Discussione:
"I neri sono meno intelligenti dei bianchi"
(troppo vecchio per rispondere)
a***@tiscali.it
2013-08-31 12:13:45 UTC
Permalink
"DARKNES"
"I neri sono meno intelligenti dei bianchi"
"massivan"
Tu sei fuori dalla classifica in quanto sub-uomo.
dicci.... senza incazzarti da sinistrato a prescindere ..... quanti sono i
nobel bianchi e quanti i non bianchi ....
... lo so che non vale la vittoria dei bianchi ...... perchè il re di svezia
è bianco :-)

l'unica conclusione salvifica per voi è che il nobel è di parte e non vale
un catzo :-)

la vostra faccia da culo sempiterna è nel negare l'evidenza in base a un
sedicente egualitarismo illuminista ...
è per questo che prbabilmente non capite come violare il principio di azione
e reazione
http://www.asps.it/2pesi2misure.htm

:-)))))))
vittorio
2013-08-31 12:28:15 UTC
Permalink
Post by a***@tiscali.it
dicci.... senza incazzarti da sinistrato a prescindere ..... quanti sono i
nobel bianchi e quanti i non bianchi ....
ma adesso vedrai che istituiranno anche le "quote nere obbligatorie" per
rimediare ,così il nobel glielo daremo forzatamente per legge,senza se e
senza ma.
a***@tiscali.it
2013-08-31 12:36:00 UTC
Permalink
Post by vittorio
Post by a***@tiscali.it
dicci.... senza incazzarti da sinistrato a prescindere ..... quanti sono
i nobel bianchi e quanti i non bianchi ....
ma adesso vedrai che istituiranno anche le "quote nere obbligatorie" per
rimediare ,così il nobel glielo daremo forzatamente per legge,senza se e
senza ma.
la natura differenzia e disuguaglia per i suoi fini .... e questo avviene in
tutto il reale ...
non si può dire che nessuno bianco o nero sia superiore perchè la natura
persegue i suoi fini senza ideologie preconcette.
I neri sono la nostra forza primordiale e i bianchi la loro probabile
discendenza ...nessuno è inutile e anche uguale ...
la natura è in grado di conseguire i suoi fini anche con i cosiddetti meno
intelligenti.....
tutti devono esistere perchè sono la forza della razza umana nell'insieme
....
ma vallo a spiegare ai sinistrati che vivono di minchionate illuministe
egualitarie a prescindere
Coltrane
2013-08-31 12:51:50 UTC
Permalink
Post by a***@tiscali.it
I neri sono la nostra forza primordiale e i bianchi la loro probabile
discendenza ...
ahahahahah che spasso da lacrime, mai capiro' i masochisti che
plonkano/filtrano questo o quello, altro che zelig

e per uno che s'eclissa arrivano forze fresche con nuovi repertori,
applauso spellamani! *ROTFL*
Namib
2013-08-31 12:29:33 UTC
Permalink
Post by a***@tiscali.it
l'unica conclusione salvifica per voi è che il nobel è di parte e non vale
un catzo :-)
Mi ricorda qualcosa, sai, ritardato?
--
Namib
.....
αἱ ψυχαὶ ὀσμῶνται καθ᾽ Ἅιδην (Eraclito)
Leonardo Serni
2013-08-31 13:04:57 UTC
Permalink
Post by a***@tiscali.it
"I neri sono meno intelligenti dei bianchi"
"massivan"
Tu sei fuori dalla classifica in quanto sub-uomo.
dicci.... senza incazzarti da sinistrato a prescindere ..... quanti sono i
nobel bianchi e quanti i non bianchi...
Oh, conosco questa statistica.

E' la stessa che dimostra che gli abitanti della tua citta' sono piu' fessi
degli Americani.

(Conta quanti sono i Nobel americani, e quanti quelli di abitanti della tua
citta'. Quale che sia, non lo so, tanto "nun me ne frega ggnente").
Post by a***@tiscali.it
l'unica conclusione salvifica per voi è che il nobel è di parte e non vale
un catzo :-)
la vostra faccia da culo sempiterna è nel negare l'evidenza in base a un
sedicente egualitarismo illuminista...
Si chiama "comprensione vaga e basilare di come funzioni la statistica".

Ma cosa lo vado a dire a te, che vieni da quella citta' di cui sopra?

Leonardo
--
Then felt I like some watcher of the skies, when a new planet swims into his ken;
Or like stout Cortez when with eagle eyes, he star'd at the Pacific; and all his men
Look'd at each other with a wild surmise - silent, upon a peak in Darien.
a***@tiscali.it
2013-08-31 13:20:39 UTC
Permalink
Post by Leonardo Serni
Post by a***@tiscali.it
"I neri sono meno intelligenti dei bianchi"
"massivan"
Tu sei fuori dalla classifica in quanto sub-uomo.
dicci.... senza incazzarti da sinistrato a prescindere ..... quanti sono i
nobel bianchi e quanti i non bianchi...
Oh, conosco questa statistica.
e allora esplicala su questi
http://en.wikipedia.org/wiki/List_of_Nobel_laureates

:-)
Post by Leonardo Serni
E' la stessa che dimostra che gli abitanti della tua citta' sono piu' fessi
degli Americani.
già scappa ...la domanda è chiara e già rinturcina da sinistrato :-)
Post by Leonardo Serni
(Conta quanti sono i Nobel americani, e quanti quelli di abitanti della tua
citta'. Quale che sia, non lo so, tanto "nun me ne frega ggnente").
Serni lei rinturcina e devia
Post by Leonardo Serni
Post by a***@tiscali.it
l'unica conclusione salvifica per voi è che il nobel è di parte e non vale
un catzo :-)
la vostra faccia da culo sempiterna è nel negare l'evidenza in base a un
sedicente egualitarismo illuminista...
Si chiama "comprensione vaga e basilare di come funzioni la statistica".
pippone ai somari lunari Serni

se li guardi uno ad uno

http://en.wikipedia.org/wiki/List_of_Nobel_laureates

e ci dica che il bianco è nero :-)
Leonardo Serni
2013-08-31 13:49:10 UTC
Permalink
Post by a***@tiscali.it
Post by Leonardo Serni
Post by a***@tiscali.it
dicci.... senza incazzarti da sinistrato a prescindere ..... quanti sono i
nobel bianchi e quanti i non bianchi...
Oh, conosco questa statistica.
e allora esplicala su questi
http://en.wikipedia.org/wiki/List_of_Nobel_laureates
Sono senz'altro molti di piu' i bianchi.
Post by a***@tiscali.it
Post by Leonardo Serni
E' la stessa che dimostra che gli abitanti della tua citta' sono piu'
fessi degli Americani.
(Conta quanti sono i Nobel americani, e quanti quelli di abitanti della
tua citta'. Quale che sia, non lo so, tanto "nun me ne frega ggnente").
Serni lei rinturcina e devia
Al contrario. Io ammetto senza problemi che i nobel bianchi sono piu' dei
nobel non bianchi (ed i nobel anglofoni piu' di quelli nippofoni, e mille
altre relazioni "piu' di"). Son li', si vedono. L'ho scritto, vede? "Sono
senz'altro di piu'...".

Lei pero' non dice quanti premi Nobel siano nati nella sua citta'.

E' lei, quello che non risponde.

Vuole che consideriamo le intere nazioni? Cosi' non dobbiamo imbarazzarla
ed obbligare il suo Sindaco a querelarla per diffamazione? Ecco qua:

Premi Nobel italiani: 20 o 25 contando quelli esteri (Luria, Dulbecco...)
Premi Nobel inglesi : oltre cento
Premi Nobel americ. : 170 (non contando quelli alloctoni) o 289.

<http://it.wikipedia.org/wiki/Vincitori_del_Nobel_per_paese#I_maggiori_premiati_per_nazione>

Allora. Cosa mi deduce da questi numeri? Io ho risposto; tocca a lei.

Poi quando avra' risposto (cosi' le permetto anche di mettersi avanti con
i compiti: mi sia grato) le domandero':

"Sia data una proprieta' N(), e due insiemi di persone dette
A e B.

Sapendo soltanto che N(A) e' minore di N(B), posso dedurre
qualcosa su A e B?"

Attendo ansioso quella che si preannuncia come una svicolata classica :-)

Ha notato che i primi tre posti della classifica sono occupati da nazioni
protestanti? :-D

Leonardo
--
Then felt I like some watcher of the skies, when a new planet swims into his ken;
Or like stout Cortez when with eagle eyes, he star'd at the Pacific; and all his men
Look'd at each other with a wild surmise - silent, upon a peak in Darien.
a***@tiscali.it
2013-08-31 13:59:45 UTC
Permalink
Post by Leonardo Serni
Post by a***@tiscali.it
Post by Leonardo Serni
Post by a***@tiscali.it
dicci.... senza incazzarti da sinistrato a prescindere ..... quanti sono i
nobel bianchi e quanti i non bianchi...
Oh, conosco questa statistica.
e allora esplicala su questi
http://en.wikipedia.org/wiki/List_of_Nobel_laureates
Sono senz'altro molti di piu' i bianchi.
Post by a***@tiscali.it
Post by Leonardo Serni
E' la stessa che dimostra che gli abitanti della tua citta' sono piu'
fessi degli Americani.
(Conta quanti sono i Nobel americani, e quanti quelli di abitanti della
tua citta'. Quale che sia, non lo so, tanto "nun me ne frega ggnente").
Serni lei rinturcina e devia
Al contrario. Io ammetto senza problemi che i nobel bianchi sono piu' dei
nobel non bianchi (ed i nobel anglofoni piu' di quelli nippofoni, e mille
altre relazioni "piu' di"). Son li', si vedono. L'ho scritto, vede? "Sono
senz'altro di piu'...".
Lei pero' non dice quanti premi Nobel siano nati nella sua citta'.
non era pertinente con la mia domanda iniziale ...
Post by Leonardo Serni
E' lei, quello che non risponde.
cmq.cmq..... mi ricordo per deformazione professionale solo di E.Fermi
Post by Leonardo Serni
Vuole che consideriamo le intere nazioni? Cosi' non dobbiamo imbarazzarla
Premi Nobel italiani: 20 o 25 contando quelli esteri (Luria, Dulbecco...)
Premi Nobel inglesi : oltre cento
Premi Nobel americ. : 170 (non contando quelli alloctoni) o 289.
<http://it.wikipedia.org/wiki/Vincitori_del_Nobel_per_paese#I_maggiori_premiati_per_nazione>
Allora. Cosa mi deduce da questi numeri? Io ho risposto; tocca a lei.
che chi assegna i nobel prize è anglofono ?
oppure che hanno macinato più scienza gli anglofoni (usa + gb intendo) dei
non anglofoni?
che gli anglofoni sono più sbiancati di noi? :-)
Post by Leonardo Serni
Poi quando avra' risposto (cosi' le permetto anche di mettersi avanti con
"Sia data una proprieta' N(), e due insiemi di persone dette
A e B.
Sapendo soltanto che N(A) e' minore di N(B), posso dedurre
qualcosa su A e B?"
tante cose a e da cui mi sembra superfluo pensare o dedurre troppo
Post by Leonardo Serni
Attendo ansioso quella che si preannuncia come una svicolata classica :-)
Ha notato che i primi tre posti della classifica sono occupati da nazioni
protestanti? :-D
la cristianità non è fatta solo da cattolici
Post by Leonardo Serni
Leonardo
E.Laureti
Post by Leonardo Serni
--
Then felt I like some watcher of the skies, when a new planet swims into his ken;
Or like stout Cortez when with eagle eyes, he star'd at the Pacific; and all his men
Look'd at each other with a wild surmise - silent, upon a peak in Darien.
DrMorbius
2013-08-31 14:42:48 UTC
Permalink
Post by a***@tiscali.it
la cristianità non è fatta solo da cattolici
ma come a intelligenza sono evidentemente il fanalino di coda , almeno seguendo
il tuo ragionamento sui Nobel

DrMorbius
Leonardo Serni
2013-08-31 15:32:49 UTC
Permalink
Post by a***@tiscali.it
Post by Leonardo Serni
Al contrario. Io ammetto senza problemi che i nobel bianchi sono piu' dei
nobel non bianchi (ed i nobel anglofoni piu' di quelli nippofoni, e mille
altre relazioni "piu' di"). Son li', si vedono. L'ho scritto, vede? "Sono
senz'altro di piu'...".
Lei pero' non dice quanti premi Nobel siano nati nella sua citta'.
non era pertinente con la mia domanda iniziale ...
Oh, lo era, e lo e'. Aiuta una persona intelligente a capire l'errore.

Uhm.

Ripensandoci, effettivamente non era pertinente; partivo da un'ipotesi
infondata.
Post by a***@tiscali.it
Post by Leonardo Serni
E' lei, quello che non risponde.
cmq.cmq..... mi ricordo per deformazione professionale solo di E.Fermi
Ah, quindi lei riporta i link di Wikipedia ma non li legge. La invidio
molto: si crea molti meno dubbi e risparmia un sacco di tempo.
Post by a***@tiscali.it
Post by Leonardo Serni
Vuole che consideriamo le intere nazioni? Cosi' non dobbiamo imbarazzarla
Premi Nobel italiani: 20 o 25 contando quelli esteri (Luria, Dulbecco...)
Premi Nobel inglesi : oltre cento
Premi Nobel americ. : 170 (non contando quelli alloctoni) o 289.
<http://it.wikipedia.org/wiki/Vincitori_del_Nobel_per_paese#I_maggiori_premiati_per_nazione>
Allora. Cosa mi deduce da questi numeri? Io ho risposto; tocca a lei.
che chi assegna i nobel prize è anglofono?
oppure che hanno macinato più scienza gli anglofoni (usa + gb intendo) dei
non anglofoni?
che gli anglofoni sono più sbiancati di noi? :-)
Via, voglio darle un indizio. Supponiamo che in due gruppi di persone
la capacita' che ha ciascun individuo di prendere un Nobel sia presso
a poco sempre la stessa.

Se il primo gruppo e' numericamente doppio del secondo, quale sarebbe
il rapporto fra i Nobel attesi fra i due gruppi?
Post by a***@tiscali.it
Post by Leonardo Serni
"Sia data una proprieta' N(), e due insiemi di persone dette
A e B.
Sapendo soltanto che N(A) e' minore di N(B), posso dedurre
qualcosa su A e B?"
tante cose
Beh, me ne citi una sola, su. Se sono tante, sara' facile.
Post by a***@tiscali.it
a e da cui mi sembra superfluo pensare o dedurre troppo
Come in tutto il resto, si direbbe. La sua posizione fin qui si puo'
riassumere davvero in quel «mi sembra superfluo pensare».

