che gli n elementi di spinta di F242 si vedono spostarsi a occhio nudo .... è quando ci devi mettere tutto il resto che è una DISTRUBANTE massa aggiuntiva e i cavi coax che si riscaldano che arrivano i problemi.
Post by Leonardo Serni
Anzi: se tu fossi un manigoldo, quei due-tre Newton di spinta riusciresti a tirarli fuori
senza difficoltà. Essendo tu una persona onesta, le porcate, che genererebbero quei 2-3 N
di spinta, non le hai fatte.
la risposta del perché le spinte della pnn e della tazza siano per ora piccole sta tutta nelle leggi dell'elettrodinamica. Aumentare la spinta? semplice migliaia di ampere inuhf/vhf , crollo dell'impedenza e/oppure dielettrici e ferriti che ancora per la pnn non sono stati fatti e soprattutto dissipazione termica NON passiva!"
Post by Leonardo Serni
Ma basta che ci sia qualche effetto a cui non hai pensato, e la spinta c'è, però bada ben
bada ben bada ben... non è PNN. E' magari - invento - l'effetto ventola delle lamelle del
dissipatore che vibrrrrano velocissime e creano una debole corrente d'aria.
si vede Serni al di la di ogni ragionevole dubbio! ... e in base all'elettrodinamica che secoli fa ... che idioti col botto alla E.Fabri hanno eliminato dai testi di elettrodinamica...... :-)
Una cosa sotto un certo aspetto supercomica : l'astronautica terrestre funziona oggi a scorregge per colpa di idioti mateficentometrici che ancora oggi hanno seguito.... e che bekketto elogia tanto per definire il più deficiente e genuflesso dei baciapile della gothalist :-)
Post by Leonardo Serni
Ovviamente sei convinto del contrario (non avendoci pensato, è inevitabile), ma sei tanto
sicuro di aver pensato a TUTTO? Ogni possibile fonte di errore? Cosa sei tu, onnisciente?
"Sei tu forse un Dio?" (cit.).
mi chiamo Emidio ...che purtroppo significa mezzodio e giuro che non l'ho scelto io! :-)


E.Laureti
Leonardo Serni
2017-01-28 22:59:11 UTC
Permalink
Post by c***@gmail.com
Post by Leonardo Serni
Se fosse quello il problema, potresti usare una bilancia di torsione, con uno specchietto
montato sopra. Spari un laser da distanza di sicurezza contro lo specchietto, e misuri da
una distanza più che sicura quanto si sposta il raggio riflesso.
facile a dirsi ... ma a farsi è un casino quando devi "torcere" ( e ci sono molti modi di torsione) un cavo oassiale in cui passa + o - 1 kw in uhf/vhf
No. Di modi di torsione per il cavo coassiale non ce n'è, perché non puoi essere così grullo
da usare *il cavo coassiale* per sospendere l'attrezzo.

In questi casi si usano sistemi di sospensione specializzati proprio per il cavo, e - se non
ce li hai - allora l'esperienza è proprio *inutile* che tu la faccia, perché neanche l'anime
de li mejo mortacci tua potrebbero garantirti che stai misurando qualcosa di reale, e non il
mal di pancia del cavo.

Una roba così funziona, non dico di no, se misuri un fenomeno così macroscopico che in fondo
la resistenza (o la spinta) del cavo sono trascurabili.

Ma qui sei a misurare i millinewton: quindi quel cavo devi sottoporlo a reazioni INFERIORI a
un millinewton, se no stai dando i numeri al lotto.
Post by c***@gmail.com
Post by Leonardo Serni
Il problema reale è che hai un accrocco che consuma un fottìo e quindi ha bisogno di cavi
di una certa importanza, in cui scorre una corrente di diversi ampère; e tu lo sai come è
definito l'ampère...
se la studiate bene la definizione suddetta vi potrebbe insegnare tante cose
che purtroppo non vi posso dire :-)
Eh, la cosa importante l'ha già insegnata. Che fra due cavi percorsi da corrente compare una
forza. Decimi di micronewton per ampère su metro di distanza, sicuramente... ma siamo sicuri
sicuri che tutti quegli ampère che fai girare non ne sanno nulla, di quella misteriosa forza
di pochi millinewton che registri? Glielo hai chiesto? Bada che i cavi so' traditori, eh.



Leonardo
--
A terrible beauty is born.
- W. B. Yeats, Easter 1916
c***@gmail.com
2017-01-28 23:37:03 UTC
Permalink
Post by Leonardo Serni
Post by c***@gmail.com
Post by Leonardo Serni
Se fosse quello il problema, potresti usare una bilancia di torsione, con uno specchietto
montato sopra. Spari un laser da distanza di sicurezza contro lo specchietto, e misuri da
una distanza più che sicura quanto si sposta il raggio riflesso.
facile a dirsi ... ma a farsi è un casino quando devi "torcere" ( e ci sono molti modi di torsione) un cavo oassiale in cui passa + o - 1 kw in uhf/vhf
No. Di modi di torsione per il cavo coassiale non ce n'è, perché non puoi essere così grullo
da usare *il cavo coassiale* per sospendere l'attrezzo.
devi solo dirmi come porti potenza dall'amplificatore esterno all'attrezzo ... i.e. dove piazzi il cavo oassiale rispetto all'asse di torsione ... ovvero se coincidono e non coincidono.
E spero tu sappia quali sono quelli che coincidono
Post by Leonardo Serni
In questi casi si usano sistemi di sospensione specializzati proprio per il cavo, e - se non
ce li hai -
devi solo darmi un link specifico dei "sistemi di sospensione specializzati"
Post by Leonardo Serni
allora l'esperienza è proprio *inutile* che tu la faccia,
non la faccio così e il perché te lo dico dopo ...

.....quindi link precisi o parli da solo
Leonardo Serni
2017-01-29 13:49:25 UTC
Permalink
Post by Leonardo Serni
Post by c***@gmail.com
facile a dirsi ... ma a farsi è un casino quando devi "torcere" ( e ci sono molti modi di torsione) un cavo oassiale in cui passa + o - 1 kw in uhf/vhf
No. Di modi di torsione per il cavo coassiale non ce n'è, perché non puoi essere così grullo
da usare *il cavo coassiale* per sospendere l'attrezzo.
devi solo dirmi come porti potenza dall'amplificatore esterno all'attrezzo...
i.e. dove piazzi il cavo oassiale rispetto all'asse di torsione ...
Per esempio ne piazzi quattro, il più uguali possibile, opportunamente sospesi, e contrapposti
in modo che eventuali movimenti/dilatazioni diano risultante nulla sul prototipo.

Poi fai due serie di misure con correnti e frequenze più uguali possibile, una dove si prevede
esserci l'effetto PNN, una dove anche no. E confronti le "spinte" fra le due serie, non fra la
prima serie e la configurazione di riposo.

Oh, queste sono le prime due bischerate che mi vengono in mente dopo decenni dalla laurea e in
totale ignoranza di com'è fatto il prototipo, di cosa abbisogna e delle grandezze in gioco. E'
un punto di partenza, non di arrivo.
Post by Leonardo Serni
In questi casi si usano sistemi di sospensione specializzati proprio per il cavo, e - se non
ce li hai -
devi solo darmi un link specifico dei "sistemi di sospensione specializzati"
Eeeee, sticazzi. Ne vidi uno nel laboratorio di Misure Elettriche del prof. Iuculano e correva
l'anno 1988. Chiesi icché fosse, e l'assistente mi illustrò il perché del percome... sono mica
io il professore di fisica, Emi'. Sono mica io che devo stare aggiornato.

Comunque... cinque secondi di Google non li nego a nessuno, tel chì quindi un secondo punto di
partenza:

https://sem.org/wp-content/uploads/2015/12/sem.org-IMAC-XII-12th-Int-12-32-4-A-Suspension-System-Simulating-Unconstrained-Boundary-Conditions.pdf

"A suspension system for simulating unconstrained boundary conditions"

"A multipoint suspension system is described for supporting test articles
such that their unconstrained modal properties will not be altered by
stiffness, inertia, or friction forces from the suspension."

Questo sistema va adattato per "trasformarlo" in cavo coassiale.

E, prima che tu me lo chieda, no: non credo che ci sia un link a dove poter acquistare un tale
sistema gratuitamente, e che te lo vengano a montare senza sapere dove e bendati per mantenere
il segreto, e accompagnati da una abile professionista che nell'attesa ti pratichi un mugolone
(però con ingoio, se no non vale), però solo il giorno che dirai tu ed arrivando a gambazoppa,
camminando all'indietro e recitando il Kirieleison. Sicché non mi sono messo a cercarlo :-)

(...ooops, non lo sapevi che il trucco "Pretendete l'impossibile" è vecchio? Beh, sàllo).
Post by Leonardo Serni
allora l'esperienza è proprio *inutile* che tu la faccia,
non la faccio così e il perché te lo dico dopo ...
Cioè "mai"? Non credere che io non abbia imparato a decriptare l'Emidiese, LOL.
.....quindi link precisi o parli da solo
Beh. Veramente, è fin dall'inizio che so benissimo di parlare da solo!

Leonardo
--
A terrible beauty is born.
- W. B. Yeats, Easter 1916
c***@gmail.com
2017-01-29 17:25:55 UTC
Permalink
stracut e solo alcune kikke :-)

Allora Serni questo è un elementare pendolo torsionale
http://www.fisica.uniud.it/irdis/MeccanicaMAD/M14.HTM

quello del link che hai piazzato

https://sem.org/wp-content/uploads/2015/12/sem.org-IMAC-XII-12th-Int-12-32-4-A-Suspension-System-Simulating-Unconstrained-Boundary-Conditions.pdf
no

mi sembra che tu non sappia minimamente di cosa stai parlando nel senso che non hai mai fatto una misura con un pendolo torsionale.

E poi quando deliri con la frase

-Questo sistema va adattato per "trasformarlo" in cavo coassiale.-

Potevi anche scrivere che i sistema va adattato per trasformarlo in tappeto volante :-)

E li neppure una volta c’è nel tuo link la parola torsion o torsional
Capisci ke kazzo stai dicendo?

Un cavo coassiale ha un centrale (e li dove sta o starebbe o diverrebbe)
Una calza (e li dove sta o starebbe o diverrebbe)
Un dielettrico che determina l’impedenza e la velocità dell’onda e.m. nel cavo coassiale (e li dove sta o starebbe o diverrebbe)

Insomma un totale delirio … e quinci e quindi ……. come si dice ………
ESCLUSI PERDITEMPO
Leonardo Serni
2017-01-29 18:54:11 UTC
Permalink
Post by c***@gmail.com
stracut e solo alcune kikke :-)
Allora Serni questo è un elementare pendolo torsionale
http://www.fisica.uniud.it/irdis/MeccanicaMAD/M14.HTM
quello del link che hai piazzato
https://sem.org/wp-content/uploads/2015/12/sem.org-IMAC-XII-12th-Int-12-32-4-A-Suspension-System-Simulating-Unconstrained-Boundary-Conditions.pdf
no
mi sembra che tu non sappia minimamente di cosa stai parlando
Dunque, tu mi chiedi (quoto le tue esatte parole) un link a un sistema di sospensione,
avente lo scopo (quoto le tue esatte parole) di portare potenza all'attrezzo. Aggiungo
la parte che avevo scritto prima e che hai rimosso: per evitare che sollecitazioni sul
cavo, e/o allungamenti e/o deformazioni etc., falsino le misure. Perché non è che, per
le bilance di torsione, si usino cavi in materiale cristallino e simili perché è figo;
si fa perché riducono l'errore.

Io, ti fornisco il link. Che, certo, NON è un "sistema di sospensione per prototipi di
propulsione alimentati in radiofrequenza in cantine di nazioni a forma di stivale". Su
Internet trovi tanti mattoni, ma la casetta devi costruirtela con le manine sante.

Ti indigni perché il sistema di sospensione del cavo di alimentazione non è un pendolo
torsionale. Cosa che, lo ammetto, in effetti non è (per completezza credo che anche un
pendolo torsionale non sia un sistema di sospensione per cavi - e nessuno dei due è un
erpice a motore! Lo sai, che non mi ero mai posto questo problema? Strano, vero?).

Domanda: quando vai dal fruttivendolo, e gli chiedi un chilo di pere. Per caso gli fai
delle rimostranze perché non si tratta di un carburatore a depressione?

<cit>"Ma io volevo una Cinquecento"</cit>.

Il problema è: far sì che il cavo non trasferisca spinta. Inizi da un sistema neutrale
e lo metti in grado di trasferire potenza.

Alla peggio, un pianto e un lamento, monti tutto sullo stesso chassis.

Oops, mi sa che è quello che mi diceva Arne che hanno fatto alla NASA :-)

...ma tranquillo: è di sicuro perché anche loro non se ne intendono.

Tu continua ad usare i cavi coassiali a mo' di funi di sospensione, sono sicuro che ti
troverai benissssssssimo. Del resto, se vanno bene per appendere il bucato, vanno bene
per un pendolo torsionale di altissima precisione; in pratica è la stessa cosa.
Post by c***@gmail.com
e quinci e quindi ……. come si dice ……… ESCLUSI PERDITEMPO
Disse quello che si prova a fare misure che hanno bisogno di una precisione micidiale,
appendendo un accrocco a un cavo coassiale in un laboratorio pieno di spifferi :-D

Leonardo
--
A terrible beauty is born.
- W. B. Yeats, Easter 1916
Ottone
2017-01-29 18:57:49 UTC
Permalink
Post by Leonardo Serni
Il problema è: far sì che il cavo non trasferisca spinta. Inizi da un
sistema neutrale e lo metti in grado di trasferire potenza
quindi non hai visto l'attuale pendolo

quindi smettila di blaterare
Leonardo Serni
2017-01-29 19:12:02 UTC
Permalink
Post by Ottone
Post by Leonardo Serni
Il problema è: far sì che il cavo non trasferisca spinta. Inizi da un
sistema neutrale e lo metti in grado di trasferire potenza
quindi non hai visto l'attuale pendolo
Una persona che lo conosce bene mi ha detto - ma aspetta, magari ora se lo vuole
rimangiare - che sul cavo di sospensione, o parallelo ad esso, o facente le feci
(pardon: le veci) di esso, c'è un sostanzioso cavo coassiale per radiofrequenza.

