Discussione:
Bach e la gemetria
(troppo vecchio per rispondere)
Lilith
2005-07-05 12:37:31 UTC
Permalink
Secondo gli studi della musicologa tedesca Helga Thoene, le sei Sonate e
Partite per violino solo (BWV 1001-1006) di Johann Sebastian Bach, sono
costruite secondo una sorprendente perfezione numerica; assegnando a
ogni nota un numero (per esempio "A" (la) = 1, "AS" (la bemolle) A+S =
1+18= 19, ecc.) Bach ha ottenuto numeri che, secondo la gemetria (una
branca della cabbala ebraica basata su valori geometrici o aritmetici
estrapolati dalle parole dei testi sacri) si rivelano ricchi di
significato, grazie al risultato delle combinazioni ottenute sommando le
note di ogni battuta, o sommando fra loro le battute. Ecco qualche esempio:

- Il totale di tutte le note contenute nella prima battuta di tutte le
Sonate e Partite (172, 350, 112, 85, 22 e 220) dà come risultato 961,
che è anche il totale che si ottiene da:
CREDO IN UNUM PATREM OMNIPOTENTEM (390)
FACTOREM COELI ET TERRAE (207)
VISIBILIUM OMNIUM ET INVISIBILIUM (364)...

- La prima battuta del Grave della Sonata in la minore (112) ha lo
stesso valore della parola CHRISTUS (112)...

- La prima misura dell'Allemanda della Partita in re minore dà 81 (MARIA
(40) BARBARA (41)) e la seconda 158 (JOHANN (56) SEBASTIAN (86) BACH
(14))...

In particolare, secondo gli studi della Thoene, la Ciaccona (dalla
Partita n. 2 in re minore) corrisponde a un Tombeau, una forma comune
nella musica per liuto e clavicembalo del diciassettesimo e diciottesimo
secolo (generalmente in forma di pavana o di allemanda, sebbene in
questo caso la natura reiterativa della ciaccona fornisca un carattere
di maggiore ossessività), ed è scritta come un lamento meditativo per la
morte avvenuta nel luglio 1720 (la stessa data di composizione delle
Sonate e Partite) di Maria Barbara Bach, prima moglie del compositore, e
in cui ogni nota, il suo valore e il suo rapporto con le altre, è
manipolato in un'opera d'arte tanto precisa e inesplicabilmente semplice
quanto bella e brillante.¹
http://www.helga-thoene.de/