Leonardo
--
Then felt I like some watcher of the skies, when a new planet swims into his ken;
Or like stout Cortez when with eagle eyes, he star'd at the Pacific; and all his men
Look'd at each other with a wild surmise - silent, upon a peak in Darien.
vittorio
2013-08-31 16:18:25 UTC
Permalink
Post by Leonardo Serni
Come in tutto il resto, si direbbe. La sua posizione fin qui si puo'
riassumere davvero in quel «mi sembra superfluo pensare».
Leonardo
scusa ma perchè devi contorcere così i discorsi?
Io in 13 anni che faccio il tecnico informatico in giro per l'italia in
centinaia di ditte non ho mai visto un tecnico di colore.Solo un indiano a
milano(help desk generico).Eppure arrivano decine di migliaia di giovani di
colore,spesati,con corsi gratis a loro riservati.
Anzi uno l'ho visto al comune di torino,assunto per legge grazie ai
sindacati..cioè il posto era a lui riservato per "integrarlo" .E me lo
ricordo non perchè nero,ma perchè la personificazione del
menefreghismo,incompetenza,ignoranza elevata al quadrato.
Ecco questa è la mia esperienza sul campo.
Senza tante statistiche radical chic.
Leonardo Serni
2013-08-31 17:18:56 UTC
Permalink
Post by vittorio
Post by Leonardo Serni
Come in tutto il resto, si direbbe. La sua posizione fin qui si puo'
riassumere davvero in quel «mi sembra superfluo pensare».
scusa ma perchè devi contorcere così i discorsi?
Ma il discorso che ho fatto è semplicissimo. «Per fare statistiche bisogna
saperle fare».

Mostrare che la stessa "tecnica" ottiene risultati del menga, se applicata
ad un caso identico relativo ad un altro parametro (nazionalita' invece di
colore della pelle) era un modo come un altro per mostrare la cosa in modo
abbastanza evidente da convincere un ignorante.

Nella mia personale scala di tipi umani, l'ignorante arriva fino a circa i
due terzi. Da li' in poi, non pretendo di riuscire a convincere nessuno, e
francamente nemmeno ci provo piu' tanto.
Post by vittorio
Io in 13 anni che faccio il tecnico informatico in giro per l'italia in
centinaia di ditte non ho mai visto un tecnico di colore.
Beh, il mio amico Chidambaram non ha un'esperienza cosi' lunga, credo nove
o dieci anni, e lui invece non ha mai visto un tecnico non indu'.

Il discorso semplice ora è: «un'esperienza personale non è statistica».

Se vuoi un discorso un po' piu' complicato, googla "Bias Effect".

Leonardo
--
Then felt I like some watcher of the skies, when a new planet swims into his ken;
Or like stout Cortez when with eagle eyes, he star'd at the Pacific; and all his men
Look'd at each other with a wild surmise - silent, upon a peak in Darien.
DrMorbius
2013-08-31 17:49:01 UTC
Permalink
Post by vittorio
Eppure arrivano decine di migliaia di giovani di
colore,spesati,con corsi gratis a loro riservati.
Prego ?

DrMorbius
droll jinx
2013-09-01 10:02:06 UTC
Permalink
Post by vittorio
Post by Leonardo Serni
Come in tutto il resto, si direbbe. La sua posizione fin qui si puo'
riassumere davvero in quel «mi sembra superfluo pensare».
Leonardo
scusa ma perchè devi contorcere così i discorsi?
Io in 13 anni che faccio il tecnico informatico in giro per l'italia in
centinaia di ditte non ho mai visto un tecnico di colore.Solo un indiano a
milano(help desk generico).Eppure arrivano decine di migliaia di giovani
di colore,spesati,con corsi gratis a loro riservati.
Anzi uno l'ho visto al comune di torino,assunto per legge grazie ai
sindacati..cioè il posto era a lui riservato per "integrarlo" .E me lo
ricordo non perchè nero,ma perchè la personificazione del
menefreghismo,incompetenza,ignoranza elevata al quadrato.
Ecco questa è la mia esperienza sul campo.
Senza tante statistiche radical chic.
a quanto racconti quell'indiano non deve essere poi cosi' 'stupid negro',
perche' e' piu' furbo di un napoletano
Marco Minardi
2013-09-02 12:29:22 UTC
Permalink
Post by vittorio
scusa ma perchè devi contorcere così i discorsi?
Io in 13 anni che faccio il tecnico informatico in giro per l'italia in
centinaia di ditte non ho mai visto un tecnico di colore.Solo un indiano a
milano(help desk generico).
Io invece sono appena stato per lavoro a Chennai e Bangalore e noi non
indiani ci contavamo sulle dita di due mani. E parliamo di decine di
migliaia
di lavoratori, e parliamo di ruoli anche decisamente piu' qualificati di
un
tecnico informatico.

Guarda te come possono cambiare le esperienze individuali eh?

saluti
mm
--
questo articolo e` stato inviato via web dal servizio gratuito
http://www.newsland.it/news segnala gli abusi ad ***@newsland.it
enoquick
2013-09-02 14:12:37 UTC
Permalink
Post by Marco Minardi
Post by vittorio
scusa ma perchè devi contorcere così i discorsi?
Io in 13 anni che faccio il tecnico informatico in giro per l'italia in
centinaia di ditte non ho mai visto un tecnico di colore.Solo un indiano a
milano(help desk generico).
Io invece sono appena stato per lavoro a Chennai e Bangalore e noi non
indiani ci contavamo sulle dita di due mani. E parliamo di decine di
migliaia
di lavoratori, e parliamo di ruoli anche decisamente piu' qualificati di
un
tecnico informatico.
Guarda te come possono cambiare le esperienze individuali eh?
saluti
mm
Infatti, certo in Italia non ne trovano molti di tecnici informatici di
altri paesi
Gli indiani che emigrano vanno per lo piu in Inghilterra, più comodo
Per esperienza personale in passato ho coordinato un gruppo di
sviluppatori indiani
Impressionante la rapidità dei tempi di sviluppo, quelli italiani sono
da lumaca in confronto
vittorio
2013-09-02 17:51:49 UTC
Permalink
Post by Marco Minardi
Io invece sono appena stato per lavoro a Chennai e Bangalore e noi non
indiani ci contavamo sulle dita di due mani.
e ci credo,chi diavolo vuoi che vada a trasferirsi all'inferno?
Ti risulta che ci siano candidati ministri italiani in Congo?
Marco Minardi
2013-09-03 10:45:50 UTC
Permalink
Post by vittorio
Post by Marco Minardi
Io invece sono appena stato per lavoro a Chennai e Bangalore e noi non
indiani ci contavamo sulle dita di due mani.
e ci credo,chi diavolo vuoi che vada a trasferirsi all'inferno?
A giudicare dalle mie esperienze si trasferiscono in massa in UK, dove
ti posso assicurare che conosco piu' informatici indiani che italiani.

Ma chiaramente e' perche' il mercato informatico inglese e' piu' scarso
e ha standard inferiori rispetto a quello italiano.

saluti
mm
a***@tiscali.it
2013-08-31 20:18:26 UTC
Permalink
Post by Leonardo Serni
Post by a***@tiscali.it
Post by Leonardo Serni
Al contrario. Io ammetto senza problemi che i nobel bianchi sono piu' dei
nobel non bianchi (ed i nobel anglofoni piu' di quelli nippofoni, e mille
altre relazioni "piu' di"). Son li', si vedono. L'ho scritto, vede? "Sono
senz'altro di piu'...".
Lei pero' non dice quanti premi Nobel siano nati nella sua citta'.
non era pertinente con la mia domanda iniziale ...
Oh, lo era, e lo e'. Aiuta una persona intelligente a capire l'errore.
Uhm.
Ripensandoci, effettivamente non era pertinente; partivo da un'ipotesi
infondata.
Post by a***@tiscali.it
Post by Leonardo Serni
E' lei, quello che non risponde.
cmq.cmq..... mi ricordo per deformazione professionale solo di E.Fermi
Ah, quindi lei riporta i link di Wikipedia ma non li legge. La invidio
molto: si crea molti meno dubbi e risparmia un sacco di tempo.
non so Enrico Fermi ......è nato a Roma ... e questo a me basta ..... volevo
dire solo questo e null'altro
Post by Leonardo Serni
Post by a***@tiscali.it
Post by Leonardo Serni
Vuole che consideriamo le intere nazioni? Cosi' non dobbiamo
imbarazzarla
Premi Nobel italiani: 20 o 25 contando quelli esteri (Luria,
Dulbecco...)
Premi Nobel inglesi : oltre cento
Premi Nobel americ. : 170 (non contando quelli alloctoni) o 289.
<http://it.wikipedia.org/wiki/Vincitori_del_Nobel_per_paese#I_maggiori_premiati_per_nazione>
Allora. Cosa mi deduce da questi numeri? Io ho risposto; tocca a lei.
che chi assegna i nobel prize è anglofono?
oppure che hanno macinato più scienza gli anglofoni (usa + gb intendo) dei
non anglofoni?
che gli anglofoni sono più sbiancati di noi? :-)
Via, voglio darle un indizio. Supponiamo che in due gruppi di persone
la capacita' che ha ciascun individuo di prendere un Nobel sia presso
a poco sempre la stessa.
Serni perchè devo seguirla distorcendo la mia logica....
uno dei segreti per capire la pnn è liberare i fatti sperimentali dalle
immani montagne di convulsioni e contorsioni celebreali che crea un
narcisismo mentale identico al suo.
Tutta la storia della fisica è la liberazione dalla metafisica logica umana
...
per me è come dire : rinunci a satana! :-)
Post by Leonardo Serni
Se il primo gruppo e' numericamente doppio del secondo, quale sarebbe
il rapporto fra i Nobel attesi fra i due gruppi?
Post by a***@tiscali.it
Post by Leonardo Serni
"Sia data una proprieta' N(), e due insiemi di persone dette
A e B.
Sapendo soltanto che N(A) e' minore di N(B), posso dedurre
qualcosa su A e B?"
tante cose
Beh, me ne citi una sola, su. Se sono tante, sara' facile.
riservi le sue energie logiche per il prossimo evento in www.calmagorod.org
...
può non significare nulla per lei .... come il 99% di quello che lei dice
lo è per me :-)
Post by Leonardo Serni
Post by a***@tiscali.it
a e da cui mi sembra superfluo pensare o dedurre troppo
Come in tutto il resto, si direbbe. La sua posizione fin qui si puo'
riassumere davvero in quel «mi sembra superfluo pensare».
guardi che esiste l'insieme non vuoto definito come : è superfluo pensare a
quello che voi pensate
Post by Leonardo Serni
Leonardo
niente di personale

E.Laureti
Post by Leonardo Serni
--
Then felt I like some watcher of the skies, when a new planet swims into his ken;
Or like stout Cortez when with eagle eyes, he star'd at the Pacific; and all his men
Look'd at each other with a wild surmise - silent, upon a peak in Darien.
Erminio Ottone
2013-09-01 06:09:12 UTC
Permalink
Post by a***@tiscali.it
non so Enrico Fermi ......è nato a Roma ... e questo a me basta ..... volevo
dire solo questo e null'altro
E.Laureti
quo caeli tegunt.
Leonardo Serni
2013-09-01 08:02:56 UTC
Permalink
Post by a***@tiscali.it
Post by Leonardo Serni
Post by a***@tiscali.it
che chi assegna i nobel prize è anglofono?
oppure che hanno macinato più scienza gli anglofoni (usa + gb intendo)
dei non anglofoni?
che gli anglofoni sono più sbiancati di noi? :-)
Via, voglio darle un indizio. Supponiamo che in due gruppi di persone
la capacita' che ha ciascun individuo di prendere un Nobel sia presso
a poco sempre la stessa.
Serni perchè devo seguirla distorcendo la mia logica....
Ecco, vede? Sta cominciando a percepire il problema. La "sua" logica non
esiste: la logica e' una soltanto. Se e' "mia", o "sua", non e' logica.
Post by a***@tiscali.it
uno dei segreti per capire la pnn è liberare i fatti sperimentali dalle
immani montagne di convulsioni e contorsioni celebrali che crea un
narcisismo mentale identico al suo.
Ah, ci sono arrivato. Celebrita' ==> celebrale ==> narcisismo mentale.

Per un attimo stavo per darle di analfabeta. Invece e' un umorista.
Post by a***@tiscali.it
Tutta la storia della fisica è la liberazione dalla metafisica logica umana
...
per me è come dire : rinunci a satana! :-)
Pero' lei s'e' liberato del Satana sbagliato, quello di Carducci. Quello
che incarnava "la forza vindice de la Ragione".
Post by a***@tiscali.it
Post by Leonardo Serni
Se il primo gruppo e' numericamente doppio del secondo, quale sarebbe
il rapporto fra i Nobel attesi fra i due gruppi?
Post by a***@tiscali.it
Post by Leonardo Serni
"Sia data una proprieta' N(), e due insiemi di persone dette
A e B.
Sapendo soltanto che N(A) e' minore di N(B), posso dedurre
qualcosa su A e B?"
tante cose
Beh, me ne citi una sola, su. Se sono tante, sara' facile.
riservi le sue energie logiche
Insomma, lei non risponde.