A che mi serve vedere l'attuale pendolo?

E' come se uno mi dicesse che la sua ragazza ha delle splendide gambe, due occhi
meravigliosi, e una lana folta e bianchissima.

Non mi serve di vederla di persona, per farmi una certa quale idea. Addirittura,
non mi serve neanche la foto.

Cosa mi vuoi venire a dire? Che siccome non so se è una bergamasca o tirolese, e
anzi, neanche so se sia una pecora o una capretta, allora potrebbe essere magari
Naomi Campbell in uno dei suoi più riusciti travestimenti?

Leonardo
--
A terrible beauty is born.
- W. B. Yeats, Easter 1916
Ottone
2017-01-29 19:23:57 UTC
Permalink
Post by Leonardo Serni
Una persona che lo conosce bene mi ha detto - ma aspetta, magari ora se
lo vuole rimangiare - che sul cavo di sospensione, o parallelo ad esso,
o facente le feci (pardon: le veci)
e basta co sti giochetti del cazzo mi sembri cerebroleso
Leonardo Serni
2017-01-29 20:51:18 UTC
Permalink
Post by Ottone
Post by Leonardo Serni
Una persona che lo conosce bene mi ha detto - ma aspetta, magari ora se
lo vuole rimangiare - che sul cavo di sospensione, o parallelo ad esso,
o facente le feci (pardon: le veci)
e basta co sti giochetti del cazzo mi sembri cerebroleso
Ottone, Ottone, Ottone... se snippi con tanta attenzione, la gente lo capisce
subito, non solo che t'è arrivata l'incanata: ma che l'hai pure sentita.

Dammi retta: o snippi tutto, e ci fai la figura dell'isterico, oppure quoti a
bestia ogni cosa, e ci fai la figura del niubbo.

Mi sembra che tu ci guadagni in entrambi i casi.

La prima opzione è più rispettosa della netiquette; sicché, per dare prova di
essere un netter scafato e virile, che se ne frega di tutto e tutti, immagino
vorrai adottare la seconda :-)

Leonardo
--
A terrible beauty is born.
- W. B. Yeats, Easter 1916
Ottone
2017-01-29 21:01:25 UTC
Permalink
Leonardo --
guarda snippo tutto e sono isterico

cmq cmq dai retta a Laureti che ci guadagni

io me ne frego delle tue minchiate

ciao ciao :-)
c***@gmail.com
2017-01-29 20:41:40 UTC
Permalink
Post by Leonardo Serni
Post by c***@gmail.com
stracut e solo alcune kikke :-)
Allora Serni questo è un elementare pendolo torsionale
http://www.fisica.uniud.it/irdis/MeccanicaMAD/M14.HTM
quello del link che hai piazzato
https://sem.org/wp-content/uploads/2015/12/sem.org-IMAC-XII-12th-Int-12-32-4-A-Suspension-System-Simulating-Unconstrained-Boundary-Conditions.pdf
no
mi sembra che tu non sappia minimamente di cosa stai parlando
Dunque, tu mi chiedi (quoto le tue esatte parole) un link a un sistema di sospensione,
avente lo scopo (quoto le tue esatte parole) di portare potenza all'attrezzo. Aggiungo
la parte che avevo scritto prima e che hai rimosso: per evitare che sollecitazioni sul
cavo, e/o allungamenti e/o deformazioni etc., falsino le misure. Perché non è che, per
le bilance di torsione, si usino cavi in materiale cristallino e simili perché è figo;
si fa perché riducono l'errore.
Io, ti fornisco il link. Che, certo, NON è un "sistema di sospensione per prototipi di
propulsione alimentati in radiofrequenza in cantine di nazioni a forma di stivale". Su
Internet trovi tanti mattoni, ma la casetta devi costruirtela con le manine sante.
Ti indigni perché il sistema di sospensione del cavo di alimentazione non è un pendolo
torsionale. Cosa che, lo ammetto, in effetti non è (per completezza credo che anche un
pendolo torsionale non sia un sistema di sospensione per cavi - e nessuno dei due è un
erpice a motore! Lo sai, che non mi ero mai posto questo problema? Strano, vero?).
Domanda: quando vai dal fruttivendolo, e gli chiedi un chilo di pere. Per caso gli fai
delle rimostranze perché non si tratta di un carburatore a depressione?
<cit>"Ma io volevo una Cinquecento"</cit>.
Il problema è: far sì che il cavo non trasferisca spinta. Inizi da un sistema neutrale
e lo metti in grado di trasferire potenza.
Alla peggio, un pianto e un lamento, monti tutto sullo stesso chassis.
Oops, mi sa che è quello che mi diceva Arne che hanno fatto alla NASA :-)
...ma tranquillo: è di sicuro perché anche loro non se ne intendono.
Tu continua ad usare i cavi coassiali a mo' di funi di sospensione, sono sicuro che ti
troverai benissssssssimo. Del resto, se vanno bene per appendere il bucato, vanno bene
per un pendolo torsionale di altissima precisione; in pratica è la stessa cosa.
Post by c***@gmail.com
e quinci e quindi ……. come si dice ……… ESCLUSI PERDITEMPO
Serni ci vuole un botto di tempo per decrittare i tuoi circuiti mentali e io non ce l'ho il tempo per seguirti ... nel senso che tu per andare al bagno da dove stavi seduto davanti al computer ... passi per Amatrice :-)
Post by Leonardo Serni
Disse quello che si prova a fare misure che hanno bisogno di una precisione micidiale,
Ascolta quelli della tazza (emdrive) usano (probabilmente alla Nasa) il pendolo torsionale con la corrente in Ghz che passa attraverso l'asse di rotazione dove può essere montato (con estrema accortezza e destrezza ) solo una cosa di questo tipo

https://www.ecmstockroom.com/writable/items/pdf_files/rjs-a8a8.pdf

Un rotary joint (l'originale costa un botto) ... roba usata nei radar tanto per capirsi ...ma ci sono le superfici al berillio e l'attrito radente che danno problemi .... leggasi un kulo così per modificare il tutto in modo che non dia problemi in fase di torsione...
e non mi posso mettere a spiegare la cosa qui!!!!!
Post by Leonardo Serni
appendendo un accrocco a un cavo coassiale in un laboratorio pieno di spifferi :-D
questa è comica perché devi sapere Serni che esiste l'osservabile tempo...
che kazzo vuol dire dirai ...
te lo spiego una sola volta ma per capirla bene
se non la capisci in modo teorico
devi mettere le mani nella mierda sperimentale altrimenti fai filosofia.
Tu appendi il prototipo pnn sul pendolo balistico con una prolunga terminante in un filo sottile (di solito uso la sez di 1 mm) che illuminato dal laser proietta una immagine a distanza (la chiamo iride).
Ora stai quieto e cerca di eliminare venti e spifferi di tutti i tipi e torna a guardare l'indice proiettato ....
Se non succede quasi un kazzo dai potenza al prototipo e vedi quello che succede.... leggasi vedi se l'indice si sposta di brutto.
Se si è spostato tu dirai che è un complotto degli spifferi e ricomincia da capo.
Rifallo n volte se RISUCCEDE la stessa cosa ... devi cambiare tipo di complotto ovvero sono i mosconi che spingono il prototipo! :-)
Cerca di eliminare i mosconi le zanzare e so on.... e rifà tutto pazientemente n volte
se risuccede la stessa cosa devi passare in sequenza a altri complotti
ovvero :
renne di babbo natale , scopa della befana , angeli invisibili che svolazzano sul prototipo :-)
Spero di essere stato chiaro
Post by Leonardo Serni
Leonardo
--
A terrible beauty is born.
- W. B. Yeats, Easter 1916
A terrible rotary joint is born
E.Laureti 2017
Leonardo Serni
2017-01-29 21:18:55 UTC
Permalink
Ora stai quieto e cerca di eliminare venti e spifferi di tutti i tipi e torna a guardare l'indice proiettato...
Se non succede quasi un kazzo dai potenza al prototipo e vedi quello che succede... leggasi vedi se l'indice si sposta di brutto.
Se si è spostato tu dirai che è un complotto degli spifferi e ricomincia da capo.
Rifallo n volte se RISUCCEDE la stessa cosa ... devi cambiare tipo di complotto ovvero sono i mosconi che spingono il prototipo! :-)
Oh, ma fin qui mi torna benissimo.

Allora io m'immagino che tu dài potenza, e si vede un angolo tot dell'iride nel giro di
qualche secondo (perché se no c'è un problema). Poi levi potenza e l'iride ritorna alla
posizione di riposo, oscillando un po' (se no, di nuovo c'è un problema).

Immagino tu abbia tabulato forza vs. potenza e abbia visto che relazione c'è (e no, non
mi interessa saperla <grin>).

Ridurre la resistenza meccanica del cavo coassiale ho visto che non ti piace - però c'è
un'alternativa. Aumentarla. Usi un cavo più rigido - o lo irrigidisci tu con lo scotch.
*Se* non cambia nulla allora è un po' più legittimo dire che il cavo non influenzava le
misure neanche prima: se un cavo più rigido non fa differenza, è logico che un cavo che
era MENO rigido doveva fare ancor meno differenza.

Effetti del calore: fai più serie di prove a freddo e a caldo, per esempio tabuli tutte
le prime prove della settimana contro le seconde, le terze, le quarte... il tutto senza
cambiare niente nel setup (e lasciando anche l'aggeggio appeso).

Altro: fare due serie di prove identiche con tutto il setup - pendoli, laser, ecc. ecc.
- ruotato di 90 gradi: il lunedì guardando verso Mosca; il martedì verso la Mecca.

Per curiosità... quante di queste prove ti eri già immaginato da solo?

Leonardo
--
A terrible beauty is born.
- W. B. Yeats, Easter 1916
c***@gmail.com
2017-01-29 22:11:38 UTC
Permalink
Post by Leonardo Serni
Ora stai quieto e cerca di eliminare venti e spifferi di tutti i tipi e torna a guardare l'indice proiettato...
Se non succede quasi un kazzo dai potenza al prototipo e vedi quello che succede... leggasi vedi se l'indice si sposta di brutto.
Se si è spostato tu dirai che è un complotto degli spifferi e ricomincia da capo.
Rifallo n volte se RISUCCEDE la stessa cosa ... devi cambiare tipo di complotto ovvero sono i mosconi che spingono il prototipo! :-)
Oh, ma fin qui mi torna benissimo.
Allora io m'immagino che tu dài potenza, e si vede un angolo tot dell'iride nel giro di
qualche secondo (perché se no c'è un problema). Poi levi potenza e l'iride ritorna alla
posizione di riposo, oscillando un po' (se no, di nuovo c'è un problema).
Immagino tu abbia tabulato forza vs. potenza e abbia visto che relazione c'è (e no, non
mi interessa saperla <grin>).
Ridurre la resistenza meccanica del cavo coassiale ho visto che non ti piace - però c'è
un'alternativa. Aumentarla. Usi un cavo più rigido - o lo irrigidisci tu con lo scotch.
*Se* non cambia nulla allora è un po' più legittimo dire che il cavo non influenzava le
misure neanche prima: se un cavo più rigido non fa differenza, è logico che un cavo che
era MENO rigido doveva fare ancor meno differenza.
Effetti del calore: fai più serie di prove a freddo e a caldo, per esempio tabuli tutte
le prime prove della settimana contro le seconde, le terze, le quarte... il tutto senza
cambiare niente nel setup (e lasciando anche l'aggeggio appeso).
Altro: fare due serie di prove identiche con tutto il setup - pendoli, laser, ecc. ecc.
- ruotato di 90 gradi: il lunedì guardando verso Mosca; il martedì verso la Mecca.
Serni l'unico vero problema con alimentazione esterna al prototipo pnn e alla tazza sono 2:
1) i problemi da deformazione termica
2) i problemi da legge del moto diversa per la pnn

1)quelli termici li abbatti in parte (per i negazionisti MAI!) con una telecamera termica e procedura da comparazione ovvero rifai il test con uno scaldino o meglio una resisteza che ti porta i cavi alla stessa temperatura ....la temperatura la misuri con una telecamera termica e vedi se lo scaldino è per caso un motore pnn :-)

2)quelli da nuova legge di inerzia (che per me sono presenti) li puoi capire completamente solo portando il prototipo in orbita circum terrestre.
Al riguardo ho dei test in cui la spinta si mantiene (decrescendo) pur dopo aver spento l'alimentazione e questo accadeva anche per la tazza
.... ne ho parlato in passate discussioni sui forum esteri e forse qui attraverso SergioZ
http://forum.nasaspaceflight.com/index.php?topic=40170.0


poi ci sono altre soluzioni ... ma non parlo mai prima di averle realizzate
Post by Leonardo Serni
Per curiosità... quante di queste prove ti eri già immaginato da solo?
ne ho fatte un casino di tutti i tipi e con prototipi diversi (ho ben 4 varianti di spinta pnn) e ho perso il conto
Post by Leonardo Serni
Leonardo
--
A terrible beauty is born.
- W. B. Yeats, Easter 1916
a terrible pnn will born :-)
E.Laureti 2017
Leonardo Serni
2017-01-30 07:34:16 UTC
Permalink
Post by c***@gmail.com
1) i problemi da deformazione termica
2) i problemi da legge del moto diversa per la pnn
Questo lo sai tu, ma ti rendi conto che devi convincere altri? Se viene fuori che con
la luna piena è in ballo la spinta di de' Cazzinis, e uno ti dice "Ma lei le prove le
ha fatte segnando la fase della Luna?" e tu rispondi "No", il dubbio rimane.