_______
¹ Helga Thoene, "Johann Sebastian Bach. Ciaccona. Tanz oder Tombeau", in
"Köthener Bach-Hefte - 6. Festschrift zum Leopoldfest (15. Köthener
Bachfesttage)" Cöthen 1994.
Alessandro "Il Patriarca" Valli
2005-07-05 12:39:55 UTC
Permalink
Post by Lilith
Sonate e Partite (172, 350, 112, 85, 22 e 220) dà come risultato 961,
CREDO IN UNUM PATREM OMNIPOTENTEM (390)
FACTOREM COELI ET TERRAE (207)
VISIBILIUM OMNIUM ET INVISIBILIUM (364)...
Compreso l'errore linguistico?
Ciao
Ale e gli ipercorrettismi medievali
Lilith
2005-07-05 12:43:34 UTC
Permalink
Post by Alessandro "Il Patriarca" Valli
Post by Lilith
Sonate e Partite (172, 350, 112, 85, 22 e 220) dà come risultato 961,
CREDO IN UNUM PATREM OMNIPOTENTEM (390)
FACTOREM COELI ET TERRAE (207)
VISIBILIUM OMNIUM ET INVISIBILIUM (364)...
Compreso l'errore linguistico?
Non saprei. Così riporta il libretto del cd da cui è tratto quel testo.
:-)
Lilith
2005-07-05 12:44:05 UTC
Permalink
Post by Alessandro "Il Patriarca" Valli
Ale e gli ipercorrettismi medievali
Medievali? Perché medievali?
Alessandro "Il Patriarca" Valli
2005-07-05 12:51:01 UTC
Permalink
Post by Lilith
Medievali? Perché medievali?
"Coeli" al posto di "caeli" è un ipercorrettismo che non trovi nella
letteratura classica, ma soltanto in latino medievale.
Non so se il credo niceno-costantinopolitano riportasse già questo errore
(ma immagino proprio di sì); possiamo dire che il 325 è già medioevo?
Facciamo così: mi salvo il culo e correggo in "latino tardo", che ne dici?
:-D
Ciao
Ale (peraltro, sul sito del Vaticano questo errore non c'è:
http://www.vatican.va/archive/catechism_lt/p1s2c1p4_lt.htm#Paragraphus%204%20CREATOR)
Lilith
2005-07-05 13:23:24 UTC
Permalink
Post by Alessandro "Il Patriarca" Valli
"Coeli" al posto di "caeli" è un ipercorrettismo che non trovi nella
letteratura classica, ma soltanto in latino medievale.
Non so se il credo niceno-costantinopolitano riportasse già questo errore
(ma immagino proprio di sì); possiamo dire che il 325 è già medioevo?
Facciamo così: mi salvo il culo e correggo in "latino tardo", che ne dici?
Per me è indifferente, è a Bach che dovresti chiedere lumi :-).
Il latino che conosceva lui era quello in uso nella Chiesa luterana del
Settecento.
Alessandro "Il Patriarca" Valli
2005-07-05 13:31:27 UTC
Permalink
Post by Lilith
Secondo gli studi della musicologa tedesca Helga Thoene, le sei Sonate e
Partite per violino solo (BWV 1001-1006) di Johann Sebastian Bach, sono
costruite secondo una sorprendente perfezione numerica; assegnando a
ogni nota un numero (per esempio "A" (la) = 1, "AS" (la bemolle) A+S =
1+18= 19, ecc.) Bach ha ottenuto numeri che, secondo la gemetria (una
branca della cabbala ebraica basata su valori geometrici o aritmetici
estrapolati dalle parole dei testi sacri) si rivelano ricchi di
significato, grazie al risultato delle combinazioni ottenute sommando le
Bah, comunque mi pare una notizia senza fondamento, un po' come se qualcuno
mi dicesse che c'è chi giustifica a mano tutti i propri messaggi su Usenet.
Ciao
Ale
Lilith
2005-07-05 13:50:15 UTC
Permalink
Post by Alessandro "Il Patriarca" Valli
Bah, comunque mi pare una notizia senza fondamento, un po' come se qualcuno
mi dicesse che c'è chi giustifica a mano tutti i propri messaggi su Usenet.
C'è chi fa anche di peggio, con i giochi della Settimana Enigmistica.
:-D
uahlim
2005-07-05 19:20:38 UTC
Permalink
Post by Lilith
CREDO IN UNUM PATREM OMNIPOTENTEM (390)
FACTOREM COELI ET TERRAE (207)
VISIBILIUM OMNIUM ET INVISIBILIUM (364)...
La gemetria non ebraica sa un po' di stronzata.
--
I tracciati di Nazca sono opera di un popolo notevolmente civile,
provvisto di uno spirito geometrico eccezionale, (tratto da
http://web.genie.it/utenti/m/mysteryworld/nazca.html ) e di un altrettanto
eccezionale numero di schiavi (aggiungerei io).