E cosi' si compie quello che era scritto:

"quella che si preannuncia come una svicolata classica"

Leonardo
--
Then felt I like some watcher of the skies, when a new planet swims into his ken;
Or like stout Cortez when with eagle eyes, he star'd at the Pacific; and all his men
Look'd at each other with a wild surmise - silent, upon a peak in Darien.
Erminio Ottone
2013-09-01 08:08:28 UTC
Permalink
...
Post by Leonardo Serni
Post by a***@tiscali.it
per me è come dire : rinunci a satana! :-)
Pero' lei s'e' liberato del Satana sbagliato, quello di Carducci. Quello
che incarnava "la forza vindice de la Ragione".
Post by a***@tiscali.it
Post by Leonardo Serni
Se il primo gruppo e' numericamente doppio del secondo, quale sarebbe
il rapporto fra i Nobel attesi fra i due gruppi?
Post by a***@tiscali.it
Post by Leonardo Serni
"Sia data una proprieta' N(), e due insiemi di persone dette
A e B.
Sapendo soltanto che N(A) e' minore di N(B), posso dedurre
qualcosa su A e B?"
tante cose
Beh, me ne citi una sola, su. Se sono tante, sara' facile.
riservi le sue energie logiche
Insomma, lei non risponde.
"quella che si preannuncia come una svicolata classica"
Leonardo
la forza ha un grande fascino sulle menti deboli.....
a***@tiscali.it
2013-09-01 08:25:20 UTC
Permalink
Post by Erminio Ottone
...
Post by Leonardo Serni
Post by a***@tiscali.it
per me è come dire : rinunci a satana! :-)
Pero' lei s'e' liberato del Satana sbagliato, quello di Carducci. Quello
che incarnava "la forza vindice de la Ragione".
Post by a***@tiscali.it
Post by Leonardo Serni
Se il primo gruppo e' numericamente doppio del secondo, quale sarebbe
il rapporto fra i Nobel attesi fra i due gruppi?
Post by a***@tiscali.it
Post by Leonardo Serni
"Sia data una proprieta' N(), e due insiemi di persone dette
A e B.
Sapendo soltanto che N(A) e' minore di N(B), posso dedurre
qualcosa su A e B?"
tante cose
Beh, me ne citi una sola, su. Se sono tante, sara' facile.
riservi le sue energie logiche
Insomma, lei non risponde.
"quella che si preannuncia come una svicolata classica"
Leonardo
la forza ha un grande fascino sulle menti deboli.....
profetico http://www.asps.it/obiwan.mpg :-))))
Kufon
2013-09-01 08:20:45 UTC
Permalink
Post by Leonardo Serni
Post by a***@tiscali.it
Post by Leonardo Serni
Post by a***@tiscali.it
che chi assegna i nobel prize è anglofono?
oppure che hanno macinato più scienza gli anglofoni (usa + gb intendo)
dei non anglofoni?
che gli anglofoni sono più sbiancati di noi? :-)
Via, voglio darle un indizio. Supponiamo che in due gruppi di persone
la capacita' che ha ciascun individuo di prendere un Nobel sia presso
a poco sempre la stessa.
Serni perchè devo seguirla distorcendo la mia logica....
Ecco, vede? Sta cominciando a percepire il problema. La "sua" logica non
esiste: la logica e' una soltanto. Se e' "mia", o "sua", non e' logica.
madonna sig. Serni, come mi è (divenuto?) egocentrico lei.... ha quasi
raggiunto lo Zenith... anzi a ben vedere, l'ha oltrepassato visto che lei si
"IDENTIFICA" con --------- LA LOGICA" ---------- ....

:)
--
Ki$$ UFO NETWORK - Video & News about World Mysteries
http://kufon.blogspot.com [K.U.F.O.N Blog]
http://nasdaqpazzo.wordpress.com/ [Home in WordPress]
xXx
2013-09-01 10:07:45 UTC
Permalink
Post by Kufon
Post by Leonardo Serni
Post by a***@tiscali.it
Serni perchè devo seguirla distorcendo la mia logica....
Ecco, vede? Sta cominciando a percepire il problema. La "sua" logica non
esiste: la logica e' una soltanto. Se e' "mia", o "sua", non e' logica.
madonna sig. Serni, come mi è (divenuto?) egocentrico lei.... ha quasi
raggiunto lo Zenith... anzi a ben vedere, l'ha oltrepassato visto che
lei si "IDENTIFICA" con --------- LA LOGICA" ---------- ....
Non mi sembra che tu abbia capito quello che ha scritto.

Ha ragione lui (Serni) e torto l'altro (quello in cotta di maglia).

«La "sua" logica non esiste. La logica è una soltanto.
Se è "mia" o "sua" non è logica"»

Leggilo lentamente, diverse volte e sentiti libero di cambiare il
soggetto (se sai cos'è) perché quella frase è vera chiunque la pronunci.
Quando ti sentirai pronto prova a trovare precisamente il punto in cui
il soggetto si identificherebbe con la logica.
Kufon
2013-09-01 10:29:05 UTC
Permalink
Post by xXx
Post by Kufon
Post by Leonardo Serni
Post by a***@tiscali.it
Serni perchè devo seguirla distorcendo la mia logica....
Ecco, vede? Sta cominciando a percepire il problema. La "sua" logica non
esiste: la logica e' una soltanto. Se e' "mia", o "sua", non e' logica.
madonna sig. Serni, come mi è (divenuto?) egocentrico lei.... ha quasi
raggiunto lo Zenith... anzi a ben vedere, l'ha oltrepassato visto che
lei si "IDENTIFICA" con --------- LA LOGICA" ---------- ....
Non mi sembra che tu abbia capito quello che ha scritto.
Ha ragione lui (Serni) e torto l'altro (quello in cotta di maglia).
«La "sua" logica non esiste. La logica è una soltanto.
Se è "mia" o "sua" non è logica"»
Leggilo lentamente, diverse volte e sentiti libero di cambiare il soggetto
(se sai cos'è) perché quella frase è vera chiunque la pronunci. Quando ti
sentirai pronto prova a trovare precisamente il punto in cui il soggetto si
identificherebbe con la logica.
beh tu fai un errore di fondo... non mi sorprende nemmeno tanto che tu non lo
capisca... :)


ognuno ha una sua logica, la logica non è unica.... la logica è figlia del
proprio modo di essere, del proprio sentire e di come vediamo il mondo
singolarmente.

In base a uno come vede il mondo allora ognuno si costruisce la propria
realtà...

Se poi come spesso [ma non sempre] accade, il passo successivo è condividere
il proprio sentire con quelli a lui più affini, si crea ciò che viene
comunemente chiamato "BRANCO".

Quindi il succo [o sostanza del discorso] è racchiuso nel "il passo
successivo"
e di conseguenza per finire e per essere più chiaro, esistono 2 tipi di
individui:

SE IO HO LA TENDENZA AD IDENTIFICARMI IN ME STESSO

oppure

SE IO NON CONTO NULLA E VOGLIO APPARTENERE AD UN QUALCOSA... (presupposto per
la creazione del BRANCO)


La cosa curiosa è che il secondo gruppo per un teologo equivarrebbe alla
predita della propria anima, mentre per uno scientista equivarrebbe ad essere
fideidsti....



....non ti dico: rifletti tripla xXx! perché sarebbe fiato sprecato... te lo
scrivo solo per darti l'ultima possibilità per uscire dal tuo analfabetismo.

:)
--
Ki$$ UFO NETWORK - Video & News about World Mysteries
http://kufon.blogspot.com [K.U.F.O.N Blog]
http://nasdaqpazzo.wordpress.com/ [Home in WordPress]
http://en.gravatar.com/kiss1170 [Gravatar Profile]
xXx
2013-09-01 10:36:09 UTC
Permalink
Post by Kufon
beh tu fai un errore di fondo...
Sì, aver ignorato il tuo palese errore di fondo: non sai cosa sia la
logica. Ti consiglio un buon dizionario o anche wikipedia.
Leonardo Serni
2013-09-01 18:40:23 UTC
Permalink
Post by Kufon
Post by Leonardo Serni
Post by a***@tiscali.it
Serni perchè devo seguirla distorcendo la mia logica....
Ecco, vede? Sta cominciando a percepire il problema. La "sua" logica non
esiste: la logica e' una soltanto. Se e' "mia", o "sua", non e' logica.
madonna sig. Serni, come mi è (divenuto?) egocentrico lei.... ha quasi
raggiunto lo Zenith... anzi a ben vedere, l'ha oltrepassato visto che lei si
"IDENTIFICA" con --------- LA LOGICA" ---------- ....
Ah, Kufon. Ogni tuo post e' un'opera d'arte.

Qui per esempio l'incapacita' di leggere l'italiano si intreccia con un
ardito "oltrepassare lo zenit", che se la gioca con "fare un'inversione
a 360 gradi" [1] nel firmamento delle corbellerie.

Leonardo

[1] apparsa naturalmente su IDM
--
Then felt I like some watcher of the skies, when a new planet swims into his ken;
Or like stout Cortez when with eagle eyes, he star'd at the Pacific; and all his men
Look'd at each other with a wild surmise - silent, upon a peak in Darien.
Kufon
2013-09-01 20:33:01 UTC
Permalink
Post by Leonardo Serni
Post by Kufon
Post by Leonardo Serni
Post by a***@tiscali.it
Serni perchè devo seguirla distorcendo la mia logica....
Ecco, vede? Sta cominciando a percepire il problema. La "sua" logica non
esiste: la logica e' una soltanto. Se e' "mia", o "sua", non e' logica.
madonna sig. Serni, come mi è (divenuto?) egocentrico lei.... ha quasi
raggiunto lo Zenith... anzi a ben vedere, l'ha oltrepassato visto che lei
si "IDENTIFICA" con --------- LA LOGICA" ---------- ....
Ah, Kufon. Ogni tuo post e' un'opera d'arte.
Qui per esempio l'incapacita' di leggere l'italiano si intreccia con un
ardito "oltrepassare lo zenit", che se la gioca con "fare un'inversione
a 360 gradi" [1] nel firmamento delle corbellerie.
Leonardo
[1] apparsa naturalmente su IDM
dai però: "oltrepassare lo zenit" è così suggestiva che m'è venuta da DIO...

Mi complimento con me stesso di cotanta fantasia nel descriverti.
--
Ki$$ UFO NETWORK - Video & News about World Mysteries
http://kufon.blogspot.com [K.U.F.O.N Blog]
http://nasdaqpazzo.wordpress.com/ [Home in WordPress]
http://en.gravatar.com/kiss1170 [Gravatar Profile]
a***@tiscali.it
2013-09-01 17:13:26 UTC
Permalink
Post by Leonardo Serni
Post by a***@tiscali.it
Post by Leonardo Serni
Post by a***@tiscali.it
che chi assegna i nobel prize è anglofono?
oppure che hanno macinato più scienza gli anglofoni (usa + gb intendo)
dei non anglofoni?
che gli anglofoni sono più sbiancati di noi? :-)
Via, voglio darle un indizio. Supponiamo che in due gruppi di persone
la capacita' che ha ciascun individuo di prendere un Nobel sia presso
a poco sempre la stessa.
Serni perchè devo seguirla distorcendo la mia logica....
Ecco, vede? Sta cominciando a percepire il problema. La "sua" logica non
esiste: la logica e' una soltanto. Se e' "mia", o "sua", non e' logica.
secondo lei (tanto per fare un esempio) un vedente e un non vedente hanno
"necessariamente" la stessa logica...
secondo me no ....

.........è inutile aggiungere altro

E.Laureti
Leonardo Serni
2013-09-01 18:46:15 UTC
Permalink
Post by a***@tiscali.it
Post by Leonardo Serni
Post by a***@tiscali.it
Post by Leonardo Serni
Post by a***@tiscali.it
che chi assegna i nobel prize è anglofono?
oppure che hanno macinato più scienza gli anglofoni (usa + gb intendo)
dei non anglofoni?
che gli anglofoni sono più sbiancati di noi? :-)
Via, voglio darle un indizio. Supponiamo che in due gruppi di persone
la capacita' che ha ciascun individuo di prendere un Nobel sia presso
a poco sempre la stessa.
Serni perchè devo seguirla distorcendo la mia logica....
Ecco, vede? Sta cominciando a percepire il problema. La "sua" logica non
esiste: la logica e' una soltanto. Se e' "mia", o "sua", non e' logica.
secondo lei (tanto per fare un esempio) un vedente e un non vedente hanno
"necessariamente" la stessa logica...
Si' - cosi' come useranno la stessa matematica ("Due e due fa cinque!" "No, fa
quattro!" "Ma io so' cieco!" "Ah, allora vabbene")
Post by a***@tiscali.it
secondo me no...
.........è inutile aggiungere altro
E.Laureti
Non speravo in questa confessione firmata, ma sono d'accordo: non c'e' proprio
nient'altro da aggiungere.

Leonardo
--
Then felt I like some watcher of the skies, when a new planet swims into his ken;
Or like stout Cortez when with eagle eyes, he star'd at the Pacific; and all his men
Look'd at each other with a wild surmise - silent, upon a peak in Darien.
a***@tiscali.it
2013-09-01 19:37:07 UTC
Permalink
Post by Leonardo Serni
Post by a***@tiscali.it
Post by Leonardo Serni
Post by a***@tiscali.it
Post by Leonardo Serni
Post by a***@tiscali.it
che chi assegna i nobel prize è anglofono?
oppure che hanno macinato più scienza gli anglofoni (usa + gb intendo)
dei non anglofoni?
che gli anglofoni sono più sbiancati di noi? :-)
Via, voglio darle un indizio. Supponiamo che in due gruppi di persone
la capacita' che ha ciascun individuo di prendere un Nobel sia presso
a poco sempre la stessa.
Serni perchè devo seguirla distorcendo la mia logica....
Ecco, vede? Sta cominciando a percepire il problema. La "sua" logica non
esiste: la logica e' una soltanto. Se e' "mia", o "sua", non e' logica.
secondo lei (tanto per fare un esempio) un vedente e un non vedente hanno
"necessariamente" la stessa logica...
Si' - cosi' come useranno la stessa matematica ("Due e due fa cinque!" "No, fa
quattro!" "Ma io so' cieco!" "Ah, allora vabbene")
Serni non ti spiegherò che la logica non è solo matematica :-)
Post by Leonardo Serni
Post by a***@tiscali.it
secondo me no...
.........è inutile aggiungere altro
E.Laureti
Non speravo in questa confessione firmata, ma sono d'accordo: non c'e' proprio
nient'altro da aggiungere.
è raro ma alcune volte capita di essere d'accordo
Post by Leonardo Serni
Leonardo
E.Laureti
Post by Leonardo Serni
--
Then felt I like some watcher of the skies, when a new planet swims into his ken;
Or like stout Cortez when with eagle eyes, he star'd at the Pacific; and all his men
Look'd at each other with a wild surmise - silent, upon a peak in Darien.
xXx
2013-08-31 16:57:28 UTC
Permalink
Post by a***@tiscali.it
Post by Leonardo Serni
Ha notato che i primi tre posti della classifica sono occupati
da nazioni protestanti
la cristianità non è fatta solo da cattolici
Ah, quindi l'hai notato anche tu?

In effetti la scienza è progredita solo quando è riuscita a liberarsi
dal papato. E' più quello il problema che il cristianesimo in se. Da noi
Galileo è stato costretto all'abiura quando in Inghilterra Newton è
diventato un padre della patria.

D'altra parte nel medioevo, la parte alta della classifica sarebbe stata
piena di arabi; e prima ancora di abitanti dei regni ellenistici; e
prima ancora di greci; ora cominciano ad apparire i cinesi e gli
indiani; e incredibilmente - l'avresti mai detto? - stanno aumentando le
donne.