Oh, non si sapesse come ragionano gli scienziati. Ma si sa!
Post by c***@gmail.com
1) quelli termici li abbatti in parte (per i negazionisti MAI!) con una
telecamera termica e procedura da comparazione ovvero rifai il test con
uno scaldino o meglio una resisteza che ti porta i cavi alla stessa
temperatura...
...e così escludi l'effetto della dilatazione termica. Ma dici che la resistenza alla
trazione del cavo caldo e del cavo freddo sono uguali?

Poi magari SI', eh. Magari lo sono. Ma fra il *supporlo* e il poter dire "Ho fatto un
test fatto così e così per stabilire se, e risulta che", ci corre la proverbiale cèa.
Post by c***@gmail.com
2) quelli da nuova legge di inerzia (che per me sono presenti) li puoi capire
completamente solo portando il prototipo in orbita circum terrestre.
Al riguardo ho dei test in cui la spinta si mantiene (decrescendo) pur
dopo aver spento l'alimentazione
Okay. Quello che va fatto è mostrare che, in quei casi, tutti gli altri effetti vanno
a zero in modo DIVERSO dalla spinta. Perché se l'angolo dell'iride s'annulla seguendo
la curva della temperatura, hai un problema. Non che la spinta è dimostrata farlocca,
ma che la gente ha una ragione - e, ammettilo, una ragione RAZIONALE - per sospettare
che tu abbia preso un granchio.

La butto lì: c'è un modo di continuare a fornire potenza all'aggeggio (in modo che si
scaldi e tutto, COME SE stesse spingendo) ma senza dare spinta? C'è modo di invertire
il senso della spinta mantenendo tutto il setup identico, cambiando solo cose come la
polarità del mambatrone o la fase della catablinda? Se c'è, lo fai, e la spinta varia
di direzione, anche se segue la temperatura la cosa non importa più (anzi... potrebbe
essere un elemento interessante). Ma se no? Te lo ridìo, se no hai un problema.
Post by c***@gmail.com
Post by Leonardo Serni
Per curiosità... quante di queste prove ti eri già immaginato da solo?
ne ho fatte un casino di tutti i tipi e con prototipi diversi (ho ben 4 varianti di spinta pnn) e ho perso il conto
Hai un altro problema :-) -- non puoi dire che hai perso il conto. Devi tenere il tuo
bravo giornale con tutti i dati, e magari annotare anche cazzatielle come temperatura
e pressione atmosferica, direzione del vento e ultimi risultati della Ternana. Lo so,
al 99% non ti servirà. Ma c'è sempre quell'1%, e poi questo è il genere di lavoro che
tende a farti ritenere una persona seria.
Post by c***@gmail.com
Post by Leonardo Serni
A terrible beauty is born.
- W. B. Yeats, Easter 1916
a terrible pnn will born :-)
E.Laureti 2017
BTW, vedo che tu rispondi alle firme. Tutto bene, eh, ma al futuro è "will BE born".

Leonardo (che quella firma la potrei anco levà; ma mi sono scoperto superstizioso)
--
A terrible beauty is born.
- W. B. Yeats, Easter 1916
c***@gmail.com
2017-01-30 08:08:38 UTC
Permalink
Post by Leonardo Serni
Post by c***@gmail.com
1) i problemi da deformazione termica
2) i problemi da legge del moto diversa per la pnn
Questo lo sai tu, ma ti rendi conto che devi convincere altri? Se viene fuori che con
la luna piena è in ballo la spinta di de' Cazzinis, e uno ti dice "Ma lei le prove le
ha fatte segnando la fase della Luna?" e tu rispondi "No", il dubbio rimane.
Oh, non si sapesse come ragionano gli scienziati. Ma si sa!
Post by c***@gmail.com
1) quelli termici li abbatti in parte (per i negazionisti MAI!) con una
telecamera termica e procedura da comparazione ovvero rifai il test con
uno scaldino o meglio una resisteza che ti porta i cavi alla stessa
temperatura...
...e così escludi l'effetto della dilatazione termica. Ma dici che la resistenza alla
trazione del cavo caldo e del cavo freddo sono uguali?
Poi magari SI', eh. Magari lo sono. Ma fra il *supporlo* e il poter dire "Ho fatto un
test fatto così e così per stabilire se, e risulta che", ci corre la proverbiale cèa.
Post by c***@gmail.com
2) quelli da nuova legge di inerzia (che per me sono presenti) li puoi capire
completamente solo portando il prototipo in orbita circum terrestre.
Al riguardo ho dei test in cui la spinta si mantiene (decrescendo) pur
dopo aver spento l'alimentazione
Okay. Quello che va fatto è mostrare che, in quei casi, tutti gli altri effetti vanno
a zero in modo DIVERSO dalla spinta. Perché se l'angolo dell'iride s'annulla seguendo
la curva della temperatura, hai un problema. Non che la spinta è dimostrata farlocca,
ma che la gente ha una ragione - e, ammettilo, una ragione RAZIONALE - per sospettare
che tu abbia preso un granchio.
La butto lì: c'è un modo di continuare a fornire potenza all'aggeggio (in modo che si
scaldi e tutto, COME SE stesse spingendo) ma senza dare spinta? C'è modo di invertire
il senso della spinta mantenendo tutto il setup identico, cambiando solo cose come la
polarità del mambatrone o la fase della catablinda? Se c'è, lo fai, e la spinta varia
di direzione, anche se segue la temperatura la cosa non importa più (anzi... potrebbe
essere un elemento interessante). Ma se no? Te lo ridìo, se no hai un problema.
Post by c***@gmail.com
Post by Leonardo Serni
Per curiosità... quante di queste prove ti eri già immaginato da solo?
ne ho fatte un casino di tutti i tipi e con prototipi diversi (ho ben 4 varianti di spinta pnn) e ho perso il conto
Hai un altro problema :-) -- non puoi dire che hai perso il conto. Devi tenere il tuo
bravo giornale con tutti i dati, e magari annotare anche cazzatielle come temperatura
e pressione atmosferica, direzione del vento e ultimi risultati della Ternana. Lo so,
al 99% non ti servirà. Ma c'è sempre quell'1%, e poi questo è il genere di lavoro che
tende a farti ritenere una persona seria.
Post by c***@gmail.com
Post by Leonardo Serni
A terrible beauty is born.
- W. B. Yeats, Easter 1916
a terrible pnn will born :-)
E.Laureti 2017
BTW, vedo che tu rispondi alle firme. Tutto bene, eh, ma al futuro è "will BE born".
Allora Serni ti posso dire questo .... da diverso tempo a potenziali finanziatori scettici e ultra scettici offro di fare con la pnn di F242 sempre a scatola chiusa ( sempre me presente! insieme a altri soci asps ) quello che ecatzo vogliono.
... men che guardarci dentro e
financo test nelle camere a vuoto dove fanno i test di spinta dei motori ionici. Affinché mi dichiarino per iscritto che i test di spinta per i motori ionici nella camere a vuoto vanno bene per la pnn invece NO!!!! :-)
E mi debbono scrivere pure perché ... magari perché sono antipatico :-)
Post by Leonardo Serni
Leonardo (che quella firma la potrei anco levà; ma mi sono scoperto superstizioso)
--
ti comprendo pienamente...
sperimentalmente per me , la massima sfiga si concentra sempre su quello che dichiari come inevitabile per un futuro preciso [ 2017 :-) ]
Post by Leonardo Serni
A terrible beauty is born.
- W. B. Yeats, Easter 1916
A terrible sfiga was born
E.Laureti 2017
Arne Saknussemm
2017-01-30 10:59:26 UTC
Permalink
It was Mon, 30 Jan 2017 00:08:38 -0800 (PST) when
Post by c***@gmail.com
Allora Serni ti posso dire questo .... da diverso tempo a potenziali
finanziatori scettici e ultra scettici offro di fare con la pnn di
F242 sempre a scatola chiusa ( sempre me presente! insieme a altri
[...]

Si, certo, la solita solfa; tu dichiari di avere un propulsore che
fornisce una spinta elevata e funziona in modo innovativo, però nel
momento in cui ti si chiedono le prove, rigiri la frittata dicendo che
non sei tu a dover dimostrare ciò che hai affermato ma gli altri che
debbono dimostrare il contrario

https://www.cicap.org/n/articolo.php?id=273999

oh beh...
c***@gmail.com
2017-01-30 11:33:15 UTC
Permalink
Post by Arne Saknussemm
It was Mon, 30 Jan 2017 00:08:38 -0800 (PST) when
Post by c***@gmail.com
Allora Serni ti posso dire questo .... da diverso tempo a potenziali
finanziatori scettici e ultra scettici offro di fare con la pnn di
F242 sempre a scatola chiusa ( sempre me presente! insieme a altri
[...]
Si, certo, la solita solfa; tu dichiari di avere un propulsore che
fornisce una spinta elevata
no 7/8 volte la tazza come detto e ... non decolla
Post by Arne Saknussemm
e funziona in modo innovativo,
si perché so il principio di spinta ... mentre i tazzafan navigano nel buio..:-)
Post by Arne Saknussemm
però nel
momento in cui ti si chiedono le prove,
gli mostro quello che c'è su pendolo balistico a variazione di baricentro
e con gli effetti termici "addomesticati" e con l'invito che se è un effetto termico la controparte deve solo rifare lo stesso scaldando coassiali e una loro trappola su pendolo balistico come gli pare
Post by Arne Saknussemm
rigiri la frittata dicendo che
non sei tu a dover dimostrare ciò che hai affermato ma gli altri che
debbono dimostrare il contrario
e gli dico inoltre :

o provatelo nelle camere a vuoto dei motori ionici a vostre spese dato che costa un botto il loro affitto e pure la gestione di tutto l'ambaradam circostante

oppure aspettate l'ultima variante di F242 ... che costerà ovviamente di più :-)
Arne Saknussemm
2017-01-30 14:24:32 UTC
Permalink
It was Mon, 30 Jan 2017 03:33:15 -0800 (PST) when
Post by c***@gmail.com
Post by Arne Saknussemm
Si, certo, la solita solfa; tu dichiari di avere un propulsore che
fornisce una spinta elevata
no 7/8 volte la tazza come detto e ... non decolla
beh, considerando che hai un sistema di misurazione sperimentale, con
una procedura di taratura iniziale fatta non si sa come, potresti anche
dire 10 o 1000 volte, il significato di un'affermazione del genere
fatto in tale contesto, non cambierebbe
Post by c***@gmail.com
Post by Arne Saknussemm
però nel
momento in cui ti si chiedono le prove,
gli mostro quello che c'è su pendolo balistico a variazione di
baricentro e con gli effetti termici "addomesticati" e con l'invito
che se è un effetto termico la controparte deve solo rifare lo stesso
scaldando coassiali e una loro trappola su pendolo balistico come gli
pare
Ecco vedi, quel discorso di "scaldare i coassiali" (e tutto il resto
perchè, attenzione non sono mica solo i coassiali a scaldarsi), usando
un "motore finto" è esattamente quello che avresti dovuto fare tu per
tarare correttamente l'apparato di rilevazione
Post by c***@gmail.com
o provatelo nelle camere a vuoto dei motori ionici a vostre spese
dato che costa un botto il loro affitto e pure la gestione di tutto
l'ambaradam circostante
E perchè dovrebbero ? Perchè, vedi, se uno viene da te a vedere il tuo
dispositivo appeso ad un pendolo, e magari lo vede anche muoversi, la
prima cosa che ti chiede sono i dati di taratura, i margini di errore
di misurazione etc. ma apparentemente tu non hai nulla di tutto questo
da fornire, ergo, perchè mai qualcuno si vorrebbe sentire spinto ad un
ulteriore test (costoso) per un qualcosa che non si sa se funzioni sul
serio ? Perchè il problema è proprio questo, uno che vede il pendolo
muoversi, potrebbe anche pensare che si tratti solo di effetti dovuti
alla deriva termica e visto che non hai nulla che dimostri il contrario

...
Post by c***@gmail.com
oppure aspettate l'ultima variante di F242
Si vabbè, il nuovo modello ... :P
Ottone
2017-01-30 14:28:11 UTC
Permalink
Post by Arne Saknussemm
Post by c***@gmail.com
Post by Arne Saknussemm
Si, certo, la solita solfa; tu dichiari di avere un propulsore che
fornisce una spinta elevata
no 7/8 volte la tazza come detto e ... non decolla
beh, considerando che hai un sistema di misurazione sperimentale, con
una procedura di taratura iniziale fatta non si sa come, potresti anche
dire 10 o 1000 volte, il significato di un'affermazione del genere fatto
in tale contesto, non cambierebbe
Post by c***@gmail.com
Post by Arne Saknussemm
però nel
momento in cui ti si chiedono le prove,
gli mostro quello che c'è su pendolo balistico a variazione di
baricentro e con gli effetti termici "addomesticati" e con l'invito che
se è un effetto termico la controparte deve solo rifare lo stesso
scaldando coassiali e una loro trappola su pendolo balistico come gli
pare
Ecco vedi, quel discorso di "scaldare i coassiali" (e tutto il resto
perchè, attenzione non sono mica solo i coassiali a scaldarsi), usando
un "motore finto" è esattamente quello che avresti dovuto fare tu per
tarare correttamente l'apparato di rilevazione
Post by c***@gmail.com
o provatelo nelle camere a vuoto dei motori ionici a vostre spese dato
che costa un botto il loro affitto e pure la gestione di tutto
l'ambaradam circostante
E perchè dovrebbero ? Perchè, vedi, se uno viene da te a vedere il tuo
dispositivo appeso ad un pendolo, e magari lo vede anche muoversi, la
prima cosa che ti chiede sono i dati di taratura, i margini di errore di
misurazione etc. ma apparentemente tu non hai nulla di tutto questo da
fornire, ergo, perchè mai qualcuno si vorrebbe sentire spinto ad un
ulteriore test (costoso) per un qualcosa che non si sa se funzioni sul
serio ? Perchè il problema è proprio questo, uno che vede il pendolo
muoversi, potrebbe anche pensare che si tratti solo di effetti dovuti
alla deriva termica e visto che non hai nulla che dimostri il contrario
...
Post by c***@gmail.com
oppure aspettate l'ultima variante di F242
Si vabbè, il nuovo modello ... :P
Allora genio della fisica, mi spieghi di quanto si accorcia un coassiale,
cioe' di quanti cm, perche' lo spostamento che si vede nel video e' di
qualche cm e quindi e quinci il coassiale si deve accorciare di N cm

balle
Arne Saknussemm
2017-01-30 14:59:17 UTC
Permalink
It was Mon, 30 Jan 2017 14:28:11 +0000 (UTC) when
Post by Ottone
Allora genio della fisica, mi spieghi di quanto si accorcia un
coassiale, cioe' di quanti cm, perche' lo spostamento che si vede nel
video e' di qualche cm e quindi e quinci il coassiale si deve
accorciare di N cm
Mi chiedo perchè tu voglia continuamente far la figura del fesso,
capisco farlo una volta, due volte, ma come potrà dirti anche il
Laureti, perseverare è diabolico.