questo articolo e` stato inviato via web dal servizio gratuito
http://www.newsland.it/news segnala gli abusi ad ***@newsland.it
TdS2005
2005-07-06 01:58:28 UTC
Permalink
Post by Lilith
Secondo gli studi della musicologa tedesca Helga Thoene, le sei Sonate e
Partite per violino solo (BWV 1001-1006) di Johann Sebastian Bach, sono
costruite secondo una sorprendente perfezione numerica; assegnando a
ogni nota un numero (per esempio "A" (la) = 1, "AS" (la bemolle) A+S =
1+18= 19, ecc.) Bach ha ottenuto numeri che, secondo la gemetria (una
branca della cabbala ebraica basata su valori geometrici o aritmetici
estrapolati dalle parole dei testi sacri) si rivelano ricchi di
significato, grazie al risultato delle combinazioni ottenute sommando le
- Il totale di tutte le note contenute nella prima battuta di tutte le
Sonate e Partite (172, 350, 112, 85, 22 e 220) dà come risultato 961,
CREDO IN UNUM PATREM OMNIPOTENTEM (390)
FACTOREM COELI ET TERRAE (207)
VISIBILIUM OMNIUM ET INVISIBILIUM (364)...
- La prima battuta del Grave della Sonata in la minore (112) ha lo
stesso valore della parola CHRISTUS (112)...
- La prima misura dell'Allemanda della Partita in re minore dà 81 (MARIA
(40) BARBARA (41)) e la seconda 158 (JOHANN (56) SEBASTIAN (86) BACH
(14))...
In particolare, secondo gli studi della Thoene, la Ciaccona (dalla
Partita n. 2 in re minore) corrisponde a un Tombeau, una forma comune
nella musica per liuto e clavicembalo del diciassettesimo e diciottesimo
secolo (generalmente in forma di pavana o di allemanda, sebbene in
questo caso la natura reiterativa della ciaccona fornisca un carattere
di maggiore ossessività), ed è scritta come un lamento meditativo per la
morte avvenuta nel luglio 1720 (la stessa data di composizione delle
Sonate e Partite) di Maria Barbara Bach, prima moglie del compositore, e
in cui ogni nota, il suo valore e il suo rapporto con le altre, è
manipolato in un'opera d'arte tanto precisa e inesplicabilmente semplice
quanto bella e brillante.¹
http://www.helga-thoene.de/
_______
¹ Helga Thoene, "Johann Sebastian Bach. Ciaccona. Tanz oder Tombeau", in
"Köthener Bach-Hefte - 6. Festschrift zum Leopoldfest (15. Köthener
Bachfesttage)" Cöthen 1994.
Poi dicono che la Musica non ha parole :-)
A parte la battuta, Lilith

resto comunque dubbioso e incuriositissimo e mi piacerebbe comprendere
se, analizzando altre opere di Bach, potessimo coglierne "messaggi"
criptati...

P.S. è arrivata la yamaha s90!!!!!

Mi capisci vero? :-)))) peggio di un bambino sono ehehhehehhe

Un sorriso e buone note..
Teo
Lilith
2005-07-06 10:16:01 UTC
Permalink
Post by TdS2005
P.S. è arrivata la yamaha s90!!!!!
E il casco ce l'hai?
TdS2005
2005-07-07 01:43:49 UTC
Permalink
Post by Lilith
Post by TdS2005
P.S. è arrivata la yamaha s90!!!!!
E il casco ce l'hai?
;-)
guardala che splendore a questo link:

http://www.strumentimusicali.net/product_info.php/cPath/50_53/products_id/1146?osCsid=7958a59b3663d6f817b64e211c30b124/pianoforti-digitali/yamaha-s90.html

paurosa!!!! :-)))

Ci appoggi le dita e vengono fuori meraviglie ehheeheheh

Un sorriso
Teo
Lilith
2005-07-07 06:53:40 UTC
Permalink
Post by TdS2005
Ci appoggi le dita e vengono fuori meraviglie ehheeheheh
Uno strumento è - appunto - solo uno strumento. Le meraviglie,
semmai, vengono fuori dal tuo cervello, e non da una tastiera.
Il Salta
2005-07-07 11:23:10 UTC
Permalink
Post by Lilith
Post by TdS2005
P.S. è arrivata la yamaha s90!!!!!
E il casco ce l'hai?
LOL. Perché, quando senti "yamaha" ti viene da pensare in prima istanza ai
motori?
--
Il Salta

Ciocosnack:
farina tipo 0, uova, cacao, latte, zucchero, nocciole.
non disperdere nell'ambiente.
(C. Guzzanti)
Tommy
2005-07-06 07:14:06 UTC
Permalink
Post by Lilith
Secondo gli studi della musicologa tedesca Helga Thoene, le sei Sonate e
Partite per violino solo (BWV 1001-1006) di Johann Sebastian Bach, sono
costruite secondo una sorprendente perfezione numerica; assegnando a
ogni nota un numero (per esempio "A" (la) = 1, "AS" (la bemolle) A+S =
1+18= 19, ecc.) Bach ha ottenuto numeri che, secondo la gemetria (una
branca della cabbala ebraica basata su valori geometrici o aritmetici
estrapolati dalle parole dei testi sacri) si rivelano ricchi di
significato
Puoi citare qualche esempio in più sul presunto significato? :O)
Continua a leggere su narkive:
Loading...