Purtroppo in Italia, oltre alla mefitica presenza vaticana, scontiamo
anche l'idiozia dei vari Croce.
Post by a***@tiscali.it
mi sembra superfluo pensare
La cosa ti riesce perfettamente, ci sei decisamente tagliato.
vittorio
2013-08-31 18:45:36 UTC
Permalink
piena di arabi; e prima ancora di abitanti dei regni ellenistici; e prima
ancora di greci;
mi sembra la barzelletta dell'interrogazione di storia: due bambini
cavernicoli del neolitico tornano da scuola,e la madre gli chiede come è
andata l'interrogaz. di storia e gli rispondono"bene,ci hanno chiesto solo
due cavolate";

In sud italia si vantano anche che 2000 anni fa c'era la grande cultura
greca da loro.....ma il problema è che con il progresso si sono fermati lì.
xXx
2013-09-01 00:25:59 UTC
Permalink
Post by vittorio
piena di arabi; e prima ancora di abitanti dei regni ellenistici; e prima
ancora di greci;
mi sembra la barzelletta
Magari una diversa, che non hai capito.

Mi sembra di aver detto che ogni epoca ha la sua cultura dominante.
Pretendere che la popolazione afroamericana, che ha potuto raggiungere
livelli alti di istruzione solo in tempi recenti (dopo secoli di
schiavitù e discriminazione) sia rappresentata come quella bianca tra i
nobel è semplicemente una fesseria. Anche le donne sono molto meno
rappresentate degli uomini (e anche loro per ovvie ragioni storiche):
sono forse meno intelligenti?

Due millenni e mezzo fa era il tempo dei greci. Poi ci sono stati i
regni ellenistici. Poi c'è stato il buio portato dal cristianesimo
fondamentalista dei primordi ed è stata la volta degli arabi. Gli ultimi
cinque secoli sono stati dell'occidente e il prossimo sarà dei paesi
emergenti. Sic transit gloria mundi.
Post by vittorio
In sud italia si vantano anche che 2000 anni fa c'era la grande cultura
greca da loro.....ma il problema è che con il progresso si sono fermati lì.
Non mi sembra che tu abbia capito quello che intendevo dire. Leghista?
a***@tiscali.it
2013-09-01 07:35:05 UTC
Permalink
Post by xXx
Post by vittorio
piena di arabi; e prima ancora di abitanti dei regni ellenistici; e prima
ancora di greci;
mi sembra la barzelletta
Magari una diversa, che non hai capito.
Mi sembra di aver detto che ogni epoca ha la sua cultura dominante.
Pretendere che la popolazione afroamericana, che ha potuto raggiungere
livelli alti di istruzione solo in tempi recenti (dopo secoli di schiavitù
e discriminazione) sia rappresentata come quella bianca tra i nobel è
semplicemente una fesseria.
farò il darwinista per assecondare la vostra ideologia ......
....che la natura abbia scelto i più adatti (i bianchi) a prendere i nobel
? :-)
Post by xXx
Anche le donne sono molto meno rappresentate degli uomini (e anche loro per
ovvie ragioni storiche): sono forse meno intelligenti?
che la natura abbia assegnato loro altri compiti da quelli dei perditempo
che vanno a caccia di nobel ? :-)
Post by xXx
Due millenni e mezzo fa era il tempo dei greci. Poi ci sono stati i regni
ellenistici. Poi c'è stato il buio portato dal cristianesimo
fondamentalista dei primordi ed è stata la volta degli arabi. Gli ultimi
cinque secoli sono stati dell'occidente e il prossimo sarà dei paesi
emergenti. Sic transit gloria mundi.
dissento sarà ancora dell'occcidente come è sempre stato
http://www.calmagorod.eu/occcidente.htm
...in alternativa mi presenti una pnn fatta da neri , asiatici, islamici o
donne :-)


E.Laureti
xXx
2013-09-01 10:02:41 UTC
Permalink
Post by a***@tiscali.it
Post by xXx
Mi sembra di aver detto che ogni epoca ha la sua cultura dominante.
Pretendere che la popolazione afroamericana, che ha potuto raggiungere
livelli alti di istruzione solo in tempi recenti (dopo secoli di schiavitù
e discriminazione) sia rappresentata come quella bianca tra i nobel è
semplicemente una fesseria.
farò il darwinista
Ma cos'è, non leggi o non capisci?
Post by a***@tiscali.it
Post by xXx
Anche le donne sono molto meno rappresentate degli uomini (e anche loro per
ovvie ragioni storiche): sono forse meno intelligenti?
che la natura abbia assegnato loro altri compiti da quelli dei perditempo
che vanno a caccia di nobel ? :-)
Ok, non capisci.
Post by a***@tiscali.it
Post by xXx
Due millenni e mezzo fa era il tempo dei greci. Poi ci sono stati i regni
ellenistici. Poi c'è stato il buio portato dal cristianesimo
fondamentalista dei primordi ed è stata la volta degli arabi. Gli ultimi
cinque secoli sono stati dell'occidente e il prossimo sarà dei paesi
emergenti. Sic transit gloria mundi.
dissento
Ho dato un'occhiata al sito.
Sei quello in cotta di maglia?

Patologico.
Don Fizzy
2013-09-01 11:07:52 UTC
Permalink
xXx wrote:

[...]

|> Ho dato un'occhiata al sito.

Bello e ricco di contenuti, vero?

|> Sei quello in cotta di maglia?

Sì, gli serve per controbattere i raggi ultraviolenti.

|> Patologico.

Benarrivato
--
Don Fizzy © on Ducati 848 Naked Dark
"Non c'è trucco non v'è inganno"
/)/)
( '.')
o(_('')('') That's all, folks!
Nessun bit è stato maltrattato
per spedire questo messaggio.
xXx
2013-09-01 17:46:51 UTC
Permalink
Post by Don Fizzy
|> Ho dato un'occhiata al sito.
Bello e ricco di contenuti, vero?
Non che da un soggetto simile mi aspettassi qualcosa di diverso.
Post by Don Fizzy
|> Patologico.
Benarrivato
Embè...
a***@tiscali.it
2013-09-01 17:21:10 UTC
Permalink
Post by xXx
Post by a***@tiscali.it
Post by xXx
Mi sembra di aver detto che ogni epoca ha la sua cultura dominante.
Pretendere che la popolazione afroamericana, che ha potuto raggiungere
livelli alti di istruzione solo in tempi recenti (dopo secoli di schiavitù
e discriminazione) sia rappresentata come quella bianca tra i nobel è
semplicemente una fesseria.
buonismo storico ... oppure i bianchi sono cattivi perchè ...bla... bla...
bla....
Post by xXx
Post by a***@tiscali.it
farò il darwinista
Ma cos'è, non leggi o non capisci?
idem penso di lei
Post by xXx
Post by a***@tiscali.it
Post by xXx
Anche le donne sono molto meno rappresentate degli uomini (e anche loro per
ovvie ragioni storiche): sono forse meno intelligenti?
che la natura abbia assegnato loro altri compiti da quelli dei perditempo
che vanno a caccia di nobel ? :-)
Ok, non capisci.
come sopra
Post by xXx
Post by a***@tiscali.it
Post by xXx
Due millenni e mezzo fa era il tempo dei greci. Poi ci sono stati i regni
ellenistici. Poi c'è stato il buio portato dal cristianesimo
fondamentalista dei primordi ed è stata la volta degli arabi. Gli ultimi
cinque secoli sono stati dell'occidente e il prossimo sarà dei paesi
emergenti. Sic transit gloria mundi.
dissento
Ho dato un'occhiata al sito.
svicolata direbbe L.Serni
Post by xXx
Sei quello in cotta di maglia?
per completezza dia un occhiata anche al prossimo..... entro ottobre 2013
www.calmagorod.org
Post by xXx
Patologico.
ateo-scientista ?
xXx
2013-09-01 18:53:09 UTC
Permalink
Post by a***@tiscali.it
per completezza dia un occhiata anche al prossimo..... entro ottobre 2013
www.calmagorod.org
Vuoto.
Immagino che ci sia un furbissimo sistema di logging per capire da dove
uno si connette. I siti di gente come te li guardo sono con un servizio
di anonimizzazione.

Lo vedi che appartieni a una cultura inferiore?
a***@tiscali.it
2013-09-01 19:20:15 UTC
Permalink
Post by xXx
Post by a***@tiscali.it
per completezza dia un occhiata anche al prossimo..... entro ottobre 2013
www.calmagorod.org
Vuoto.
Immagino che ci sia un furbissimo sistema di logging per capire da dove
uno si connette. I siti di gente come te li guardo sono con un servizio di
anonimizzazione.
lo stanno costruendo per me ... ne so meno di lei :-)
Post by xXx
Lo vedi che appartieni a una cultura inferiore?
mi piace incontrare fIurbi di cultura superiore
ci si lavora meglio
Leonardo Serni
2013-09-01 19:46:34 UTC
Permalink
Post by xXx
Post by a***@tiscali.it
per completezza dia un occhiata anche al prossimo..... entro ottobre 2013
www.calmagorod.org
Vuoto.
Immagino che ci sia un furbissimo sistema di logging per capire da dove
uno si connette.
Io ci ho letto 'Presto online'. Mi sono connesso dal 151.40.10.220 (non
fate scherzi a quell'IP: ovviamente, non e' il mio <g>).

Leonardo
--
Then felt I like some watcher of the skies, when a new planet swims into his ken;
Or like stout Cortez when with eagle eyes, he star'd at the Pacific; and all his men
Look'd at each other with a wild surmise - silent, upon a peak in Darien.
xXx
2013-09-01 20:53:00 UTC
Permalink
Post by Leonardo Serni
Io ci ho letto 'Presto online'.
Il che, a pensarci bene, è molto più intelligente di tutto quello che si
trova sul vecchio sito. Beh, un passo avanti!
a***@tiscali.it
2013-08-31 20:22:50 UTC
Permalink
Post by xXx
Post by a***@tiscali.it
Post by Leonardo Serni
Ha notato che i primi tre posti della classifica sono occupati
da nazioni protestanti
la cristianità non è fatta solo da cattolici
Ah, quindi l'hai notato anche tu?
In effetti la scienza è progredita solo quando è riuscita a liberarsi dal
papato. E' più quello il problema che il cristianesimo in se. Da noi
Galileo è stato costretto all'abiura quando in Inghilterra Newton è
diventato un padre della patria.
D'altra parte nel medioevo, la parte alta della classifica sarebbe stata
piena di arabi; e prima ancora di abitanti dei regni ellenistici; e prima
ancora di greci; ora cominciano ad apparire i cinesi e gli indiani; e
incredibilmente - l'avresti mai detto? - stanno aumentando le donne.
Purtroppo in Italia, oltre alla mefitica presenza vaticana, scontiamo
anche l'idiozia dei vari Croce.
Post by a***@tiscali.it
mi sembra superfluo pensare
La cosa ti riesce perfettamente, ci sei decisamente tagliato.
Le radici della nostra conoscenza scientifica, della tecnologia, sono da
ricercarsi nella fede cristiana

http://www.asps.it/Hodgson.htm
xXx
2013-09-01 00:06:20 UTC
Permalink
Post by a***@tiscali.it
Le radici della nostra conoscenza scientifica, della tecnologia, sono da
ricercarsi nella fede cristiana
Sì, nel senso che nel momento in cui abbiamo cominciato ad
allontanarcene, mandando giustamente a cagare papi, preti e prelati -
che d'altra parte mettevano al rogo o costringevano all'abiura gli
scienziati - e a capire che la bibbia non ha nulla a che fare con la
scienza, allora questa ha cominciato a svilupparsi davvero. E si è
sviluppata di più là dove il cattolicesimo era più debole.

Liberandoci dalla religione abbiamo sviluppato la scienza. Del resto è
proprio il fondamentalismo diffuso nei paesi arabi a bloccare il loro
progresso scientifico. Come noi eravamo bloccati dalle idiozie bibliche,
loro sono ora bloccati dalla lettura fondamentalista del corano.
a***@tiscali.it
2013-09-01 07:42:52 UTC
Permalink
Post by a***@tiscali.it
Le radici della nostra conoscenza scientifica, della tecnologia, sono da
ricercarsi nella fede cristiana
Sì, nel senso che nel momento in cui abbiamo cominciato ad allontanarcene,
mandando giustamente a cagare papi, preti e prelati - che d'altra parte
mettevano al rogo o costringevano all'abiura gli scienziati - e a capire
che la bibbia non ha nulla a che fare con la scienza, allora questa ha
cominciato a svilupparsi davvero. E si è sviluppata di più là dove il
cattolicesimo era più debole.
Liberandoci dalla religione abbiamo sviluppato la scienza. Del resto è
proprio il fondamentalismo diffuso nei paesi arabi a bloccare il loro
progresso scientifico. Come noi eravamo bloccati dalle idiozie bibliche,
loro sono ora bloccati dalla lettura fondamentalista del corano.
...........Pensava a un universo dove tutto avesse un fine, per esempio le
pietre scendono verso il basso perché cercano il loro luogo naturale che è
la terra, mentre il fuoco ha la tendenza ad andare verso l'alto. Abbiamo i
quattro elementi che sono combinati in natura in diversi modi, secondo lui.
La terra, al centro con i pianeti attorno, che si muovevano in cerchi
perfetti. Era uno schema perfetto, questo, che seguiva molte intuizioni
sensate e ragionevoli. Però purtroppo era un approccio sbagliato, quindi,
malgrado tutta la gloria della scienza greca, questa non si è mai perpetuata
nel tempo.
Occorreva un nuovo inizio, un nuovo punto di partenza per allontanarsi da
questi principi, da queste idee. E il nuovo inizio è avvenuto da una zona
inattesa. C'erano i grandi imperi - Siria, Egitto, Babilonia -, però, tra
questi grandissimi imperi c'era una tribù, quella degli israeliti, che
migrava qui e là, e che praticamente era stata separata dai suoi vicini
perché credeva in un Dio, mentre i vicini credevano in diverse divinità. Gli
israeliti hanno conservato il loro credo in un unico Dio, che aveva creato
tutto, aveva creato tutto esattamente nel modo in cui voleva che fosse. E
questo ha rappresentato l'inizio di idee che alla fine, nel corso di diversi
secoli, hanno portato allo sviluppo della scienza. Essi ritenevano che la
materia fosse buona e, nel primo capitolo della Genesi, leggiamo che "Dio
vide ciò che aveva fatto ed era buono". Dio è un essere razionale, quindi
tutto ciò che crea automaticamente è razionale, ne condivide la razionalità.
Crediamo anche che il mondo sia aperto alla mente umana, perché sempre nel
primo capitolo della Genesi all'uomo viene ordinato di riempire la terra e
conquistarla: questo implica che l'uomo possa capire il mondo.

................ http://www.asps.it/Hodgson.htm
xXx
2013-09-01 10:22:42 UTC
Permalink
[...]
Per rifarmi alla tua "fine" interpretazione darwiniana, direi che Peter
Hodgson è figlio di una cultura inferiore che è stata decisamente
sfavorita dalla Natura; tant'è che il tizio in questione non ha prodotto
alcunché di utile in vita e naturalmente non ha vinto il Nobel.