Se di quanto si è parlato non hai capito che una minima frazione, ti
conviene startene in silenzio invece di sparare castronerie a vanvera

Detto questo, e visto che ci sono, per quanto riguarda l'altra tua
"geniale" idea di usare un LIDAR; certo che lo si potrebbe usare, ma
non vedo perchè andarsi a complicare la vita in quel modo, quando ci
sono mezzi molto più semplici ed efficaci (ed economici) per riuscire
ad effettuare misurazioni accurate; il trucco è tutto nella taratura
del "banco di test", una volta effettuata quella in maniera corretta,
il resto diviene relativamente semplice (e si possono tranquillamente
usare un laser ed una bilancia, come diceva anche Laureti); ma prima è
necessario tarare il tutto in condizioni di "spinta zero"
Ottone
2017-01-30 15:01:03 UTC
Permalink
Post by Arne Saknussemm
Post by Ottone
Allora genio della fisica, mi spieghi di quanto si accorcia un
coassiale, cioe' di quanti cm, perche' lo spostamento che si vede nel
video e' di qualche cm e quindi e quinci il coassiale si deve
accorciare di N cm
Mi chiedo perchè tu voglia continuamente far la figura del fesso,
capisco farlo una volta, due volte, ma come potrà dirti anche il
Laureti, perseverare è diabolico.
Se di quanto si è parlato non hai capito che una minima frazione, ti
conviene startene in silenzio invece di sparare castronerie a vanvera
Detto questo, e visto che ci sono, per quanto riguarda l'altra tua
"geniale" idea di usare un LIDAR; certo che lo si potrebbe usare, ma non
vedo perchè andarsi a complicare la vita in quel modo, quando ci sono
mezzi molto più semplici ed efficaci (ed economici) per riuscire ad
effettuare misurazioni accurate; il trucco è tutto nella taratura del
"banco di test", una volta effettuata quella in maniera corretta, il
resto diviene relativamente semplice (e si possono tranquillamente usare
un laser ed una bilancia, come diceva anche Laureti); ma prima è
necessario tarare il tutto in condizioni di "spinta zero"
bene chiameremo te a fare la taratura visto che sei un esperto (a quanto
dici, boh, ci sara' da fidarsi ? )
Arne Saknussemm
2017-01-30 15:14:29 UTC
Permalink
It was Mon, 30 Jan 2017 15:01:03 +0000 (UTC) when
Post by Ottone
It was Mon, 30 Jan 2017 14:28:11 +0000 (UTC) when Ottone
Post by Ottone
Allora genio della fisica, mi spieghi di quanto si accorcia un
coassiale, cioe' di quanti cm, perche' lo spostamento che si vede
nel video e' di qualche cm e quindi e quinci il coassiale si deve
accorciare di N cm
Mi chiedo perchè tu voglia continuamente far la figura del fesso,
capisco farlo una volta, due volte, ma come potrà dirti anche il
Laureti, perseverare è diabolico.
Se di quanto si è parlato non hai capito che una minima frazione, ti
conviene startene in silenzio invece di sparare castronerie a vanvera
Detto questo, e visto che ci sono, per quanto riguarda l'altra tua
"geniale" idea di usare un LIDAR; certo che lo si potrebbe usare,
ma non vedo perchè andarsi a complicare la vita in quel modo,
quando ci sono mezzi molto più semplici ed efficaci (ed economici)
per riuscire ad effettuare misurazioni accurate; il trucco è tutto
nella taratura del "banco di test", una volta effettuata quella in
maniera corretta, il resto diviene relativamente semplice (e si
possono tranquillamente usare un laser ed una bilancia, come diceva
anche Laureti); ma prima è necessario tarare il tutto in condizioni
di "spinta zero"
bene chiameremo te a fare la taratura visto che sei un esperto (a
quanto dici, boh, ci sara' da fidarsi ? )
Guarda, voglio semplificarti le cose, prendi questo

http://arc.aiaa.org/doi/pdf/10.2514/1.B36120

e dai un'occhiata a pagina 9 ("Null Thrust Overview"); quello è uno dei
tests, ma durante la taratura, hanno usato un propulsore modificato in
modo che non potesse produrre spinta, lo hanno alimentato ed hanno poi
usato il valore rilevato come fattore di correzione (ovviamente tutta
la procedura è più lunga, visto che si tratta di una sequenza di test
ripetuta più volte)
Ottone
2017-01-30 15:19:18 UTC
Permalink
Post by Arne Saknussemm
Post by Ottone
It was Mon, 30 Jan 2017 14:28:11 +0000 (UTC) when Ottone
Post by Ottone
Allora genio della fisica, mi spieghi di quanto si accorcia un
coassiale, cioe' di quanti cm, perche' lo spostamento che si vede
nel video e' di qualche cm e quindi e quinci il coassiale si deve
accorciare di N cm
Mi chiedo perchè tu voglia continuamente far la figura del fesso,
capisco farlo una volta, due volte, ma come potrà dirti anche il
Laureti, perseverare è diabolico.
Se di quanto si è parlato non hai capito che una minima frazione, ti
conviene startene in silenzio invece di sparare castronerie a vanvera
Detto questo, e visto che ci sono, per quanto riguarda l'altra tua
"geniale" idea di usare un LIDAR; certo che lo si potrebbe usare,
ma non vedo perchè andarsi a complicare la vita in quel modo, quando
ci sono mezzi molto più semplici ed efficaci (ed economici) per
riuscire ad effettuare misurazioni accurate; il trucco è tutto nella
taratura del "banco di test", una volta effettuata quella in maniera
corretta, il resto diviene relativamente semplice (e si possono
tranquillamente usare un laser ed una bilancia, come diceva anche
Laureti); ma prima è necessario tarare il tutto in condizioni di
"spinta zero"
bene chiameremo te a fare la taratura visto che sei un esperto (a
quanto dici, boh, ci sara' da fidarsi ? )
Guarda, voglio semplificarti le cose, prendi questo
http://arc.aiaa.org/doi/pdf/10.2514/1.B36120
e dai un'occhiata a pagina 9 ("Null Thrust Overview"); quello è uno dei
tests, ma durante la taratura, hanno usato un propulsore modificato in
modo che non potesse produrre spinta, lo hanno alimentato ed hanno poi
usato il valore rilevato come fattore di correzione (ovviamente tutta la
procedura è più lunga, visto che si tratta di una sequenza di test
ripetuta più volte)
ti sei fregato con le tue mani, in quel setup (che ho appena visto) usano
un "optical displacement sensor", cioe' esattamente come un LIDAR



saluti
Arne Saknussemm
2017-01-30 15:27:27 UTC
Permalink
It was Mon, 30 Jan 2017 15:19:18 +0000 (UTC) when
Post by Ottone
It was Mon, 30 Jan 2017 15:01:03 +0000 (UTC) when Ottone
Post by Ottone
It was Mon, 30 Jan 2017 14:28:11 +0000 (UTC) when Ottone
Post by Ottone
Allora genio della fisica, mi spieghi di quanto si accorcia un
coassiale, cioe' di quanti cm, perche' lo spostamento che si
vede nel video e' di qualche cm e quindi e quinci il coassiale
si deve accorciare di N cm
Mi chiedo perchè tu voglia continuamente far la figura del fesso,
capisco farlo una volta, due volte, ma come potrà dirti anche il
Laureti, perseverare è diabolico.
Se di quanto si è parlato non hai capito che una minima
frazione, ti conviene startene in silenzio invece di sparare
castronerie a vanvera
Detto questo, e visto che ci sono, per quanto riguarda l'altra
tua "geniale" idea di usare un LIDAR; certo che lo si potrebbe
usare, ma non vedo perchè andarsi a complicare la vita in quel
modo, quando ci sono mezzi molto più semplici ed efficaci (ed
economici) per riuscire ad effettuare misurazioni accurate; il
trucco è tutto nella taratura del "banco di test", una volta
effettuata quella in maniera corretta, il resto diviene
relativamente semplice (e si possono tranquillamente usare un
laser ed una bilancia, come diceva anche Laureti); ma prima è
necessario tarare il tutto in condizioni di "spinta zero"
bene chiameremo te a fare la taratura visto che sei un esperto (a
quanto dici, boh, ci sara' da fidarsi ? )
Guarda, voglio semplificarti le cose, prendi questo
http://arc.aiaa.org/doi/pdf/10.2514/1.B36120
e dai un'occhiata a pagina 9 ("Null Thrust Overview"); quello è uno
dei tests, ma durante la taratura, hanno usato un propulsore
modificato in modo che non potesse produrre spinta, lo hanno
alimentato ed hanno poi usato il valore rilevato come fattore di
correzione (ovviamente tutta la procedura è più lunga, visto che si
tratta di una sequenza di test ripetuta più volte)
ti sei fregato con le tue mani, in quel setup (che ho appena visto)
usano un "optical displacement sensor", cioe' esattamente come un
LIDAR
Si ciao; certo un LIDAR è un "optical displacement sensor" se vogliamo,
ma non è vero il contrario... che dirti, ci hai provato, ma non hai i
mezzi per farcela
Marco C.
2017-01-30 16:10:04 UTC
Permalink
On Mon, 30 Jan 2017 16:27:27 +0100, Arne Saknussemm
Post by Arne Saknussemm
It was Mon, 30 Jan 2017 15:19:18 +0000 (UTC) when
Post by Ottone
It was Mon, 30 Jan 2017 15:01:03 +0000 (UTC) when Ottone
Post by Ottone
It was Mon, 30 Jan 2017 14:28:11 +0000 (UTC) when Ottone
Post by Ottone
Allora genio della fisica, mi spieghi di quanto si accorcia un
coassiale, cioe' di quanti cm, perche' lo spostamento che si
vede nel video e' di qualche cm e quindi e quinci il coassiale
si deve accorciare di N cm
Mi chiedo perchè tu voglia continuamente far la figura del fesso,
capisco farlo una volta, due volte, ma come potrà dirti anche il
Laureti, perseverare è diabolico.
Se di quanto si è parlato non hai capito che una minima
frazione, ti conviene startene in silenzio invece di sparare
castronerie a vanvera
Detto questo, e visto che ci sono, per quanto riguarda l'altra
tua "geniale" idea di usare un LIDAR; certo che lo si potrebbe
usare, ma non vedo perchè andarsi a complicare la vita in quel
modo, quando ci sono mezzi molto più semplici ed efficaci (ed
economici) per riuscire ad effettuare misurazioni accurate; il
trucco è tutto nella taratura del "banco di test", una volta
effettuata quella in maniera corretta, il resto diviene
relativamente semplice (e si possono tranquillamente usare un
laser ed una bilancia, come diceva anche Laureti); ma prima è
necessario tarare il tutto in condizioni di "spinta zero"
bene chiameremo te a fare la taratura visto che sei un esperto (a
quanto dici, boh, ci sara' da fidarsi ? )
Guarda, voglio semplificarti le cose, prendi questo
http://arc.aiaa.org/doi/pdf/10.2514/1.B36120
e dai un'occhiata a pagina 9 ("Null Thrust Overview"); quello è uno
dei tests, ma durante la taratura, hanno usato un propulsore
modificato in modo che non potesse produrre spinta, lo hanno
alimentato ed hanno poi usato il valore rilevato come fattore di
correzione (ovviamente tutta la procedura è più lunga, visto che si
tratta di una sequenza di test ripetuta più volte)
ti sei fregato con le tue mani, in quel setup (che ho appena visto)
usano un "optical displacement sensor", cioe' esattamente come un
LIDAR
Si ciao; certo un LIDAR è un "optical displacement sensor" se vogliamo,
ma non è vero il contrario... che dirti, ci hai provato, ma non hai i
mezzi per farcela
chissà se Ermign'Ottone ha mai usato un LIDAR per, vediano..
determinare la densità di polveri e vapore nell'atmosfera?

Naaa, credo che non lo abbia mai usato! Al massimo avrà usato il
tester autocostruito della "scuola radio elettra" che usa in cantina
per fare "esp" (ehh.. quella sì ch'è un mysteryoooo :-)) colla
prrrnnnn..

Marco C.
--
Per l'EmignOttone :

"Il botolo idiota seguita ad abbaiare e a pisciarsi sotto nella speranza
di ricevere un po' d'attenzione. Ancora non riesce ad accettare il
fatto che non lo cago manco di striscio, poverino :-D però magari fra
un due o tre anni capirà che rivolgendosi a me non ottiene altra
risposta che questa <g>" (cit.)