Come si chiamano quelli che cercano di dare un senso al fallimento della
propria cultura cercando di appropriarsi indebitamente dei risultati di
un'altra, superiore (quella che dice: "Il cielo stellato sopra di me, la
legge morale dentro di me.") nata in dissenso dalla precedente?
a***@tiscali.it
2013-09-01 17:25:17 UTC
Permalink
Post by xXx
[...]
Per rifarmi alla tua "fine" interpretazione darwiniana, direi che Peter
Hodgson è figlio di una cultura inferiore che è stata decisamente
sfavorita dalla Natura; tant'è che il tizio in questione non ha prodotto
alcunché di utile in vita e naturalmente non ha vinto il Nobel.
lei sta parlando di tutti i raglianti in questo ng :-)
Post by xXx
Come si chiamano quelli che cercano di dare un senso al fallimento della
propria cultura cercando di appropriarsi indebitamente dei risultati di
un'altra, superiore (quella che dice: "Il cielo stellato sopra di me, la
legge morale dentro di me.") nata in dissenso dalla precedente?
superiore in cosa?
la scienza moderna è prodotto dell'occidente ... e l'occidente è un prodotto
del cristianesimo
www.asps.it/ateiscientisti.htm
a***@tiscati.it
2013-09-01 17:33:28 UTC
Permalink
Post by a***@tiscali.it
la scienza moderna è prodotto dell'occidente ... e
l'occidente è un prodotto del cristianesimo
Scusate, quando le tiro troppo grosse poi mi viene la diarrea,
la faccio tutta e poi torno a sparare altre idiozie colossali
come quest'ultima.

Mi è anche apparso Galileo in sogno per ricordarmi che il
cristianesimo è sempre stato il peggior nemico della scienza.
Non per niente il cristianesimo non è altro un ebraismo
riformato che si è mal innestato in un mondo che non era il
suo.

Torno a giocare con i miei blocchetti di balsa e la cotta di
maglia, adieu.

E.
xXx
2013-09-01 17:45:31 UTC
Permalink
Post by a***@tiscali.it
Post by xXx
Per rifarmi alla tua "fine" interpretazione darwiniana, direi che Peter
Hodgson è figlio di una cultura inferiore che è stata decisamente
sfavorita dalla Natura; tant'è che il tizio in questione non ha prodotto
alcunché di utile in vita e naturalmente non ha vinto il Nobel.
lei sta parlando di tutti i raglianti in questo ng :-)
No, affatto, sto parlando di voi culturalmente minorati: gli assolutisti.

Siete inferiori e figli di una cultura inferiore, tutto qui.
Post by a***@tiscali.it
Post by xXx
Come si chiamano quelli che cercano di dare un senso al fallimento della
propria cultura cercando di appropriarsi indebitamente dei risultati di
un'altra, superiore (quella che dice: "Il cielo stellato sopra di me, la
legge morale dentro di me.") nata in dissenso dalla precedente?
superiore in cosa?
In tutto: morale, etica, conoscenza. Tutto.
a***@tiscali.it
2013-09-01 17:54:59 UTC
Permalink
Post by xXx
Post by a***@tiscali.it
Post by xXx
Per rifarmi alla tua "fine" interpretazione darwiniana, direi che Peter
Hodgson è figlio di una cultura inferiore che è stata decisamente
sfavorita dalla Natura; tant'è che il tizio in questione non ha prodotto
alcunché di utile in vita e naturalmente non ha vinto il Nobel.
lei sta parlando di tutti i raglianti in questo ng :-)
No, affatto, sto parlando di voi culturalmente minorati: gli assolutisti.
Siete inferiori e figli di una cultura inferiore, tutto qui.
ha parlato il superiore coraggiosamente anonimo .... però dove sono i suoi
frutti scientifici ovvero "non ciarle teoriche"? ...
perchè dai frutti si riconosce la validità delle proprie affermazioni come è
(per noi credenti) scritto
Post by xXx
Post by a***@tiscali.it
Post by xXx
Come si chiamano quelli che cercano di dare un senso al fallimento della
propria cultura cercando di appropriarsi indebitamente dei risultati di
un'altra, superiore (quella che dice: "Il cielo stellato sopra di me, la
legge morale dentro di me.") nata in dissenso dalla precedente?
superiore in cosa?
In tutto: morale, etica, conoscenza. Tutto.
io volo basso e
glielo lascio senza problemi il suo presunto "Tutto" da ciarla etico-teorico
..............
a me basta la pnn per cambiare la faccia della terra e i test sperimentali
che fanno a pezzi il principio di azione e reazione
www.asps.it/
www.calmagorod.eu/occc.htm
http://www.asps.it/2pesi2misure.htm
www.asps.it/azione.htm

E.Laureti
xXx
2013-09-01 18:57:03 UTC
Permalink
Post by a***@tiscali.it
ha parlato il superiore
coraggiosamente anonimo .... però dove sono i suoi
frutti scientifici ovvero "non ciarle teoriche"? .
Per esempio: tu, inferiore, volevi farmi visitare il tuo sitarello per
vedere da dove mi connettevo. Io, superiore, ho usato un servizio di
anonimizzazione.

Ma questo è un esempio piccolo piccolo, microscopico, tarato di misura
su un individuo come te.

La realtà è che 400 anni di storia della scienza testimoniano la
sconfitta della (tua) cultura assolutista.

Come vedi...
centromix
2013-09-01 19:22:54 UTC
Permalink
Post by xXx
Post by a***@tiscali.it
ha parlato il superiore
coraggiosamente anonimo .... però dove sono i suoi
frutti scientifici ovvero "non ciarle teoriche"? .
Per esempio: tu, inferiore, volevi farmi visitare il tuo sitarello per
vedere da dove mi connettevo. Io, superiore, ho usato un servizio di
anonimizzazione.
si puo' fare di meglio : ti colleghi da casa, da ufficio o anche
quando sei in vacanza :)) al PC di (ad esempio) Napoli di un altro che
ti ha dato l'accesso in remoto. Tu interroghi il sit'emmerda da,
chesso'?, mettiamo Voghera perche' ti trovi lontano da casa, ma il
sit'emmerd interrogato o comunque visitato vede che e' stato visitato
da Napoli.. mica da Voghera :))))
Post by xXx
Come vedi...
--
"Ho discusso in passato con Laureti, e avrete notato che da un po' si
guarda bene dal parlare di fisica: fa solo sproloqui senza capo ne'
coda"

it.scienza, Thread "ricadute tecnologiche", 23/10/03
a***@tiscali.it
2013-09-01 19:24:07 UTC
Permalink
Post by xXx
Post by a***@tiscali.it
ha parlato il superiore
coraggiosamente anonimo .... però dove sono i suoi
frutti scientifici ovvero "non ciarle teoriche"? .
Per esempio: tu, inferiore, volevi farmi visitare il tuo sitarello per
vedere da dove mi connettevo. Io, superiore, ho usato un servizio di
anonimizzazione.
ho già risposto che non sono il webmaster ... e che calmagorod.org è in
costruzione :-)
Post by xXx
Ma questo è un esempio piccolo piccolo, microscopico, tarato di misura su
un individuo come te.
La realtà è che 400 anni di storia della scienza testimoniano la sconfitta
della (tua) cultura assolutista.
non è che si sta preparando a dire che la pnn è roba vostra :-)
Post by xXx
Come vedi...
vedo solo un ciarlatano anonimo che non da nessun manufatto sperimentale a
difesa della sua boria

E.Laureti
Don Fizzy
2013-09-02 05:50:39 UTC
Permalink
***@tiscali.it wrote:

[...]

|>> Come vedi...
|>>
|>
|> vedo solo un ciarlatano anonimo che non da nessun manufatto
|> sperimentale a difesa della sua boria

Alcuni manufatti sperimentali non servono a nulla nemmeno come soprammobili
--
Don Fizzy © on Ducati 848 Naked Dark
"Non c'è trucco non v'è inganno"
/)/)
( '.')
o(_('')('') That's all, folks!
Nessun bit è stato maltrattato
per spedire questo messaggio.
a***@tiscali.it
2013-09-02 06:34:07 UTC
Permalink
Post by Don Fizzy
[...]
|>> Come vedi...
|>>
|>
|> vedo solo un ciarlatano anonimo che non da nessun manufatto
|> sperimentale a difesa della sua boria
Alcuni manufatti sperimentali non servono a nulla nemmeno come
soprammobili
ha trovato un nuovo modo di descrivervi :-)
Paolo Emilio
2013-09-03 21:28:52 UTC
Permalink
Post by Leonardo Serni
Premi Nobel italiani: 20 o 25 contando quelli esteri (Luria, Dulbecco...)
Premi Nobel inglesi : oltre cento
Premi Nobel americ. : 170 (non contando quelli alloctoni) o 289.
Salve, e scusate se rispondo adesso in ritardo.

Dovrebbe risultare, ma aggiornato al 2002:
Premi Nobel ebrei : 211
Premi Nobel spagnoli : 8 (6 letteratura + 2 medicina).

Solo per Chimica + Fisica + Medicina
Premi Nobel ebrei : 170
Premi Nobel spagnoli : zero.

Come lo spiegate?
--
Ciao Paolo
Socratis
2013-08-31 22:55:16 UTC
Permalink
__________Tuttavia gli scienziati diffidano dei contemporanei__________
__________Perche' non si sa mai se debbano pagare i diritti___________
________Quindi nel dubbio onorano soltanto i morti, dopo morti_________

-----------per o = 1, u = 5o, 2u = i = 10o, 5u=25o, 20u=100o=10i----------

0.o,u.2u.3u..4u.5u,6u,7u,.8u.9u.10u.11u.12u.13u.14u.15u.16u.17u.18u.19u 20u=10i
0,o.u..i...3u..2i,.5u.3i..7u..4i.,9u..5i...11u...6i..13u,.7i..15u,..8i,.17u,..9i,.19u.20u=10i
----------------------o*5o =u =5o, o*20o = (100o, 20u. 10i)-----------------------------------
Lo spazio 0--o che rimane * li come misura* rappresenta il 21nesimo elemento della
successione.

..Potrei fare una successione cominciando da (.).. e verrebe u=5(.), 2u=o...
Per cui la somma sarebbe 20 *5(.)=100(.)=10o=i

0.i..2i...3i..4i,.5i..6i..7i..8i.,9i..10i...11i...12i..13i,.14i..15i,..16i,.17i,..18i,.19i.20i=20i
Questa successione prevede le due mezze i (+o) che formano mezza i, cioe' 5o.
Quindi questa e' imperfetta rispetto alle due di sopra.

Pertanto e' piu' corretta la matematica fondata su 1 come 2.mezzi.
Perche', perche' tutto diventa elevabile a ^2, ^3..ecc.
Ora e' un po complicato, accettare un modello diverso, ma efficiente e semplice,
senza bisogno di calcolatori, ma io penso che una volta acquisito diventa una manna
basta pensare che per u = 5o, u^2=25o, (2u^2)^2 = 4u^2=100o.

Ma vediamo di imitare e importare il buono dei Maya nella nostra competenza ,
abbiamo costruito le due seguenti tabelle invertibili :
La prima e' destrorsa e lavora sul quadrato di u=u^2=25o.
La seconda e' sinistrorsa e lavora su u=5o.....


16u..32u...48u............80u =40i | 25o*400o=10000o=1^2
8u....16u...24u............40u =20i | 25o*200o= 5000o =1/2
4u.....8u....12u...........,20u =10i | 25o*100o= 2500o =1/4
2u.....4u.....6u.............10u = 5i. | 25o*50o = 1250o = 1/8
.u.....2u.....3u...............5u |---------------------------------------> verso destra ---->

160u.........,96u..64u..32u=160o=16i| 5o*160o=800o=8m
80u............48u..32u..16u= 80o = 8i | 5o*80o= 400o= 4m
40u............24u..16u...8u = 40o =.4i | 5o*40o= 200o= 2m
20u............12u...8u....4u = 20o = 2i | 5o=20o=100o = 1m
10u............6u.....4u....2u = 10o = i | 5o*10o = 50o=0.5m
5u..............3u.....2u.....u = 5o <------------------------------------artsinis-osrev <----|

Desidero comunicarvi, che io sono molto altruista, essendo egoista.
La mia egoistezza, consiste nel soddisfare..l'esigenza interiore di donare...
Perche', e' semplice...la voglia di donare,,mi spinge e cercare e cercando...
ci si puo' solo perfezionare ed evolvere.
In realta' e' la passione di trasmettere agli altri, che qualifica il buon insegnante.
Ma il buon insegnante, e' colui che sembrando impacciato, stimola gli altri
a dover controllare, e quindi gli altri..pensando..arrivano da soli al sapere che
si voleva trasmettere.........
Infatti cosa se ne farebbe, il saggio, della sua saggezza, se la chiudesse in se stesso ?
Donando, si riceve l'entusiasmo per acquisire cio' che si vuole dare......
E ripeto,dare..non e' + una scelta, ma un obbligo(naturalmente per chi ha tale esigenza).
--
Se gli scienziati sapessero che la Luna,
non puo' generare le maree saprebbero anche,
che in fondo non ci sono neanche due lune.
PROMEO
2013-09-02 16:51:48 UTC
Permalink
Post by Leonardo Serni
Oh, conosco questa statistica.
ma non è questione di statistica ma di etnologia, antropologia e
sociologia.
Fino al 1600 i bianchi non avevano praticamente toccato l'Africa nera.
Ebbene, a quella data, si erano palesato ed estinte numerose civiltà in
tutti i Continenti tranne che neel'Africa nera.
Nella stessa Africa si erano espresse fior di civiltà in Egitto,
Magreb, Etiopia e Somalia.
Pertanto la mancanza di Civiltà significative nell'Africa nera non era
dovuta all'impatto dei bianchi che fino al 1600 mai si ernao visti da
quelle parti.
Di più , quando si parla del bias nei test di IQ si enfatizza il ruolo
negativo delle condizione socio-economiche
Questo è pur vero, in parte, ma rimane da chiarire perchè i "latinos "
residenti nelle periferie degradte delle metropoli americane ottengono
risultati migliori ( in IQ e risultati scolastici ) della popolazione nera.
E per favore , non chiamiamo razzismo quello che è solo pura
osservazione etno-sociologica dei gruppi sociali.

promeo
Leonardo Serni
2013-09-02 17:45:50 UTC
Permalink
Post by PROMEO
Post by Leonardo Serni
Oh, conosco questa statistica.
ma non è questione di statistica ma di etnologia, antropologia e
sociologia.
Fino al 1600 i bianchi non avevano praticamente toccato l'Africa nera.
Ebbene, a quella data, si erano palesato ed estinte numerose civiltà in
tutti i Continenti tranne che nell'Africa nera.
Il che e' un buon indizio che l'evoluzione sociale dell'Africa nera abbia
seguito una strada diversa da quella dell'Europa. Purtroppo le teorie che
possono rifarsi alle cause di questa diversita' (o alla stagnazione della
civilta' Cinese qualche secolo prima) sono difficilissime da provare, dal
momento che non si possono fare esperimenti ripetibili.
Post by PROMEO
Di più , quando si parla del bias nei test di IQ si enfatizza il ruolo
negativo delle condizione socio-economiche
Questo è pur vero, in parte, ma rimane da chiarire perchè i "latinos"
residenti nelle periferie degradte delle metropoli americane ottengono
risultati migliori ( in IQ e risultati scolastici ) della popolazione nera.
Eh, se guardi i dati, pero', variano in maniera feroce a seconda di quale
zona si considera (un paio di statistiche che ho visto non potevano tanto
definirsi 'biased', quanto piuttosto 'gerrymandered').

Quindi senz'altro e' all'opera un QUALCHE elemento esterno, ma tenderei a
pensarlo di natura ambientale piu' che genetica.

Non che abbia particolari problemi a immaginare dei fattori genetici tali
da influenzare l'intelligenza, e connessi al colore della pelle, eh. Solo
che ad oggi non e' stato trovato niente di tangibile.
Post by PROMEO
E per favore , non chiamiamo razzismo quello che è solo pura
osservazione etno-sociologica dei gruppi sociali.
No problem, io mica l'ho chiamato razzismo. Se mi formulassi la cosa come
"il punteggio medio come QI della popolazione bianca statunitense e' piu'
alto del punteggio medio della popolazione nera", non ci troverei nulla a
che ridire. Converrei anzi che e' probabile... anche se come dicevo tempo
fa a tale "Artamano", con quest'informazione, in pratica, non ci possiamo
fare niente.

Leonardo
--
Then felt I like some watcher of the skies, when a new planet swims into his ken;
Or like stout Cortez when with eagle eyes, he star'd at the Pacific; and all his men
Look'd at each other with a wild surmise - silent, upon a peak in Darien.
rosebud
2013-09-02 18:36:36 UTC
Permalink
Post by Leonardo Serni
Post by PROMEO
Post by Leonardo Serni
Oh, conosco questa statistica.
ma non è questione di statistica ma di etnologia, antropologia e
sociologia.
Fino al 1600 i bianchi non avevano praticamente toccato l'Africa nera.
Ebbene, a quella data, si erano palesato ed estinte numerose civiltà in
tutti i Continenti tranne che nell'Africa nera.
Il che e' un buon indizio che l'evoluzione sociale dell'Africa nera abbia
seguito una strada diversa da quella dell'Europa.
Parlo di tutti i continenti ( a parte l'Oceania ) non della sola Europa.
La civiltà Cinese e Angkor in Asia, per non parlare dell'India etc etc.
Le Civiltà pre-colombiane in Messico, Guatemala, Honduras, Peru e Bolivia.
Nella stessa Africa le Civiltà sono state espresse dalle popolazioni
Cuscitiche ( Etiopia, Somalia, ) e Semitiche ( Arabi ed Ebrei )
Niente è emerso dall'Africa nera.


Purtroppo le teorie che
Post by Leonardo Serni
possono rifarsi alle cause di questa diversita' (o alla stagnazione della
civilta' Cinese qualche secolo prima) sono difficilissime da provare, dal
momento che non si possono fare esperimenti ripetibili.
Occam, te lo può spiegare molto bene :-)
Post by Leonardo Serni
Post by PROMEO
Di più , quando si parla del bias nei test di IQ si enfatizza il ruolo
negativo delle condizione socio-economiche
Questo è pur vero, in parte, ma rimane da chiarire perchè i "latinos"
residenti nelle periferie degradte delle metropoli americane ottengono
risultati migliori ( in IQ e risultati scolastici ) della popolazione nera.
Eh, se guardi i dati, pero', variano in maniera feroce a seconda di quale
zona si considera (un paio di statistiche che ho visto non potevano tanto
definirsi 'biased', quanto piuttosto 'gerrymandered').
Quindi senz'altro e' all'opera un QUALCHE elemento esterno, ma tenderei a
pensarlo di natura ambientale piu' che genetica.
E quale elemento esterno può sistematicamnte far si che i risultati
scolastici e nei test diano valori inferiori rispetto ai derilitti latinos ?
Post by Leonardo Serni
Non che abbia particolari problemi a immaginare dei fattori genetici tali
da influenzare l'intelligenza, e connessi al colore della pelle, eh. Solo
che ad oggi non e' stato trovato niente di tangibile.
ci sono parecchie ipotesi scientifiche che lo correlano ai geni.
E' una osservazione sulla realtà non un giudizio di merito.
Purtroppo per la popolazione nera.

promeo
Leonardo Serni
2013-09-02 21:53:54 UTC
Permalink
Post by rosebud
Post by Leonardo Serni
Non che abbia particolari problemi a immaginare dei fattori genetici tali
da influenzare l'intelligenza, e connessi al colore della pelle, eh. Solo
che ad oggi non e' stato trovato niente di tangibile.
ci sono parecchie ipotesi scientifiche che lo correlano ai geni.
Ah, si'; le ipotesi vanno un tanto al chilo.
Post by rosebud
E' una osservazione sulla realtà non un giudizio di merito.
Purtroppo per la popolazione nera.
Oh, aspetta. Magari non e' necessario dispiacersi.

Dimostrazione. Supponiamo per ipotesi che il nero medio, per motivi innati
e genetici, sia di un dieci per cento piu' stupido di un ariano (qualunque
cosa significhi "piu' stupido").

Okay? Non serve piu' discutere: lo abbiamo dato per ipotesi.

A questo punto - per distinguere una ipotesi da una sega mentale - bisogna
pero' FARE qualche cosa: mettere in qualche modo a frutto la scoperta.

E la domanda quindi e': CHE COSA si fa? ]:-D

Leonardo
--
Then felt I like some watcher of the skies, when a new planet swims into his ken;
Or like stout Cortez when with eagle eyes, he star'd at the Pacific; and all his men
Look'd at each other with a wild surmise - silent, upon a peak in Darien.
PROMEO
2013-09-02 22:24:58 UTC
Permalink
Post by Leonardo Serni
Post by rosebud
Post by Leonardo Serni
Non che abbia particolari problemi a immaginare dei fattori genetici tali
da influenzare l'intelligenza, e connessi al colore della pelle, eh. Solo
che ad oggi non e' stato trovato niente di tangibile.
ci sono parecchie ipotesi scientifiche che lo correlano ai geni.
Ah, si'; le ipotesi vanno un tanto al chilo.
formulate da premi Nobel ( vedi Richet e Watson ) e da altri illustri
antropologi.
Post by Leonardo Serni
Post by rosebud
E' una osservazione sulla realtà non un giudizio di merito.
Purtroppo per la popolazione nera.
Oh, aspetta. Magari non e' necessario dispiacersi.
Dimostrazione. Supponiamo per ipotesi che il nero medio, per motivi innati
e genetici, sia di un dieci per cento piu' stupido di un ariano (qualunque
cosa significhi "piu' stupido").
Okay? Non serve piu' discutere: lo abbiamo dato per ipotesi.
A questo punto - per distinguere una ipotesi da una sega mentale - bisogna
pero' FARE qualche cosa: mettere in qualche modo a frutto la scoperta.
E la domanda quindi e': CHE COSA si fa? ]:-D
scusa ma non ti seguo.
L'oggetto della discussione riguarda l'inferiorità delle popolazioni
nere rispetto alle altre , non solo ai bianchi.
Io ho visto i templi di Angkor e Sahnxi in Asia, di Tikal e Machu Picchu
in America Latina, di Giza e di Leptis Magna nel Nord Africa , ti
risparmio quelli Europei, ma nell'Africa nera non ho trovato nessun
reperto archeologico, nessun manoscritto ,
Pertanto cosa devo fare ?
Niente , osservo la realtà.
Senza condizionamenti "politici"
A qualcuno può dare fastidio ma , come si dice, "beauty is in the eyes
of the beholder"

promeo

PS :Ciò non toglie l'alto livello di artistico di alcuni manufatti.
Ho una collezione di maschere africane Marka e Punu , perchè amo quel
tipo di arte che ha ispirato anche Picasso e Modigliani.
E amo alla follia Miles Davis e John Coltrane.
Bhisma
2013-09-02 22:26:44 UTC
Permalink
Post by PROMEO
ma nell'Africa nera non ho trovato nessun
reperto archeologico, nessun manoscritto ,
Il sospetto che questo dimostri solo la tua ignoranza non ti sfiora,
vero Kurz? :-D

Saluti da Bhisma
--
...e il pensier libero, è la mia fé!
Leonardo Serni
2013-09-02 22:43:54 UTC
Permalink
Post by PROMEO
Post by Leonardo Serni
Dimostrazione. Supponiamo per ipotesi che il nero medio, per motivi innati
e genetici, sia di un dieci per cento piu' stupido di un ariano (qualunque
cosa significhi "piu' stupido").
Okay? Non serve piu' discutere: lo abbiamo dato per ipotesi.
scusa ma non ti seguo.
L'oggetto della discussione riguarda l'inferiorità delle popolazioni
nere rispetto alle altre , non solo ai bianchi.
Va bene, cambio ipotesi: supponiamo che il nero medio sia il dieci per cento
piu' stupido di qualsiasi altro essere umano medio identificato per mezzo di
colore della pelle, numero di scarpe, o marca di automobile che guida. Se e'
necessario usare un altro parametro, fa' pure conto che abbia usato quello.

(All'epoca, se ben rammento, mi riferii alle famiglie Rossi e Verdi).
Post by PROMEO
Post by Leonardo Serni
A questo punto - per distinguere una ipotesi da una sega mentale - bisogna
pero' FARE qualche cosa
Pertanto cosa devo fare ?
Niente
Uhm. Lo ammetto, speravo meglio.

Leonardo
--
Then felt I like some watcher of the skies, when a new planet swims into his ken;
Or like stout Cortez when with eagle eyes, he star'd at the Pacific; and all his men
Look'd at each other with a wild surmise - silent, upon a peak in Darien.
rosebud
2013-09-03 08:08:30 UTC
Permalink
Post by Leonardo Serni
Post by PROMEO
Post by Leonardo Serni
Dimostrazione. Supponiamo per ipotesi che il nero medio, per motivi innati
e genetici, sia di un dieci per cento piu' stupido di un ariano (qualunque
cosa significhi "piu' stupido").
Okay? Non serve piu' discutere: lo abbiamo dato per ipotesi.
scusa ma non ti seguo.
L'oggetto della discussione riguarda l'inferiorità delle popolazioni
nere rispetto alle altre , non solo ai bianchi.
Va bene, cambio ipotesi: supponiamo che il nero medio sia il dieci per cento
piu' stupido di qualsiasi altro essere umano medio identificato per mezzo di
colore della pelle, numero di scarpe, o marca di automobile che guida. Se e'
necessario usare un altro parametro, fa' pure conto che abbia usato quello.
(All'epoca, se ben rammento, mi riferii alle famiglie Rossi e Verdi).
Post by PROMEO
Post by Leonardo Serni
A questo punto - per distinguere una ipotesi da una sega mentale - bisogna
pero' FARE qualche cosa
Pertanto cosa devo fare ?
Niente
Uhm. Lo ammetto, speravo meglio.
La maieutica la usava Socrate.
Se vuoi confrontarti puoi benissimo esplicitare fino in fondo il tuo
pensiero.
Diciamo che puoi fare una prova sul campo o adottare un metodo statistico.
E' quello che ha fatto Watson , arrivando alla conclusione che

«Non c’è un valido motivo per prevedere che le capacità intellettive
delle persone divise geograficamente al momento della loro evoluzione si
siano esplicate in maniera identica. Il nostro desiderio di attribuire
uguali capacità razionali come una sorta di patrimonio universale
dell’umanità non è sufficiente per renderlo reale»

promeo
Leonardo Serni
2013-09-03 17:23:17 UTC
Permalink
Post by rosebud
Post by Leonardo Serni
Va bene, cambio ipotesi: supponiamo che il nero medio sia il dieci per cento
piu' stupido di qualsiasi altro essere umano medio identificato per mezzo di
colore della pelle, numero di scarpe, o marca di automobile che guida. Se e'
necessario usare un altro parametro, fa' pure conto che abbia usato quello.
(All'epoca, se ben rammento, mi riferii alle famiglie Rossi e Verdi).
Post by PROMEO
Post by Leonardo Serni
A questo punto - per distinguere una ipotesi da una sega mentale - bisogna
pero' FARE qualche cosa
Pertanto cosa devo fare ?
Niente
Uhm. Lo ammetto, speravo meglio.
La maieutica la usava Socrate.
Ed Epicuro si regolava col mangia'. Mica siamo tenuti a non usare qualche cosa
che funzionava e/o dava soddisfazione, tanto per essere originali! Oppure, dal
momento che gia' trombava Aristotele, oggi noi non dovremmo...?
Post by rosebud
Se vuoi confrontarti puoi benissimo esplicitare fino in fondo il tuo
pensiero.
Okay, come vuoi.

Sia data la popolazione I = {I1,... In} tale che siano definibili e misurabili
senza mettersi a ridere i parametri X(i) e Y(i) con relative metriche. Sia poi
dato un valore X' tale che i due insiemi, A (Ii in A sse |X(Ii)| <= |X'|), e B
(Ii in B sse |X(Ii)| > |X'|), siano ambedue non vuoti. Si puo' allora definire
il valore YA = SUM(|Y(Ii)|)/NUM(A) per Ii in A, e analogamente YB.

La mia tesi e' che e' estremamente probabile che YA sia diverso da YB, per una
quantita' di fattori; tra i quali puo' benissimo esserci quello genetico. Ma a
questo punto, io sostengo *anche* che la probabilita'

P(|Y(Ij)| < |X(Ik)|) << 1 per Ij in A e Ik in B

dove "<<" possiamo colloquialmente definirla come: "abbastanza piccola perche'
possiamo infischiarcene".
Post by rosebud
«Non c’è un valido motivo per prevedere che le capacità intellettive
delle persone divise geograficamente al momento della loro evoluzione si
siano esplicate in maniera identica. Il nostro desiderio di attribuire
uguali capacità razionali come una sorta di patrimonio universale
dell’umanità non è sufficiente per renderlo reale»
Sono d'accordissimo. Non e' successo con l'altezza, con la panza e nemmeno con
la capacita' di correre i cento metri; eventuali fattori genetici alla base di
quello che chiamiamo "intelligenza" sono sicuramente distribuiti altrettanto a
caso.