...http://tinyurl.com/hjybc43
Ottone
2017-01-30 17:10:22 UTC
Permalink
chissà se Ermign'Ottone ha mai usato un LIDAR per, vediano.. determinare
la densità di polveri e vapore nell'atmosfera?
Naaa, credo che non lo abbia mai usato! Al massimo avrà usato il tester
autocostruito della "scuola radio elettra" che usa in cantina per fare
"esp" (ehh.. quella sì ch'è un mysteryoooo :-)) colla prrrnnnn..
Marco C.
--
"Il botolo idiota seguita ad abbaiare e a pisciarsi sotto nella speranza
di ricevere un po' d'attenzione. Ancora non riesce ad accettare il fatto
che non lo cago manco di striscio, poverino :-D però magari fra un due o
tre anni capirà che rivolgendosi a me non ottiene altra risposta che
questa <g>" (cit.)
*** T E S T A D I C A Z Z O ***

*** FOTTITI ***
c***@gmail.com
2017-01-30 17:36:57 UTC
Permalink
Post by Arne Saknussemm
It was Mon, 30 Jan 2017 15:19:18 +0000 (UTC) when
Post by Ottone
It was Mon, 30 Jan 2017 15:01:03 +0000 (UTC) when Ottone
Post by Ottone
It was Mon, 30 Jan 2017 14:28:11 +0000 (UTC) when Ottone
Post by Ottone
Allora genio della fisica, mi spieghi di quanto si accorcia un
coassiale, cioe' di quanti cm, perche' lo spostamento che si
vede nel video e' di qualche cm e quindi e quinci il coassiale
si deve accorciare di N cm
Mi chiedo perchè tu voglia continuamente far la figura del fesso,
capisco farlo una volta, due volte, ma come potrà dirti anche il
Laureti, perseverare è diabolico.
Se di quanto si è parlato non hai capito che una minima
frazione, ti conviene startene in silenzio invece di sparare
castronerie a vanvera
Detto questo, e visto che ci sono, per quanto riguarda l'altra
tua "geniale" idea di usare un LIDAR; certo che lo si potrebbe
usare, ma non vedo perchè andarsi a complicare la vita in quel
modo, quando ci sono mezzi molto più semplici ed efficaci (ed
economici) per riuscire ad effettuare misurazioni accurate; il
trucco è tutto nella taratura del "banco di test", una volta
effettuata quella in maniera corretta, il resto diviene
relativamente semplice (e si possono tranquillamente usare un
laser ed una bilancia, come diceva anche Laureti); ma prima è
necessario tarare il tutto in condizioni di "spinta zero"
bene chiameremo te a fare la taratura visto che sei un esperto (a
quanto dici, boh, ci sara' da fidarsi ? )
Guarda, voglio semplificarti le cose, prendi questo
http://arc.aiaa.org/doi/pdf/10.2514/1.B36120
e dai un'occhiata a pagina 9 ("Null Thrust Overview"); quello è uno
dei tests, ma durante la taratura, hanno usato un propulsore
modificato in modo che non potesse produrre spinta, lo hanno
alimentato ed hanno poi usato il valore rilevato come fattore di
correzione (ovviamente tutta la procedura è più lunga, visto che si
tratta di una sequenza di test ripetuta più volte)
ti sei fregato con le tue mani, in quel setup (che ho appena visto)
usano un "optical displacement sensor", cioe' esattamente come un
LIDAR
Ottone
da circa 4 giorni mynewsgate è irraggiungibile e invisibile dal mio computer...
che sia un divieto di google?

saluti
Ottone
2017-01-30 18:26:59 UTC
Permalink
On Mon, 30 Jan 2017 09:36:57 -0800, calmagorod wrote:
cut
a quella in maniera corretta, il resto diviene
Post by Ottone
Post by Arne Saknussemm
Post by Ottone
relativamente semplice (e si possono tranquillamente usare un
laser ed una bilancia, come diceva anche Laureti); ma prima è
necessario tarare il tutto in condizioni di "spinta zero"
bene chiameremo te a fare la taratura visto che sei un esperto (a
quanto dici, boh, ci sara' da fidarsi ? )
Guarda, voglio semplificarti le cose, prendi questo
http://arc.aiaa.org/doi/pdf/10.2514/1.B36120
e dai un'occhiata a pagina 9 ("Null Thrust Overview"); quello è uno
dei tests, ma durante la taratura, hanno usato un propulsore
modificato in modo che non potesse produrre spinta, lo hanno
alimentato ed hanno poi usato il valore rilevato come fattore di
correzione (ovviamente tutta la procedura è più lunga, visto che si
tratta di una sequenza di test ripetuta più volte)
ti sei fregato con le tue mani, in quel setup (che ho appena visto)
usano un "optical displacement sensor", cioe' esattamente come un
LIDAR
Ottone da circa 4 giorni mynewsgate è irraggiungibile e invisibile dal
mio computer...
che sia un divieto di google?
saluti
ho appena controllato, neanche io raggiungo mynewsgate


google vieta tutto cio' che non viene da google

ovvero che non abbia una Googliana identificazione
Arne Saknussemm
2017-01-31 07:20:40 UTC
Permalink
It was Mon, 30 Jan 2017 09:36:57 -0800 (PST) when
Post by Marco C.
Ottone
da circa 4 giorni mynewsgate è irraggiungibile e invisibile dal mio
computer... che sia un divieto di google?
Tzk

https://www.opendns.com/setupguide/
c***@gmail.com
2017-01-30 17:33:30 UTC
Permalink
Post by Arne Saknussemm
It was Mon, 30 Jan 2017 03:33:15 -0800 (PST) when
Post by c***@gmail.com
Post by Arne Saknussemm
Si, certo, la solita solfa; tu dichiari di avere un propulsore che
fornisce una spinta elevata
no 7/8 volte la tazza come detto e ... non decolla
beh, considerando che hai un sistema di misurazione sperimentale, con
una procedura di taratura iniziale fatta non si sa come, potresti anche
dire 10 o 1000 volte, il significato di un'affermazione del genere
fatto in tale contesto, non cambierebbe
sono certo che qualunque cosa direi la valutazione di un certo gruppo di
persone ibidem non cambierebbe :-)
Post by Arne Saknussemm
Post by c***@gmail.com
Post by Arne Saknussemm
però nel
momento in cui ti si chiedono le prove,
gli mostro quello che c'è su pendolo balistico a variazione di
baricentro e con gli effetti termici "addomesticati" e con l'invito
che se è un effetto termico la controparte deve solo rifare lo stesso
scaldando coassiali e una loro trappola su pendolo balistico come gli
pare
Ecco vedi, quel discorso di "scaldare i coassiali" (e tutto il resto
perchè, attenzione non sono mica solo i coassiali a scaldarsi), usando
un "motore finto" è esattamente quello che avresti dovuto fare tu per
tarare correttamente l'apparato di rilevazione
Post by c***@gmail.com
o provatelo nelle camere a vuoto dei motori ionici a vostre spese
dato che costa un botto il loro affitto e pure la gestione di tutto
l'ambaradam circostante
E perchè dovrebbero ? Perchè, vedi, se uno viene da te a vedere il tuo
dispositivo appeso ad un pendolo, e magari lo vede anche muoversi, la
prima cosa che ti chiede sono i dati di taratura, i margini di errore
di misurazione etc. ma apparentemente tu non hai nulla di tutto questo
da fornire, ergo, perchè mai qualcuno si vorrebbe sentire spinto ad un
ulteriore test (costoso) per un qualcosa che non si sa se funzioni sul
serio ? Perchè il problema è proprio questo, uno che vede il pendolo
muoversi, potrebbe anche pensare che si tratti solo di effetti dovuti
alla deriva termica e visto che non hai nulla che dimostri il contrario
ho n + m procedure di pre-test che richiedono tempo e kulo da parte del sottoscritto e dal gruppo di valutazione scientifico di un eventuale finanziatore ... che ovviamente qui sarebbe sia tempo perso dare sia perdita di
altro know-how.
E poi voi non siete il comitato di valutazione dei nobel prize per la pnn :-)))
Post by Arne Saknussemm
...
Post by c***@gmail.com
oppure aspettate l'ultima variante di F242
Si vabbè, il nuovo modello ... :P
certe volte le vie che sembrano più impervie sono quelle definitive :-)

E.Laureti
Marco C.
2017-01-30 15:31:51 UTC
Permalink
On Mon, 30 Jan 2017 11:59:26 +0100, Arne Saknussemm
Post by Arne Saknussemm
It was Mon, 30 Jan 2017 00:08:38 -0800 (PST) when
Post by c***@gmail.com
Allora Serni ti posso dire questo .... da diverso tempo a potenziali
finanziatori scettici e ultra scettici offro di fare con la pnn di
F242 sempre a scatola chiusa ( sempre me presente! insieme a altri
[...]
Si, certo, la solita solfa; tu dichiari di avere un propulsore che
fornisce una spinta elevata e funziona in modo innovativo, però nel
momento in cui ti si chiedono le prove, rigiri la frittata dicendo che
non sei tu a dover dimostrare ciò che hai affermato ma gli altri che
debbono dimostrare il contrario
https://www.cicap.org/n/articolo.php?id=273999
oh beh...
come era immaginabile, i crankpot sanno solo rigirarsi le frittate e
all'occorrenza, quando "capiscono" di aver fallito, chiedono agli
altri di dimostrare che essi non sbagliano, di dimostrare che i loro
catorci volanti funzionano anche quando non funzionano ("ma poco
conta" disse una volta un altro) e così via.

Qualche crankpot asserisce di aver "scoperto" qualche cosa? Ehh, ma
viene a farlo sapere QUI su IDM dove gli si risponde poi per le rime
anche sulle fesserie che propagano, senza capire i crackpot che con i
loro segretini alla pulcinella ci si possono fare male, perché nel
mondo scientifico e tecnologico.. prima o poi qualsiasi idea (e
applicazione) può venire ad altri e anche in forma migliore dei soliti
crackpot da NG..

Marco C.
--
"Ho discusso in passato con Laureti, e avrete notato che da un po' si
guarda bene dal parlare di fisica: fa solo sproloqui senza capo ne'
coda"

it.scienza, Thread "ricadute tecnologiche", 23/10/03

Io invece non ho mai letto cose scientifiche di un certo
Erminio Ottone, definito dall'arterio-sceMziato troll della
pnn, Fuffi, come "Loprendingulo": quando scriveva qualche cosa,
ragliava in maniera perfettamente indistinguibile da Emidio
Laureti. Chissà perché?
Ottone
2017-01-30 14:44:15 UTC
Permalink
Post by c***@gmail.com
a terrible pnn will born :-)
E.Laureti 2017
la soluzione per misurare la forza pnn con strumentazione MODERNA e' di
utilizzare un LIDAR, sensore di distanza che puo' essere posto fino a 40
metri dall'oggetto pnn

non posto il link a meno che non sia richiesto esplicitamente
Leonardo Serni
2017-01-30 18:35:09 UTC
Permalink
Post by Ottone
la soluzione per misurare la forza pnn con strumentazione MODERNA e' di
utilizzare un LIDAR, sensore di distanza che puo' essere posto fino a 40
metri dall'oggetto pnn
Per favore non diciamo corbellerie.

Per misurare una FORZA con un minimo di attendibilità si fa una misura
di zero, contro un momento resistente che deve essere noto (graziarcà)
e il più possibile vicino alla forza da misurare (ri-grazie ar cà).

Poi misuri l'equilibrio così ottenuto.

======================================================================

Se ho capito bene qui abbiamo un pendolone libero di ruotare nel piano
xz. Così il momento resistente dipende dal peso dell'*intero* aggeggio
sospeso.

*Non* la migliore delle situazioni, diciamocelo.

Comunque qualcosa si può fare; ti dico come proverei io. Sotto al coso
si scava un pozzo (più profondo è e meglio è). Sul fondo ci piazzi uno
specchio orizzontale. Il pozzo lo copri con un coperchio bello robusto
con un buco di quei venti centimetri nel mezzo. Sopra al coperchio, ci
sospendi il trabagài propulsorio con un secondo specchio rivolto verso
il basso fisso sotto, in modo che i due specchi si possano traguardare
attraverso il foro del coperchio.

Nello specchio di sotto pratichi un forellino e sotto questo piazzi un
prisma a 45 gradi. Lo specchio lo fissi con tre viti di regolazione su
tre angoli.

Fatto questo, sul prisma spari un raggio laser che viene deviato verso
l'alto, rimbalza sullo specchio in cima e ritorna giù, dove invece del
forellino trova lo specchio, ritorna in su... e così via. Regolando l'
inclinazione dello specchio in alto, in modo che i due siano paralleli
ma non proprio perfettamente (serve un po' di fumo d'incenso per poter
vedere bene il raggio laser, grazie all'effetto Tyndall), il raggio ti
descrive una sega con ogni dente largo diciamo un millimetro. In dieci
centimetri di specchio, ti ci entrano cento rimbalzi.

Quando il trabagài si inclina di un millesimo di grado, il primo dente
di sega viene deviato di un millesimo di grado e torna in alto deviato
di due millesimi per nota legge. Incontra lo specchio di sopra e torna
in basso. E a ogni su e giù l'angolo raddoppia; e dieci rimbalzi danno
una amplificazione dell'angolo di mille volte. Venti rimbalzi fanno un
milione di volte. Avoja a amplifià.

E così riesci a misurare con molta accuratezza l'angolo originario, in
quanto l'errore sulla misura dell'angolone finale è piccolo.