Per cui valutare il QI sulla base del colore della pelle non ha senso :-D

Leonardo
--
Then felt I like some watcher of the skies, when a new planet swims into his ken;
Or like stout Cortez when with eagle eyes, he star'd at the Pacific; and all his men
Look'd at each other with a wild surmise - silent, upon a peak in Darien.
PROMEO
2013-09-03 17:33:33 UTC
Permalink
Post by Leonardo Serni
Okay, come vuoi.
Sia data la popolazione I = {I1,... In} tale che siano definibili e misurabili
senza mettersi a ridere i parametri X(i) e Y(i) con relative metriche. Sia poi
dato un valore X' tale che i due insiemi, A (Ii in A sse |X(Ii)| <= |X'|), e B
(Ii in B sse |X(Ii)| > |X'|), siano ambedue non vuoti. Si puo' allora definire
il valore YA = SUM(|Y(Ii)|)/NUM(A) per Ii in A, e analogamente YB.
La mia tesi e' che e' estremamente probabile che YA sia diverso da YB, per una
quantita' di fattori; tra i quali puo' benissimo esserci quello genetico. Ma a
questo punto, io sostengo *anche* che la probabilita'
P(|Y(Ij)| < |X(Ik)|) << 1 per Ij in A e Ik in B
dove "<<" possiamo colloquialmente definirla come: "abbastanza piccola perche'
possiamo infischiarcene".
Infischiartene? Occam, ma non solo lui, si rivolterebbe nella tomba.
Comunque mi rendo conto che questo discorso sull'inferiorità di una
popolazione rispetto alle altre è ben difficile da affrontare senza
sentire un forte disagio interiore.
Anche perchè a livello di individuo il discorso non funziona più .
Ad esempio la mia nipotina "preferita" è nata in Mali, studia e lavora
con ottimo profitto, e ci scambiamo lunghe ed affettuose telefonate ogni
settimana.
Quindi....

promeo
Mk
2013-09-03 17:39:34 UTC
Permalink
Ad esempio la mia nipotina "preferita" è nata in Mali, studia e lavora con
ottimo profitto, e ci scambiamo lunghe ed affettuose telefonate ogni
settimana.
Quindi....
"I have a great relationship with the blacks. I've always had a great
relationship with the blacks," Donald Trump, 2011

Mk
--
"That which can be asserted without evidence, can be dismissed without
evidence."
-- Christopher Hitchens (1949 - 2011)
longion
2013-09-03 17:43:01 UTC
Permalink
Post by Mk
Ad esempio la mia nipotina "preferita" è nata in Mali, studia e lavora con
ottimo profitto, e ci scambiamo lunghe ed affettuose telefonate ogni
settimana.
Quindi....
"I have a great relationship with the blacks. I've always had a great
relationship with the blacks," Donald Trump, 2011
Tell us about your relationship with the blacks.
Albion of Avalon
2013-09-03 21:34:00 UTC
Permalink
Post by PROMEO
Infischiartene? Occam, ma non solo lui, si rivolterebbe nella tomba.
Comunque mi rendo conto che questo discorso sull'inferiorità di una
popolazione rispetto alle altre è ben difficile da affrontare senza
sentire un forte disagio interiore.
Anche perchè a livello di individuo il discorso non funziona più .
Ad esempio la mia nipotina "preferita" è nata in Mali, studia e lavora
con ottimo profitto, e ci scambiamo lunghe ed affettuose telefonate ogni
settimana.
Quindi....
Anche Hitler aveva un feldmaresciallo ebreo....

PROMEO
2013-09-03 08:12:08 UTC
Permalink
Post by Leonardo Serni
Post by PROMEO
Post by Leonardo Serni
Dimostrazione. Supponiamo per ipotesi che il nero medio, per motivi innati
e genetici, sia di un dieci per cento piu' stupido di un ariano (qualunque
cosa significhi "piu' stupido").
Okay? Non serve piu' discutere: lo abbiamo dato per ipotesi.
scusa ma non ti seguo.
L'oggetto della discussione riguarda l'inferiorità delle popolazioni
nere rispetto alle altre , non solo ai bianchi.
Va bene, cambio ipotesi: supponiamo che il nero medio sia il dieci per cento
piu' stupido di qualsiasi altro essere umano medio identificato per mezzo di
colore della pelle, numero di scarpe, o marca di automobile che guida. Se e'
necessario usare un altro parametro, fa' pure conto che abbia usato quello.
(All'epoca, se ben rammento, mi riferii alle famiglie Rossi e Verdi).
Post by PROMEO
Post by Leonardo Serni
A questo punto - per distinguere una ipotesi da una sega mentale - bisogna
pero' FARE qualche cosa
Pertanto cosa devo fare ?
Niente
Uhm. Lo ammetto, speravo meglio.
Leonardo
La maieutica la usava Socrate.
Se vuoi confrontarti puoi benissimo esplicitare fino in fondo il tuo
pensiero.
Diciamo che puoi fare una prova sul campo o adottare un metodo statistico.
E' quello che ha fatto Watson , arrivando alla conclusione che

«Non c’è un valido motivo per prevedere che le capacità intellettive
delle persone divise geograficamente al momento della loro evoluzione si
siano esplicate in maniera identica. Il nostro desiderio di attribuire
uguali capacità razionali come una sorta di patrimonio universale
dell’umanità non è sufficiente per renderlo reale»

promeo
PROMEO
2013-09-02 18:45:55 UTC
Permalink
Post by Leonardo Serni
Post by PROMEO
Post by Leonardo Serni
Oh, conosco questa statistica.
ma non è questione di statistica ma di etnologia, antropologia e
sociologia.
Fino al 1600 i bianchi non avevano praticamente toccato l'Africa nera.
Ebbene, a quella data, si erano palesato ed estinte numerose civiltà in
tutti i Continenti tranne che nell'Africa nera.
Il che e' un buon indizio che l'evoluzione sociale dell'Africa nera abbia
seguito una strada diversa da quella dell'Europa.
Parlo di tutti i continenti ( a parte l'Oceania ) non della sola Europa.
La civiltà Cinese e Kmer- Angkor in Asia, per non parlare dell'India
etc etc.
Le Civiltà pre-colombiane in Messico, Guatemala, Honduras, Peru e Bolivia.
Nella stessa Africa le Civiltà sono state espresse dalle popolazioni
Cuscitiche ( Etiopia, Somalia, ) e Semitiche ( Arabi ed Ebrei )
Niente è emerso dall'Africa nera.


Purtroppo le teorie che
Post by Leonardo Serni
possono rifarsi alle cause di questa diversita' (o alla stagnazione della
civilta' Cinese qualche secolo prima) sono difficilissime da provare, dal
momento che non si possono fare esperimenti ripetibili.
Occam, te lo può spiegare molto bene :-)
Post by Leonardo Serni
Post by PROMEO
Di più , quando si parla del bias nei test di IQ si enfatizza il ruolo
negativo delle condizione socio-economiche
Questo è pur vero, in parte, ma rimane da chiarire perchè i "latinos"
residenti nelle periferie degradte delle metropoli americane ottengono
risultati migliori ( in IQ e risultati scolastici ) della popolazione nera.
Eh, se guardi i dati, pero', variano in maniera feroce a seconda di quale
zona si considera (un paio di statistiche che ho visto non potevano tanto
definirsi 'biased', quanto piuttosto 'gerrymandered').
Quindi senz'altro e' all'opera un QUALCHE elemento esterno, ma tenderei a
pensarlo di natura ambientale piu' che genetica.
E quale elemento esterno può sistematicamnte far si che i risultati
scolastici e nei test diano valori inferiori rispetto ai derilitti latinos ?
Post by Leonardo Serni
Non che abbia particolari problemi a immaginare dei fattori genetici tali
da influenzare l'intelligenza, e connessi al colore della pelle, eh. Solo
che ad oggi non e' stato trovato niente di tangibile.
ci sono parecchie ipotesi scientifiche che lo correlano ai geni.
E' una osservazione sulla realtà non un giudizio di merito.
Purtroppo per la popolazione nera.

promeo








P
Mk
2013-09-03 06:23:07 UTC
Permalink
Post by rosebud
Niente è emerso dall'Africa nera.
songhai e xhsosa.

Mk
--
"That which can be asserted without evidence, can be dismissed without
evidence."
-- Christopher Hitchens (1949 - 2011)
PROMEO
2013-09-03 07:47:35 UTC
Permalink
Post by Mk
Post by rosebud
Niente è emerso dall'Africa nera.
songhai e xhsosa.
Mk
mah...
Tutto quello che ha prodotto Songhai è la tomba di Askia Mohamed a Gao.
E comunque è una cultura nera che si manifesta sotto l'influenza arab
Gli xhsosa hanno generato Miriam Makeba e Nelson Mandela .

promeo
Mk
2013-09-03 08:10:16 UTC
Permalink
Post by PROMEO
Post by Mk
Post by rosebud
Niente è emerso dall'Africa nera.
songhai e xhsosa.
Mk
mah...
Tutto quello che ha prodotto Songhai è la tomba di Askia Mohamed a Gao.
stai forse dicendo che hanno lasciato piu' o meno quanto i mongoli o i
celti?
Post by PROMEO
E comunque è una cultura nera che si manifesta sotto l'influenza arab
e sticazzi? tutte le culture assimilano da altre culture. come quella
italiana, come quella romana, come quella greca.
questa distinzione e' inutile.
Post by PROMEO
Gli xhsosa hanno generato Miriam Makeba e Nelson Mandela .
ah ma io sono andato a memoria, eh.
le civilita' dell'africa subsahariana di cui non hai idea non implicano
che non siano esistite come affermi, implicano che sei ignorante.

Mk
--
"That which can be asserted without evidence, can be dismissed without
evidence."
-- Christopher Hitchens (1949 - 2011)
PROMEO
2013-09-03 08:28:04 UTC
Permalink
Post by Mk
Post by PROMEO
Post by Mk
Post by rosebud
Niente è emerso dall'Africa nera.
songhai e xhsosa.
Mk
mah...
Tutto quello che ha prodotto Songhai è la tomba di Askia Mohamed a Gao.
stai forse dicendo che hanno lasciato piu' o meno quanto i mongoli o i
celti?
Post by PROMEO
E comunque è una cultura nera che si manifesta sotto l'influenza arab
e sticazzi? tutte le culture assimilano da altre culture. come quella
italiana, come quella romana, come quella greca.
questa distinzione e' inutile.
Post by PROMEO
Gli xhsosa hanno generato Miriam Makeba e Nelson Mandela .
ah ma io sono andato a memoria, eh.
le civilita' dell'africa subsahariana di cui non hai idea non implicano
che non siano esistite come affermi, implicano che sei ignorante.
MK
no, implicano che non sai argomentare e preferisci usare l'insulto,
tipico argomento degli ignoranti.
E sei pure stupido citando " a memoria " una presunta civiltà Xhsosa che
è sempre rimasta a livello tribale
PLONK

promeo
Mk
2013-09-03 08:46:50 UTC
Permalink
Post by Mk
Post by PROMEO
Post by Mk
Post by rosebud
Niente è emerso dall'Africa nera.
songhai e xhsosa.
Mk
mah...
Tutto quello che ha prodotto Songhai è la tomba di Askia Mohamed a Gao.
stai forse dicendo che hanno lasciato piu' o meno quanto i mongoli o i
celti?
Post by PROMEO
E comunque è una cultura nera che si manifesta sotto l'influenza arab
e sticazzi? tutte le culture assimilano da altre culture. come quella
italiana, come quella romana, come quella greca.
questa distinzione e' inutile.
Post by PROMEO
Gli xhsosa hanno generato Miriam Makeba e Nelson Mandela .
ah ma io sono andato a memoria, eh.
le civilita' dell'africa subsahariana di cui non hai idea non implicano
che non siano esistite come affermi, implicano che sei ignorante.
MK
no, implicano che non sai argomentare e preferisci usare l'insulto, tipico
argomento degli ignoranti.
beh, veramente l'ignorante sei tu che chiudi gli occhi e dici "non vedo
civilta'!". ignorante nel senso che ignora, ovviamente.

sia mai che a uno venga il dubbio che tu sia partito a ritroso per
dimostrare che i neri sono inferiori, giusto?
E sei pure stupido citando " a memoria " una presunta civiltà Xhsosa che è
sempre rimasta a livello tribale
miriam makeba, nelson mandela, desmond tutu si, in effetti vivono in
tribu', come se vivere in tribù non possa far parte dell'esser parte di
una civilizzazione.
PLONK
phew

Mk
--
"That which can be asserted without evidence, can be dismissed without
evidence."
-- Christopher Hitchens (1949 - 2011)
Bhisma
2013-09-03 09:20:51 UTC
Permalink
Post by Mk
Post by rosebud
Niente è emerso dall'Africa nera.
songhai e xhsosa.
Oh, ma se è per questo: impero del Benin, impero del Mali, impero del
Ghana (non è che gli storici li chiamano imperi perché fossero piccoli
e sprovvisti di civiltà, monumenti, leggi, eserciti, tasse, burocrazia
etc, eh? :-D ) regni di Kush e di Axum, regni Bantu, del Kongo, dello
Zimbabwe, eccetera.
Tutte grandi culture, di cui si sa pochino ancora, perché le
testimonianze occidentali sono scarse (fatte notevoli eccezioni come
le splendide sculture bronzee del Benin, che come preda di guerra
"bianca" adornano tutt'oggi famosi musei occidentali, gli studi si
fondano appunto su quei reperti che il poveretto è troppo miope per
vedere) e vari altri ancora che a memoria non ricordo, perché i miei
libri sulla storia dell'Africa sono rimasti a casa.
Basterebbe seguire la storia di uno solo di questi per capire come
l'affermazione di Kurz/Rosebud/Promeo sull'Africa "nera"
(subsahariana) che non ha prodotto civiltà e sui "bianchi" che non
l'hanno sfruculiata sino al 1600 sia una poderosa cazzata.
Ma siccome il tipo è un tronfio ignorante che sceglie di non leggere
tutti coloro che gli dimostrano che scrive assurde cazzate,
difficilmente potrà colmare le sue enormi lacune :-DDD

Saluti da Bhisma
--
...e il pensier libero, è la mia fé!
Mk
2013-09-03 09:27:10 UTC
Permalink
Post by Bhisma
Post by Mk
Post by rosebud
Niente è emerso dall'Africa nera.
songhai e xhsosa.
Oh, ma se è per questo: impero del Benin, impero del Mali, impero del
Ghana (non è che gli storici li chiamano imperi perché fossero piccoli
e sprovvisti di civiltà, monumenti, leggi, eserciti, tasse, burocrazia
etc, eh? :-D ) regni di Kush e di Axum, regni Bantu, del Kongo, dello
Zimbabwe, eccetera.
Tutte grandi culture, di cui si sa pochino ancora, perché le
testimonianze occidentali sono scarse (fatte notevoli eccezioni come
le splendide sculture bronzee del Benin, che come preda di guerra
"bianca" adornano tutt'oggi famosi musei occidentali, gli studi si
fondano appunto su quei reperti che il poveretto è troppo miope per
vedere) e vari altri ancora che a memoria non ricordo, perché i miei
libri sulla storia dell'Africa sono rimasti a casa.
Basterebbe seguire la storia di uno solo di questi per capire come
l'affermazione di Kurz/Rosebud/Promeo sull'Africa "nera"
(subsahariana) che non ha prodotto civiltà e sui "bianchi" che non
l'hanno sfruculiata sino al 1600 sia una poderosa cazzata.
Ma siccome il tipo è un tronfio ignorante che sceglie di non leggere
tutti coloro che gli dimostrano che scrive assurde cazzate,
difficilmente potrà colmare le sue enormi lacune :-DDD
ah ecco, grazie.