Confido che la spiegazione, opportunamente resa in termini familiari -
tipo l'incenso e le seghe - sia stata soddisfacente... almeno io mi ci
sono divertito tantissimo :-D

Leonardo
--
A terrible beauty is born.
- W. B. Yeats, Easter 1916
c***@gmail.com
2017-01-30 20:14:34 UTC
Permalink
Post by Leonardo Serni
Post by Ottone
la soluzione per misurare la forza pnn con strumentazione MODERNA e' di
utilizzare un LIDAR, sensore di distanza che puo' essere posto fino a 40
metri dall'oggetto pnn
Per favore non diciamo corbellerie.
Per misurare una FORZA con un minimo di attendibilità si fa una misura
di zero, contro un momento resistente che deve essere noto (graziarcà)
e il più possibile vicino alla forza da misurare (ri-grazie ar cà).
col il pendolo a variazione di baricentro si può avere una misura diretta e senza calcoli ... ma non ve lo dico
anche perché sarebbe un problema per Barney che affitta camene a vuoto :-)
Post by Leonardo Serni
Poi misuri l'equilibrio così ottenuto.
======================================================================
Se ho capito bene qui abbiamo un pendolone libero di ruotare nel piano
xz. Così il momento resistente dipende dal peso dell'*intero* aggeggio
sospeso.
*Non* la migliore delle situazioni, diciamocelo.
Comunque qualcosa si può fare; ti dico come proverei io. Sotto al coso
si scava un pozzo (più profondo è e meglio è).
o' Serni farlo più alto no :-)
All'asps-calmagorod il pendolo balistico era alto quasi 5 metri ...
se scavavo il pozzo finivo in cantina :-)
Post by Leonardo Serni
Sul fondo ci piazzi uno
specchio orizzontale. Il pozzo lo copri con un coperchio bello robusto
con un buco di quei venti centimetri nel mezzo. Sopra al coperchio, ci
sospendi il trabagài propulsorio con un secondo specchio rivolto verso
il basso fisso sotto, in modo che i due specchi si possano traguardare
attraverso il foro del coperchio.
Nello specchio di sotto pratichi un forellino e sotto questo piazzi un
prisma a 45 gradi. Lo specchio lo fissi con tre viti di regolazione su
tre angoli.
Fatto questo, sul prisma spari un raggio laser che viene deviato verso
l'alto, rimbalza sullo specchio in cima e ritorna giù, dove invece del
forellino trova lo specchio, ritorna in su... e così via. Regolando l'
inclinazione dello specchio in alto, in modo che i due siano paralleli
ma non proprio perfettamente (serve un po' di fumo d'incenso per poter
vedere bene il raggio laser, grazie all'effetto Tyndall), il raggio ti
descrive una sega con ogni dente largo diciamo un millimetro. In dieci
centimetri di specchio, ti ci entrano cento rimbalzi.
Quando il trabagài si inclina di un millesimo di grado, il primo dente
di sega viene deviato di un millesimo di grado e torna in alto deviato
di due millesimi per nota legge. Incontra lo specchio di sopra e torna
in basso. E a ogni su e giù l'angolo raddoppia; e dieci rimbalzi danno
una amplificazione dell'angolo di mille volte. Venti rimbalzi fanno un
milione di volte. Avoja a amplifià.
non mi va di esibirti i vantaggi del pendolo balistico a variazione di baricentro ... anche perché mi sembra che nessuno l'abbia ancora usato e io alle mie cose ci tengo
Post by Leonardo Serni
E così riesci a misurare con molta accuratezza l'angolo originario, in
quanto l'errore sulla misura dell'angolone finale è piccolo.
Confido che la spiegazione, opportunamente resa in termini familiari -
tipo l'incenso e le seghe - sia stata soddisfacente... almeno io mi ci
sono divertito tantissimo :-D
ti assicuro che con l'oggetto di cui sopra ho visto cose che prima non vedevo
e quindi, per ora , basta
Post by Leonardo Serni
Leonardo
--
A terrible beauty is born.
- W. B. Yeats, Easter 1916
a terrible pendulum is born
E.Laureti 2017
Arne Saknussemm
2017-01-31 07:27:26 UTC
Permalink
It was Mon, 30 Jan 2017 12:14:34 -0800 (PST) when
Post by c***@gmail.com
Post by Leonardo Serni
Per misurare una FORZA con un minimo di attendibilità si fa una
misura di zero, contro un momento resistente che deve essere noto
(graziarcà) e il più possibile vicino alla forza da misurare
(ri-grazie ar cà).
col il pendolo a variazione di baricentro si può avere una misura
diretta e senza calcoli ... ma non ve lo dico anche perché sarebbe un
problema per Barney che affitta camene a vuoto :-)
Si vabbè, ci risiamo con la "supercazzola a cremagliera"; il punto
Emmì, è che qualsiasi tipo di setup tu utilizzi, fornirà risultati
inaffidabili, viste le procedure di taratura che (non) usi; a quel
punto potresti anche rilevare cose mirabolanti solo che purtroppo,
senza una appropriata taratura, i risultati non avranno valenza.

Ora torna pure a dirmi che quella che chiami "PNN" si muove, certo, ci
sta, ma non avendo un setup ed una taratura corretti, quello che rilevi
potrebbe semplicemente essere un effetto termico, altro che "PNN",
certo, se effettuassi tutte le procedure ammodino, rischieresti di
scoprire che il tuo scatolo non produce alcuna spinta, mi rendo conto
che potrebbe essere un colpo, ma così funziona la ricerca seria; il
resto è fuffa da ciarlatani
c***@gmail.com
2017-01-31 07:48:26 UTC
Permalink
Post by Arne Saknussemm
It was Mon, 30 Jan 2017 12:14:34 -0800 (PST) when
Post by c***@gmail.com
Post by Leonardo Serni
Per misurare una FORZA con un minimo di attendibilità si fa una
misura di zero, contro un momento resistente che deve essere noto
(graziarcà) e il più possibile vicino alla forza da misurare
(ri-grazie ar cà).
col il pendolo a variazione di baricentro si può avere una misura
diretta e senza calcoli ... ma non ve lo dico anche perché sarebbe un
problema per Barney che affitta camene a vuoto :-)
Si vabbè, ci risiamo con la "supercazzola a cremagliera"; il punto
Emmì, è che qualsiasi tipo di setup tu utilizzi, fornirà risultati
inaffidabili, viste le procedure di taratura che (non) usi; a quel
punto potresti anche rilevare cose mirabolanti solo che purtroppo,
senza una appropriata taratura, i risultati non avranno valenza.
falso e vago come si conviene a chi vuole debunkare a prescindere
e/o buttarla in caos e casino
Post by Arne Saknussemm
Ora torna pure a dirmi che quella che chiami "PNN" si muove, certo, ci
sta, ma non avendo un setup ed una taratura corretti, quello che rilevi
potrebbe semplicemente essere un effetto termico, altro che "PNN",
certo, se effettuassi tutte le procedure ammodino, rischieresti di
scoprire che il tuo scatolo non produce alcuna spinta, mi rendo conto
che potrebbe essere un colpo, ma così funziona la ricerca seria; il
resto è fuffa da ciarlatani
cioè tu falsario e casinista col botto (anche perché la pnn non proviene da ateiscentisti tuoi compari di merenda e stai pure sulla gothalist non capendo un kazzo e diffamando)
tu mi dici che e io metto un milligrammo prelevato dalla cassetta che porta i campioni standard e misuro pure un milligrammo (fisico) sulla mia bilancia di precisione debbo ritararla ?!
E magari pure scassarla :-))))
E magari se dopo misuro con la stessa molti ma molti più milligrammi da spinta pnn allora non valgono più?

Pontificate senza vedere e conoscere il setup sperimentale di F242 blaterando vaghe kazzate multiple ad alzo zero.
Non si può discutere con voi perché non avete tarato il cervello.

E.laureti
Arne Saknussemm
2017-01-31 07:59:19 UTC
Permalink
It was Mon, 30 Jan 2017 23:48:26 -0800 (PST) when
Post by c***@gmail.com
Post by Arne Saknussemm
Si vabbè, ci risiamo con la "supercazzola a cremagliera"; il punto
Emmì, è che qualsiasi tipo di setup tu utilizzi, fornirà risultati
inaffidabili, viste le procedure di taratura che (non) usi; a quel
punto potresti anche rilevare cose mirabolanti solo che purtroppo,
senza una appropriata taratura, i risultati non avranno valenza.
falso e vago come si conviene a chi vuole debunkare a prescindere
e/o buttarla in caos e casino
né l'uno, né tantomeno l'altro; e mi sembra che chi tenta continuamente
di buttarla in caos e casino sia tu, caro il mio Laureti; basta
soltanto rileggere quanto scrivi, anche qui di seguito (ma non solo,
ovviamente)
Post by c***@gmail.com
Post by Arne Saknussemm
Ora torna pure a dirmi che quella che chiami "PNN" si muove, certo,
ci sta, ma non avendo un setup ed una taratura corretti, quello che
rilevi potrebbe semplicemente essere un effetto termico, altro che
"PNN", certo, se effettuassi tutte le procedure ammodino,
rischieresti di scoprire che il tuo scatolo non produce alcuna
spinta, mi rendo conto che potrebbe essere un colpo, ma così
funziona la ricerca seria; il resto è fuffa da ciarlatani
cioè tu falsario e casinista col botto (anche perché la pnn non
proviene da ateiscentisti tuoi compari di merenda e stai pure sulla
gothalist non capendo un kazzo e diffamando)
dicevamo, a proposito di buttarla in caos e casino ?
Post by c***@gmail.com
tu mi dici che e io metto un milligrammo prelevato dalla cassetta che
porta i campioni standard e misuro pure un milligrammo (fisico) sulla
mia bilancia di precisione debbo ritararla ?!
No, siamo alle solite, sia io che Leonardo ti abbiamo detto, per sommi
capi, come effettuare correttamente la taratura dell'intero sistema di
misura e tu mi vieni a parlare della SOLA bilancia ? A questo punto,
Emmì, credo di concordare con Giovanni quando parla di perle ai porci
Post by c***@gmail.com
Pontificate senza vedere e conoscere il setup
Non c'è bisogno di vederlo per dirti che, senza una calibrazione fatta
in modo corretto non serve ad una cippa
c***@gmail.com
2017-01-31 08:15:29 UTC
Permalink
Post by Arne Saknussemm
It was Mon, 30 Jan 2017 23:48:26 -0800 (PST) when
..............
Post by Arne Saknussemm
No, siamo alle solite, sia io che Leonardo ti abbiamo detto, per sommi
capi,
ti sei inculato da solo idiota col botto ... "sommi capi" de che! ... me lo descrivi il mio sistema di misura per... "per sommi capi" .... avanti descrivilo e non partire per altri pipponi generici per sommi capi
Post by Arne Saknussemm
come effettuare correttamente la taratura dell'intero sistema di
misura
che tu mi descriverai ovviamente e subito per "sommi capi" :-)
magari pure con un disegnino... sempre per "sommi capi" si intende :-)
Post by Arne Saknussemm
e tu mi vieni a parlare della SOLA bilancia ?
e si! e dimmi pure per sommi capi come viene usata la bilancia di precisione in questo contesto :-)
Post by Arne Saknussemm
A questo punto,
descrivimi il setup sperimentale di F242 per "sommi capi" :-)

E.Laureti

Arne Saknussemm
2017-01-30 10:54:39 UTC
Permalink
It was Sun, 29 Jan 2017 12:41:40 -0800 (PST) when
Post by c***@gmail.com
Ascolta quelli della tazza (emdrive) usano (probabilmente alla Nasa)
il pendolo torsionale con la corrente in Ghz che passa attraverso
l'asse di rotazione dove può essere montato (con estrema accortezza e
destrezza ) solo una cosa di questo tipo
https://www.ecmstockroom.com/writable/items/pdf_files/rjs-a8a8.pdf
Un rotary joint (l'originale costa un botto) ... roba usata nei radar
No, né Shawyer né tantomeno i tizi di EagleWorks usano un giunto di
quel genere, per il semplice motivo che non he hanno bisogno, basta
utilizzare delle procedure di calibrazione corrette (che includono
anche delle serie di test utilizzando un "null" thruster)
Post by c***@gmail.com
tanto per capirsi ...ma ci sono le superfici al berillio e l'attrito
radente che danno problemi .... leggasi un kulo così per modificare
il tutto in modo che non dia problemi in fase di torsione...
guardati i piani costruttivi del pendolo torsionale utilizzato da EW
(eggià, sono reperibili anche quelli, cerca e troverai) e vedrai che
hanno risolto brillantemente i vari problemi
Ottone
2017-01-30 10:59:07 UTC
Permalink
Post by c***@gmail.com
Ascolta quelli della tazza (emdrive) usano (probabilmente alla Nasa) il
pendolo torsionale con la corrente in Ghz che passa attraverso l'asse
di rotazione dove può essere montato (con estrema accortezza e
destrezza ) solo una cosa di questo tipo
https://www.ecmstockroom.com/writable/items/pdf_files/rjs-a8a8.pdf
Un rotary joint (l'originale costa un botto) ... roba usata nei radar
No, né Shawyer né tantomeno i tizi di EagleWorks usano un giunto di quel
genere, per il semplice motivo che non he hanno bisogno, basta
utilizzare delle procedure di calibrazione corrette (che includono anche
delle serie di test utilizzando un "null" thruster)
Post by c***@gmail.com
tanto per capirsi ...ma ci sono le superfici al berillio e l'attrito
radente che danno problemi .... leggasi un kulo così per modificare il
tutto in modo che non dia problemi in fase di torsione...
guardati i piani costruttivi del pendolo torsionale utilizzato da EW
(eggià, sono reperibili anche quelli, cerca e troverai) e vedrai che
hanno risolto brillantemente i vari problemi
certo perche' quello e' l'unico modo di costruire un PB secondo lui

e comunque Shawyer e' un coglione che arranca pochi micronewton con
l'emdrive a tazza di cesso
c***@gmail.com
2017-01-30 11:20:41 UTC
Permalink
Post by Arne Saknussemm
It was Sun, 29 Jan 2017 12:41:40 -0800 (PST) when
Post by c***@gmail.com
Ascolta quelli della tazza (emdrive) usano (probabilmente alla Nasa)
il pendolo torsionale con la corrente in Ghz che passa attraverso
l'asse di rotazione dove può essere montato (con estrema accortezza e
destrezza ) solo una cosa di questo tipo
https://www.ecmstockroom.com/writable/items/pdf_files/rjs-a8a8.pdf
Un rotary joint (l'originale costa un botto) ... roba usata nei radar
No, né Shawyer né tantomeno i tizi di EagleWorks usano un giunto di
quel genere, per il semplice motivo che non he hanno bisogno, basta
utilizzare delle procedure di calibrazione corrette (che includono
anche delle serie di test utilizzando un "null" thruster)
la solita risposta generica che del resto non mi interessa anche se fose specifica dato che ho DA UN PEZZO altre procedure
Post by Arne Saknussemm
Post by c***@gmail.com
tanto per capirsi ...ma ci sono le superfici al berillio e l'attrito
radente che danno problemi .... leggasi un kulo così per modificare
il tutto in modo che non dia problemi in fase di torsione...
guardati i piani costruttivi del pendolo torsionale utilizzato da EW
(eggià, sono reperibili anche quelli, cerca e troverai) e vedrai che
hanno risolto brillantemente i vari problemi
può essere ma chissà quanto magari costa ....
stiamo elaborando la soluzione finale che rimedia cmq a ogni dubbio

... entro il 2017 ... può essere :-)
Arne Saknussemm
2017-01-30 14:28:29 UTC
Permalink
It was Mon, 30 Jan 2017 03:20:41 -0800 (PST) when
Post by c***@gmail.com
Post by Arne Saknussemm
It was Sun, 29 Jan 2017 12:41:40 -0800 (PST) when
Post by c***@gmail.com
Ascolta quelli della tazza (emdrive) usano (probabilmente alla
Nasa) il pendolo torsionale con la corrente in Ghz che passa
attraverso l'asse di rotazione dove può essere montato (con
estrema accortezza e destrezza ) solo una cosa di questo tipo
https://www.ecmstockroom.com/writable/items/pdf_files/rjs-a8a8.pdf
Un rotary joint (l'originale costa un botto) ... roba usata nei radar
No, né Shawyer né tantomeno i tizi di EagleWorks usano un giunto di
quel genere, per il semplice motivo che non he hanno bisogno, basta
utilizzare delle procedure di calibrazione corrette (che includono
anche delle serie di test utilizzando un "null" thruster)
la solita risposta generica che del resto non mi interessa anche se
fose specifica dato che ho DA UN PEZZO altre procedure
Oh no, assolutamente no, vedi l'intera procedura di taratura del
sistema a braccio di torsione usato da EW è stata pubblicata già
parecchio tempo fa ed è disponibile a chiunque... e contiene tutti i
dettagli relativi alle operazioni effettuate al fine di tarare il
pendolo orizzontale, basta cercare e le trovi, anzi credo ci sia un
link anche sul forum
Post by c***@gmail.com
Post by Arne Saknussemm
guardati i piani costruttivi del pendolo torsionale utilizzato da EW
(eggià, sono reperibili anche quelli, cerca e troverai) e vedrai che
hanno risolto brillantemente i vari problemi
può essere ma chissà quanto magari costa ....
Non credo, se non ricordo male la distinta dei materiali (si perchè la
costruzione del pendolo orizzontale è documentata, anche quella !) non
mi sembra ci siano parti "astruse" o particolarmente costose (entro
certi limiti, ovvio)
GiOvAnNi
2017-01-30 13:27:42 UTC
Permalink
Post by Arne Saknussemm
It was Sun, 29 Jan 2017 12:41:40 -0800 (PST) when
Post by c***@gmail.com
Ascolta quelli della tazza (emdrive) usano (probabilmente alla Nasa)
il pendolo torsionale con la corrente in Ghz che passa attraverso
l'asse di rotazione dove può essere montato (con estrema accortezza e
destrezza ) solo una cosa di questo tipo
https://www.ecmstockroom.com/writable/items/pdf_files/rjs-a8a8.pdf
Un rotary joint (l'originale costa un botto) ... roba usata nei radar
No, né Shawyer né tantomeno i tizi di EagleWorks usano un giunto di
quel genere, per il semplice motivo che non he hanno bisogno, basta
utilizzare delle procedure di calibrazione corrette (che includono
anche delle serie di test utilizzando un "null" thruster)
Post by c***@gmail.com
tanto per capirsi ...ma ci sono le superfici al berillio e l'attrito
radente che danno problemi .... leggasi un kulo così per modificare
il tutto in modo che non dia problemi in fase di torsione...
guardati i piani costruttivi del pendolo torsionale utilizzato da EW
(eggià, sono reperibili anche quelli, cerca e troverai) e vedrai che
hanno risolto brillantemente i vari problemi
Voglio partecipare anche io al concorso "Perle per Porci".

Questo articolo e' del 1997, e si riferisce ad una vecchissima bilancia che qua da me NON usiamo piu':
http://articles.adsabs.harvard.edu//full/1997ESASP.398..465P/0000465.000.html

C'e' piu' o meno tutto, magari puo' aiutare.
--
GiOvAnNi
c***@gmail.com
2017-01-30 17:18:56 UTC
Permalink
Post by GiOvAnNi
Post by Arne Saknussemm
It was Sun, 29 Jan 2017 12:41:40 -0800 (PST) when
Post by c***@gmail.com
Ascolta quelli della tazza (emdrive) usano (probabilmente alla Nasa)
il pendolo torsionale con la corrente in Ghz che passa attraverso
l'asse di rotazione dove può essere montato (con estrema accortezza e
destrezza ) solo una cosa di questo tipo
https://www.ecmstockroom.com/writable/items/pdf_files/rjs-a8a8.pdf
Un rotary joint (l'originale costa un botto) ... roba usata nei radar
No, né Shawyer né tantomeno i tizi di EagleWorks usano un giunto di
quel genere, per il semplice motivo che non he hanno bisogno, basta
utilizzare delle procedure di calibrazione corrette (che includono
anche delle serie di test utilizzando un "null" thruster)
Post by c***@gmail.com
tanto per capirsi ...ma ci sono le superfici al berillio e l'attrito
radente che danno problemi .... leggasi un kulo così per modificare
il tutto in modo che non dia problemi in fase di torsione...
guardati i piani costruttivi del pendolo torsionale utilizzato da EW
(eggià, sono reperibili anche quelli, cerca e troverai) e vedrai che
hanno risolto brillantemente i vari problemi
Voglio partecipare anche io al concorso "Perle per Porci".
http://articles.adsabs.harvard.edu//full/1997ESASP.398..465P/0000465.000.html
C'e' piu' o meno tutto, magari puo' aiutare.
Certo ...
ma ormai percorro la strada del pendolo verticale a variazione di baricentro... con "tutte" le tarature che faccio io e faccio fare anche ad altre controparti
Post by GiOvAnNi
--
GiOvAnNi
E.Laureti
Arne Saknussemm
2017-01-31 07:28:27 UTC
Permalink
It was Mon, 30 Jan 2017 09:18:56 -0800 (PST) when
Post by c***@gmail.com
Certo ...
ma ormai percorro la strada del pendolo verticale a variazione di
baricentro... con "tutte" le tarature che faccio io
ROTFL, si infatti hai chiarito molto bene come NON fai le tarature

mavalaaaaaaaa
Post by c***@gmail.com
e faccio fare anche ad altre controparti
immagino, una folla di gente in fila

ROTFL
Arne Saknussemm
2017-01-29 09:44:05 UTC
Permalink
It was Sat, 28 Jan 2017 23:59:11 +0100 when
Post by Leonardo Serni
In questi casi si usano sistemi di sospensione specializzati proprio
per il cavo, e - se non ce li hai - allora l'esperienza è proprio
*inutile* che tu la faccia, perché neanche l'anime de li mejo
mortacci tua potrebbero garantirti che stai misurando qualcosa di
reale, e non il mal di pancia del cavo.
Oppure eviti il problema utilizzando un setup che preveda un pendolo
orizzontale come hanno fatto sia i tizi di EagleWorks, sia Shawyer; in
entrambi i casi, l'alimentazione ed il resto è posta sul braccio corto
mentre all'altra estremità del braccio lungo c'è l'apparato in prova;
per chiarezza vedi lo schema ad inizio pagina 5 qui (ci sono anche
delle foto ma ora mi fa fatica cercarle :D)

https://drive.google.com/file/d/0B7kgKijo-p0ibm94VUY0TVktQlU/view

inoltre, nel caso di frequenze dell'ordine del Ghz forse sarebbe il caso
di rimpiazzare i coassiali con guide d'onda ;-)
Post by Leonardo Serni
Una roba così funziona, non dico di no, se misuri un fenomeno così
macroscopico che in fondo la resistenza (o la spinta) del cavo sono
trascurabili.
Ma qui sei a misurare i millinewton: quindi quel cavo devi sottoporlo
a reazioni INFERIORI a un millinewton, se no stai dando i numeri al
lotto.
già, facile proclamare di aver ottenuto una spinta mirabolante quando
questa in effetti è solo un errore di misurazione :P
Post by Leonardo Serni
Post by c***@gmail.com
se la studiate bene la definizione suddetta vi potrebbe insegnare
tante cose che purtroppo non vi posso dire :-)
Eh, la cosa importante l'ha già insegnata. Che fra due cavi percorsi
da corrente compare una forza. Decimi di micronewton per ampère su
metro di distanza, sicuramente... ma siamo sicuri sicuri che tutti
quegli ampère che fai girare non ne sanno nulla, di quella misteriosa
forza di pochi millinewton che registri? Glielo hai chiesto? Bada che
i cavi so' traditori, eh.
http://youtu.be/DghzGTzhpl0
già e quella non credo si chiami "PNN" - LOL !
Ottone
2017-01-29 09:52:09 UTC
Permalink
nel caso di frequenze dell'ordine del Ghz forse sarebbe il caso di
rimpiazzare i coassiali con guide d'onda ;-)
mi dispiace, l'avevo detto prima io, molto tempo fa

come vedi sei ritardato
Leonardo Serni
2017-01-29 15:02:48 UTC
Permalink
Post by Arne Saknussemm
Post by Leonardo Serni
Eh, la cosa importante l'ha già insegnata. Che fra due cavi percorsi
da corrente compare una forza. Decimi di micronewton per ampère su
metro di distanza, sicuramente... ma siamo sicuri sicuri che tutti
quegli ampère che fai girare non ne sanno nulla, di quella misteriosa
forza di pochi millinewton che registri? Glielo hai chiesto? Bada che
i cavi so' traditori, eh.
http://youtu.be/DghzGTzhpl0
già e quella non credo si chiami "PNN" - LOL !
In realtà, ironicamente, sì. Perché Newton sapeva assai lui delle forze che ci sono
fra cavi percorsi da... "what's corrente elettrica"?

A seconda della terminologia "PNN" è o una cosa che già abbiamo, o una fesseria.

Se si intende, "propulsione senza espulsione di MASSA", tutte le propulsioni basate
su radiazioni sono PNN.

Anche il sistema di controllo dell'altezza orbitale basato sull'effetto dinamo è un
tipo di PNN, che sfrutta il campo magnetico terrestre.

Leonardo
--
A terrible beauty is born.
- W. B. Yeats, Easter 1916
A.RB.EL
2017-01-30 19:18:42 UTC
Permalink
cut
Se si intende, "propulsione senza espulsione di MASSA", tutte le propulsioni > basate su radiazioni sono PNN.
a voler essere pignoli dunque la PNN non esiste....
Anche il sistema di controllo dell'altezza orbitale basato sull'effetto dinamo è un tipo di PNN, che sfrutta il campo magnetico terrestre.
quelli che io chiamo sistemi autorefereziali...e che stanno in piedi confortati da un empirismo pratico ( se non vieni giù... sta su )poi che Paolo si chiami Giulio è trascurabile relativamente all'uso che ne fai.


A.RB.EL
Leonardo Serni
2017-01-30 19:50:11 UTC
Permalink
Post by A.RB.EL
Se si intende, "propulsione senza espulsione di MASSA", tutte le propulsioni basate su radiazioni sono PNN.
a voler essere pignoli dunque la PNN non esiste...
Al contrario. Ne esistono parecchie.

Che poi non ci sia una azione senza reazione (per propulsione o altri scopi), secondo la mia
particolare religione <grin> ciò è perché "azione" e "reazione" sono nomi dati alla medesima
cosa, vista da due direzioni opposte.

E in questo senso "ad ogni azione corrisponde una reazione uguale e contraria" è un po' come
dire che quando imbocchi una porta fra due stanze, a ogni entrata corrisponde una uscita.

Ma, ci tengo a sottolinearlo, questo è un mio postulato religioso <grin>.

Leonardo
--
A terrible beauty is born.
- W. B. Yeats, Easter 1916
Arne Saknussemm
2017-01-29 09:50:15 UTC
Permalink
It was Sat, 28 Jan 2017 13:49:52 -0800 (PST) when
Post by c***@gmail.com
e/oppure dielettrici e ferriti che ancora per la pnn non sono stati
fatti e soprattutto dissipazione termica NON passiva!"
Boh, magari per la PNN no, ma per quanto riguarda i dielettrici,
esistono eccome, credo che li faccia Raytheon (ma non solo), mentre
per le ferriti... beh, mi viene da ridere, ferriti fatte lavorare ad
altrissime frequenze ? L'efficienza non è esattamente il massimo e non
è con quelle che risolvi certi problemi quando si parla di alte
frequenze :P
c***@gmail.com
2017-01-29 10:49:00 UTC
Permalink
Post by Arne Saknussemm
It was Sat, 28 Jan 2017 13:49:52 -0800 (PST) when
Post by c***@gmail.com
e/oppure dielettrici e ferriti che ancora per la pnn non sono stati
fatti e soprattutto dissipazione termica NON passiva!"
Boh, magari per la PNN no, ma per quanto riguarda i dielettrici,
esistono eccome, credo che li faccia Raytheon (ma non solo), mentre
per le ferriti... beh, mi viene da ridere, ferriti fatte lavorare ad
altrissime frequenze ? L'efficienza non è esattamente il massimo e non
è con quelle che risolvi certi problemi quando si parla di alte
frequenze :P
il problema purtroppo è che non posso rispondere se non comunicando pezzi e pezzettini di ,da voi schifato, know-how :-)
cmq..cmq... sono curioso di vedere come se la cava Serni nei casini da pendolo torsionale con alimentazione vhf/uhf esterna in cui s'è andato a ficcare.
Arne Saknussemm
2017-01-30 11:07:04 UTC
Permalink
It was Sun, 29 Jan 2017 02:49:00 -0800 (PST) when
Post by c***@gmail.com
sono curioso di vedere come se la cava Serni nei casini da pendolo
torsionale con alimentazione vhf/uhf esterna in cui s'è andato a
ficcare.
non mi sembra sia nei casini, semmai il contrario
Kennyt
2017-01-29 14:11:34 UTC
Permalink
Post by Arne Saknussemm
It was Sat, 28 Jan 2017 13:49:52 -0800 (PST) when
Post by c***@gmail.com
e/oppure dielettrici e ferriti che ancora per la pnn non sono stati
fatti e soprattutto dissipazione termica NON passiva!"
Boh,
Ecco, questo vale più di mille parole!!
Kennyt
Marco C.
2017-01-28 13:04:39 UTC
Permalink
On Sat, 28 Jan 2017 10:03:41 +0100, Arne Saknussemm
Post by Arne Saknussemm
It was Fri, 27 Jan 2017 09:17:57 -0800 (PST) when
Post by c***@gmail.com
Post by Arne Saknussemm
per chiarire, una cosa del genere
https://drive.google.com/file/d/0B7kgKijo-p0ibm94VUY0TVktQlU/view
cioè pure tu vuoi il know-how senza misure e a COSTO ZERO
Eccoci qui, alle solite, ti trinceri dietro il "know how"; mi sorge il
sospetto che tu non sappia neanche cosa significhi
Post by c***@gmail.com
come climatescientist , rodal e so on
vedi, quello che tutti ti hanno chiesto NON è sapere "come è fatta
quella cosa che tu chiami PNN", i dettagli costruttivi li puoi omettere
senza problemi, quello che invece ti è stato chiesto, sono i dati
relativi al setup sperimentale, ossia come è fatto il pendolo, quali
apparati hai usato per le misurazioni, i dati di alimentazione, i
margini di errore previsti eccetera eccetera (se guardi il documento di
cui sopra vedrai che ti basterebbe rimuovere la prima parte relativa ai
dettagli dell'apparato in test), e quello, caro mio, non è il know how,
ma una relazione seria sul test di un device che dovrebbe produrre
spinta; mi rendo conto che per te il concetto di relazione scientifica
è astruso, ma è semplicemente quella che ti hanno chiesto tutti, e non
il "know how" (ROTFL) dietro cui ti trinceri continuamente per evitare
di ammettere di non avere uno straccio di dato attendibile che sia uno
ehhh, ma tu vuoi troppo!

Io c'ho un'idea, utile anche per l'Ottone bifront^WC che però
chiameremo solo 'sta vota "Oddone". L'idea è che i due sceMziatari del
NG si vedano questo

<ftp://ftp.ingv.it/pub/alessio.mautone/Ale_Donatella_000/BSSI_1931-1932/Sismos_656.pdf>

per capi' come un VERO scienziato italiano con i pendoli balistici (ma
sussidiari), come altri VERI scienziati ci realizzava anziché le
cazzabubbule "propulsivanti del fascio" degli utilissimi sismografi.

Ehh, se lo sceMziatone bifronte de nojaltri avesse utilizzato il su'
pennolo ballistico, anziché per i su' scóPi sveNtolari Nulli, per
scòpi più realistici, da remoto (da amatrice o lippeddove fino a Roma)
avrebbe potuto scoprire da solo che la terra calmagorodana stava ad
oscillare, seppur tenuamente, da ben prima della grande scossa del 24
Agosto!!!

Scusa se taglio tutto, ma mi aspattano le tagliatelle di campofilone
al pepe :-))

Marco C.
--
"Ho discusso in passato con Laureti, e avrete notato che da un po' si
guarda bene dal parlare di fisica: fa solo sproloqui senza capo ne'
coda"

it.scienza, Thread "ricadute tecnologiche", 23/10/03

Io invece non ho mai letto cose scientifiche di un certo
Erminio Ottone, definito dall'arterio-sceMziato troll della
pnn, Fuffi, come "Loprendingulo": quando scriveva qualche cosa,
ragliava in maniera perfettamente indistinguibile da Emidio
Laureti. Chissà perché?
Gatsu
2017-01-27 16:24:50 UTC
Permalink
Post by c***@gmail.com
cut
gli amplificatori e preamplificatori vhf/uhf che ho
e tutti gli altri accessori
(che costano migliaia di euro!) ...
me li hanno portati babbo natale e la befana :-))))
ma strarotfl!
Che suona quasi come "ho un mantello nell'armadio, quindi sono superman".
--
Federico

https://www.facebook.com/fedegatsu
https://www.facebook.com/SBItalysrl?ref=hl
http://www.sbitaly.it/it/
Arne Saknussemm
2017-01-27 16:27:50 UTC
Permalink
It was Fri, 27 Jan 2017 16:24:50 GMT when
Post by Gatsu
Post by c***@gmail.com
cut
gli amplificatori e preamplificatori vhf/uhf che ho
e tutti gli altri accessori
(che costano migliaia di euro!) ...
me li hanno portati babbo natale e la befana :-))))
ma strarotfl!
Che suona quasi come "ho un mantello nell'armadio, quindi sono
superman".
Nah, Thor ! Diamine :D !
Arne Saknussemm
2017-01-27 16:47:38 UTC
Permalink
It was Fri, 27 Jan 2017 17:27:50 +0100 when
Post by Arne Saknussemm
Nah, Thor ! Diamine :D !
Ops, avevo letto maRtello :D
Marco C.
2017-01-27 18:51:55 UTC
Permalink
On Fri, 27 Jan 2017 17:47:38 +0100, Arne Saknussemm
Post by Arne Saknussemm
It was Fri, 27 Jan 2017 17:27:50 +0100 when
Post by Arne Saknussemm
Nah, Thor ! Diamine :D !
Ops, avevo letto maRtello :D
cazzarol, anch'io ho letto maRtello!!!!

Stai a vede', mo', che li due impalati dell'emidio e del suo omonimo
ermign'ottone se metteranno a bela' come capre e ciuchi che io e te,
oltre ad essere Fabri, siamo le stesse persone. Un po' come essere
tutti dgli "Orlandi" no? ;-)

Marco C.
--
Fonte : trascriz. cas.ta n.1/12, Velletri, Domenica 22/01/1989, ore 11:15

Quanto segue fornisce l'impressione di un racconto di patafisica e patapolitica da asilo infantile.

X5 : "... avete soddisfatto la libido di Emidio"
EL : "Facciamo una piccola digressione : ammettiamo che disgraziatamente il prototipo funziona
X3 : "tu dicevi che funzionava"
EL : "io ho dei pezzi... un po' funziona... ammettendo disgraziatamente che questo prototipo
utilizza e parte, ma non utilizza in parte, allora in questa situazione si si crea il giorno x
che io vada da chi so io e gli faccio vedere senti, questo questo... e questo. Bene bravo! Chi
lo ha fatto? Io, Ch, ed una quindicina di industrie che hanno fatto ognuna un pezzo... e va
bene : il progetto ha interessato solo voi? C'è qualche alro che ne è a conoscenza? Lei è il
direttore del brevetto...Ci sono altre persone che sanno qualche dettaglio di queste cose che
avete fatto?... E qui arriva il punto dolente!"
Arne Saknussemm
2017-01-28 09:04:53 UTC
Permalink
It was Fri, 27 Jan 2017 19:51:55 +0100 when
Post by Marco C.
On Fri, 27 Jan 2017 17:47:38 +0100, Arne Saknussemm
Post by Arne Saknussemm
It was Fri, 27 Jan 2017 17:27:50 +0100 when
Post by Arne Saknussemm
Nah, Thor ! Diamine :D !
Ops, avevo letto maRtello :D
cazzarol, anch'io ho letto maRtello!!!!
Stai a vede', mo', che li due impalati dell'emidio e del suo omonimo
ermign'ottone se metteranno a bela' come capre e ciuchi che io e te,
oltre ad essere Fabri, siamo le stesse persone. Un po' come essere
tutti dgli "Orlandi" no? ;-)
Oh beh, ma io sono te ma sono anche Giovanni e contemporaneamente anche
Fabri, non lo sapevi ? In realtà io sono Stanislao Moulinsky :D !
Marco C.
2017-01-28 14:26:53 UTC
Permalink
On Sat, 28 Jan 2017 10:04:53 +0100, Arne Saknussemm
Post by Arne Saknussemm
It was Fri, 27 Jan 2017 19:51:55 +0100 when
Post by Marco C.
On Fri, 27 Jan 2017 17:47:38 +0100, Arne Saknussemm
Post by Arne Saknussemm
It was Fri, 27 Jan 2017 17:27:50 +0100 when
Post by Arne Saknussemm
Nah, Thor ! Diamine :D !
Ops, avevo letto maRtello :D
cazzarol, anch'io ho letto maRtello!!!!
Stai a vede', mo', che li due impalati dell'emidio e del suo omonimo
ermign'ottone se metteranno a bela' come capre e ciuchi che io e te,
oltre ad essere Fabri, siamo le stesse persone. Un po' come essere
tutti dgli "Orlandi" no? ;-)
Oh beh, ma io sono te ma sono anche Giovanni e contemporaneamente anche
Fabri, non lo sapevi ? In realtà io sono Stanislao Moulinsky :D !
schhhh, non profferire altra parola pe'ccarità, sennò il duo-uno
"scemo più scemo" si monta la testa e l'appende al su' pennolo
ballistico..!!!

marco C.
--
From "Rodal" (http://tinyurl.com/z76zagz),
Reply #1647 on: 04/26/2016 02:29 PM

"Emidio Laureti has been patiently posting in the "other"
forum, his experimental results and explanations for his
PNN Q-Thruster. Unfortunately his discussions are met
by name-calling and vituperations, without calculations,
without using mathematical analysis (which are the hallmark
of Physicists and Engineers, instead of using words and "laws")"
Dr Morbius
2017-01-28 21:07:11 UTC
Permalink
Post by Marco C.
On Fri, 27 Jan 2017 17:47:38 +0100, Arne Saknussemm
Post by Arne Saknussemm
It was Fri, 27 Jan 2017 17:27:50 +0100 when
Post by Arne Saknussemm
Nah, Thor ! Diamine :D !
Ops, avevo letto maRtello :D
cazzarol, anch'io ho letto maRtello!!!!
Stai a vede', mo', che li due impalati dell'emidio e del suo omonimo
ermign'ottone se metteranno a bela' come capre e ciuchi che io e te,
oltre ad essere Fabri, siamo le stesse persone. Un po' come essere
tutti dgli "Orlandi" no? ;-)
Marco C.
--
Fonte : trascriz. cas.ta n.1/12, Velletri, Domenica 22/01/1989, ore 11:15
Quanto segue fornisce l'impressione di un racconto di patafisica e patapolitica da asilo infantile.
X5 : "... avete soddisfatto la libido di Emidio"
EL : "Facciamo una piccola digressione : ammettiamo che disgraziatamente il prototipo funziona
X3 : "tu dicevi che funzionava"
EL : "io ho dei pezzi... un po' funziona... ammettendo disgraziatamente che questo prototipo
utilizza e parte, ma non utilizza in parte, allora in questa situazione si si crea il giorno x
che io vada da chi so io e gli faccio vedere senti, questo questo... e questo. Bene bravo! Chi
lo ha fatto? Io, Ch, ed una quindicina di industrie che hanno fatto ognuna un pezzo... e va
bene : il progetto ha interessato solo voi? C'è qualche alro che ne è a conoscenza? Lei è il
direttore del brevetto...Ci sono altre persone che sanno qualche dettaglio di queste cose che
avete fatto?... E qui arriva il punto dolente!"
Smettila di trollare Noizn...
Dr Morbius
Marco C.
2017-01-27 16:41:20 UTC
Permalink
Post by Gatsu
Post by c***@gmail.com
cut
gli amplificatori e preamplificatori vhf/uhf che ho
e tutti gli altri accessori
(che costano migliaia di euro!) ...
me li hanno portati babbo natale e la befana :-))))
ma strarotfl!
Che suona quasi come "ho un mantello nell'armadio, quindi sono superman".
potrebbe anche essere immaginato anziché come superman, come l'ultimo
bestio che dopo essersi fatto la solita sega al Lidl, col martello che
c'aveva nell'armadio c'ha preso a martellate un passsante :-))
--
From "Rodal" (http://tinyurl.com/z76zagz),
Reply #1647 on: 04/26/2016 02:29 PM

"Emidio Laureti has been patiently posting in the "other"
forum, his experimental results and explanations for his
PNN Q-Thruster. Unfortunately his discussions are met
by name-calling and vituperations, without calculations,
without using mathematical analysis (which are the hallmark
of Physicists and Engineers, instead of using words and "laws")"
yrr
2017-01-28 09:52:55 UTC
Permalink
Post by Ottone
Voi non avete mai ottenuto una spinta pnn
quindi che cazzo parlate mentecatti idioti
Wladimiro (quello scemo più scemo però), tu la spinta pnn l'hai
avuta da dietro, e si nota dai tuoi scemi post . Ma quanto ti ha
gabellato il tuo legatus per ridurti al tuo stato larvale? Ma
veramente credi alle cose spacciate dal legatuxs?
--
----Android NewsGroup Reader----
http://usenet.sinaapp.com/
Ottone
2017-01-28 10:01:06 UTC
Permalink
Post by yrr
Post by Ottone
Voi non avete mai ottenuto una spinta pnn
quindi che cazzo parlate mentecatti idioti
Wladimiro (quello scemo più scemo però), tu la spinta pnn l'hai
avuta da dietro, e si nota dai tuoi scemi post . Ma quanto ti ha
gabellato il tuo legatus per ridurti al tuo stato larvale? Ma veramente
credi alle cose spacciate dal legatuxs?
contattero' Wladimiro e gli diro' la situazione

YRR finito anche nei gotha si rigira nella tomba
Continua a leggere su narkive:
Loading...