Mk
--
"That which can be asserted without evidence, can be dismissed without
evidence."
-- Christopher Hitchens (1949 - 2011)
Albion of Avalon
2013-09-03 11:03:27 UTC
Permalink
Mi spieghi perché discuti con un simile idiota?
Bhisma
2013-09-02 21:49:54 UTC
Permalink
Post by PROMEO
Fino al 1600 i bianchi non avevano praticamente toccato l'Africa nera.
Ebbene, a quella data, si erano palesato ed estinte numerose civiltà in
tutti i Continenti tranne che neel'Africa nera.
Non perdi occasione per darci prova della tua tronfia ignoranza, eh,
Kurz?

Tieni, studia un pochino:

http://www.prosol-bo.org/Testi/Mondo/Africa/cultura.htm

Saluti da Bhisma
--
...e il pensier libero, è la mia fé!
vittorio
2013-09-03 00:08:16 UTC
Permalink
Post by Bhisma
http://www.prosol-bo.org/Testi/Mondo/Africa/cultura.htm
Capirai che culture! Hai dovuto googlare mezz'ora per trovare una teoria che
avalla il tuo pensiero.
Ed è,guarda caso, la stessa precisa teoria secondo cui il sud italia era più
ricco ,colto,progredito,civile,onesto e laborioso della lombardia....ma poi
con l'unione d'italia,sono sprofondati nell'inferno,mannaggia a loro!
In sintesi,danno la colpa "agli altri" del loro sprofondo. Fine della
raffinata teoria. Prove a sostegno? Risibili.

E' come il provercelli che vinse tre scudetti di fila..ma adesso dove gioca?
E' colpa della juve,inter,milan che si sono iscritti al campionato!
DrMorbius
2013-08-31 13:27:59 UTC
Permalink
***@tiscali.it <***@tiscali.it> ha scritto:

Figurarsi se non eri pure razzista.
Eppure ci sono un sacco di neri Cattolici , l'essere cattolici non li rende
super intelligenti ?

DrMorbius
a***@tiscali.it
2013-08-31 13:47:49 UTC
Permalink
Post by DrMorbius
Figurarsi se non eri pure razzista.
Eppure ci sono un sacco di neri Cattolici , l'essere cattolici non li rende
super intelligenti ?
DrMorbius
la natura differenzia e disuguaglia per i suoi fini .... e questo avviene in
tutto il reale ...
non si può dire che nessuno bianco o nero sia superiore perchè la natura
persegue i suoi fini senza ideologie preconcette.
I neri sono la nostra forza primordiale e i bianchi la loro probabile
discendenza ...nessuno è inutile e anche uguale ...
la natura è in grado di conseguire i suoi fini anche con i cosiddetti meno
intelligenti.....
tutti devono esistere perchè sono la forza della razza umana nell'insieme
....
ma vallo a spiegare ai sinistrati che vivono di minchionate illuministe
egualitarie a prescindere
DrMorbius
2013-08-31 14:39:28 UTC
Permalink
Post by a***@tiscali.it
Post by DrMorbius
Figurarsi se non eri pure razzista.
Eppure ci sono un sacco di neri Cattolici , l'essere cattolici non li rende
super intelligenti ?
DrMorbius
la natura differenzia e disuguaglia per i suoi fini .... e questo avviene in
tutto il reale ...
ma che natura ,tu non ci credi alla natura dai.

Gesù ha detto che siam tutti uguali e a quello TU ti devi attenere.

Mentre la natura non ha detto un tubo , la natura funziona per selezione del
più adatto e dal punto di vista genetico bianchi-neri-gialli sono solo
differenze di alcuni fenotipi che nulla hanno a che fare con l'intelligenza per
quanto se ne sappia. Non ci sono evidente scientifiche di nessun genere che un
uomo "nero" sia più o meno intelligente in media di un bianco.
Post by a***@tiscali.it
non si può dire che nessuno bianco o nero sia superiore perchè la natura
persegue i suoi fini senza ideologie preconcette.
ma smettila di dire puttanate dai
Post by a***@tiscali.it
ma vallo a spiegare ai sinistrati che vivono di minchionate illuministe
egualitarie a prescindere
Semmai vallo a dire ai cattolici che DOVREBBERO seguire gli insegnamenti di Gesu

DrMorbius
Leonardo Serni
2013-08-31 15:41:09 UTC
Permalink
Post by DrMorbius
Post by a***@tiscali.it
la natura differenzia e disuguaglia per i suoi fini .... e questo avviene in
tutto il reale ...
ma che natura ,tu non ci credi alla natura dai.
E gli puoi dar torto? Assai che non le sputi in un occhio per vendetta.
Post by DrMorbius
Gesù ha detto che siam tutti uguali e a quello TU ti devi attenere.
Beh, Gesu' si riferiva alla possibilita' della Salvezza.
Post by DrMorbius
Non ci sono evidente scientifiche di nessun genere che un
uomo "nero" sia più o meno intelligente in media di un bianco.
...anche qui dovremmo specificare «potenzialmente». In una cultura dove
chi si chiama Esuperanzio viene routinariamente preso a mazzate e viene
escluso da educazione, sanita' e societa' a livelli "privilegiati", non
c'e' dubbio che basti sapere che un poveruomo si chiama Esuperanzio per
essere sicuri che sia piu' tordo, povero e malaticcio della media. Come
si dice: "per costruzione".

E il discorso non e' che cambi molto se invece che sul nome uno si basa
sul sesso, sulla religione, sul colore della pelle o sull'altezza.

Leonardo
--
Then felt I like some watcher of the skies, when a new planet swims into his ken;
Or like stout Cortez when with eagle eyes, he star'd at the Pacific; and all his men
Look'd at each other with a wild surmise - silent, upon a peak in Darien.
vittorio
2013-08-31 16:19:04 UTC
Permalink
Post by a***@tiscali.it
la natura differenzia e disuguaglia per i suoi fini .... e questo avviene in
tutto il reale ...
sono d'accordo.
vittorio
2013-08-31 16:20:53 UTC
Permalink
Post by a***@tiscali.it
la natura differenzia e disuguaglia per i suoi fini .... e questo avviene in
tutto il reale ...
ma ai comunisti piace andare contro natura,non lo sapevi? :-)

Vedi i sodomiti vari che ci governano e difendono la sodomia.....e le quote
rosa obbligatorie ( che è contro la meritocrazia)..per finire con il
comunismo,che non esiste in natura.
Mk
2013-08-31 13:58:55 UTC
Permalink
Post by DrMorbius
Figurarsi se non eri pure razzista.
Eppure ci sono un sacco di neri Cattolici , l'essere cattolici non li rende
super intelligenti ?
cristo, sempre che sia vissuto, non doveva essere proprio bianco
bianco.

Mk
--
"That which can be asserted without evidence, can be dismissed without
evidence."
-- Christopher Hitchens (1949 - 2011)
Leonardo Serni
2013-08-31 15:46:56 UTC
Permalink
Post by Mk
Post by DrMorbius
Eppure ci sono un sacco di neri Cattolici , l'essere cattolici non li rende
super intelligenti ?
cristo, sempre che sia vissuto, non doveva essere proprio bianco
bianco.
C'e' chi sussurra che fosse addirittura anche ebreo <vbeg>

Leonardo
--
Then felt I like some watcher of the skies, when a new planet swims into his ken;
Or like stout Cortez when with eagle eyes, he star'd at the Pacific; and all his men
Look'd at each other with a wild surmise - silent, upon a peak in Darien.
Bhisma
2013-08-31 17:54:13 UTC
Permalink
Post by Leonardo Serni
Post by Mk
cristo, sempre che sia vissuto, non doveva essere proprio bianco
bianco.
C'e' chi sussurra che fosse addirittura anche ebreo <vbeg>
Non a caso nel corso della storia, dal nazismo all'antisemitismo
*razziale* di marca cristiana o pretesa tale, sono state costruite
diverse argomentazioni per negare che lo fosse, tutte più o meno
basate sul "non appartengo a questo mondo" e sull' "esisto da prima di
Abramo" evangelici.

Per un antisemita non razziale del tipo "antigiudaismo cattolico" il
problema dell'ebraicità di Cristo è molto più facile: il popolo
ebraico è sì macchiato collettivamente di "deicidio", ma solo a
partire dalla crocifissione di Cristo per la quale ha attirato su di
sé volontariamente la collera divina (esiste un luogo evangelico in
cui si dice "che il suo sangue ricada su di noi e sui nostri
discendenti", mi pare dalla folla a Pilato) il che per questi tizia
spiega le tante disgrazie *meritate* (anche secondo testi teologici
cattolici posteriori al 1950!!!) dal popolo ebraico.
Per questo ragionamento ovviamente che Cristo e patriarchi fossero
ebrei non rileva, in quanto quella degli ebrei è una punizione divina
collettivamente autoinvocata che inizia a partire da un preciso
momento, non una questione di razza.
Tanto che solitamente per chi segue questa linea di ragionamento, la
conversione al cristianesimo lava un ebreo da questa colpa di
persistenza volontaria nell'errore deicida, cosa della quale
all'antisemita razziale non impipa un bel nulla, sebbene nel corso
della storia antigiudaismo religioso ed antisemitismo razziale si
siano spesso intrecciati.

Più difficile però, negare che *la Madonna* fosse ebrea: antisemiti ed
antigiudaici fanno ricorso a volte all'Immacolata Concezione, ma visto
che si tratta di essere immune dal Peccato Originale, che non è la
macchia degli ebrei ma di tutti gli esseri umani dopo Adamo ed Eva,
spesso e volentieri tralasciano la cosa :-)
Infatti mia madre racconta di come lo zio che la allevò come un padre
dopo la morte di sua mamma, nell'anteguerra amasse prendere in giro la
zia, molto religiosa, dicendole che la Madonna era ebrea, cosa che non
mancava di provocare scandalizzate negazioni

Comunque, dopo il Vaticano II e la nuova politica della Chiesa
cattolica queste aberrazioni restano patrimonio di gruppi abbastanza
ristretti di estremisti, che tuttavia non sono scomparsi

Saluti da Bhisma
--
...e il pensier libero, è la mia fé!
SiO2
2013-09-01 13:24:30 UTC
Permalink
Post by Leonardo Serni
C'e' chi sussurra che fosse addirittura anche ebreo <vbeg>
Leonardo
E pure terrone visto che è nato in un paese mediterraneo e a sud del Po.
--
SiO2
** ****** ***** *** *****
I n S i d e r a S a l u s
***,* **** * ***** *********
Daniele Orlandi
2013-08-31 15:53:31 UTC
Permalink
Post by Mk
cristo, sempre che sia vissuto, non doveva essere proprio bianco
bianco.
"Rivoglio i miei peli, sono arabo!" (cit.)
a***@tiscali.it
2013-08-31 14:06:56 UTC
Permalink
La polemica scatenata dalla teoria illustrata da James Watson
premio Nobel e scienziato di fama internazionale
Clamorosa teoria del pioniere del Dna
"I neri sono meno intelligenti dei bianchi"
Il che dimostra quanto poco affidabili siano gli scienziati,
visto che non e' affatto chiaro cosa esattamente sia la
intelligenza.
Collegare questo al fatto che gli scienziati neghino la
esistenza delle razze e riflettere, please.
Evidentemente un premio nobel ne sa più di te
Il premio nobel non vuole dire niente se si pensa che hanno dato il
premio nobel al terrorista Yasser Arafat, al catastrofista Al Gore, al
bugiardo in chief Obama, hanno dato il promio nobel a Christopher Sims
eThomas Sargent, due economisti che in una intervista con Erica Hill
si sono comportati come due bambini davanti alla maestra che non hanno
fatto i compiti, evidenziando che di economia tu ed io sappiamo quanto
loro...fai tu.
quoto
e rotfl amaro...
forse assisteremo presto a un lancio di fiori sulla Siria da un nobel per la
pace :-))))
penso che sia l'unico ad associare il nobel per la pace alle bombe ...
supposte esplosive per la pace si intende :-))))
longion
2013-08-31 14:12:08 UTC
Permalink
Post by a***@tiscali.it
La polemica scatenata dalla teoria illustrata da James Watson
premio Nobel e scienziato di fama internazionale
Clamorosa teoria del pioniere del Dna
"I neri sono meno intelligenti dei bianchi"
Il che dimostra quanto poco affidabili siano gli scienziati,
visto che non e' affatto chiaro cosa esattamente sia la
intelligenza.
Collegare questo al fatto che gli scienziati neghino la
esistenza delle razze e riflettere, please.
Evidentemente un premio nobel ne sa più di te
Il premio nobel non vuole dire niente se si pensa che hanno dato il
premio nobel al terrorista Yasser Arafat, al catastrofista Al Gore, al
bugiardo in chief Obama, hanno dato il promio nobel a Christopher Sims
eThomas Sargent, due economisti che in una intervista con Erica Hill
si sono comportati come due bambini davanti alla maestra che non hanno
fatto i compiti, evidenziando che di economia tu ed io sappiamo quanto
loro...fai tu.
quoto
e rotfl amaro...
forse assisteremo presto a un lancio di fiori sulla Siria da un nobel per la
pace :-))))
penso che sia l'unico ad associare il nobel per la pace alle bombe ...
supposte esplosive per la pace si intende :-))))
Il nobel per la pace e' gia' stato definito da manifestanti in Sud
Africa il TOP assassino del mondo, e in Libia amico di Al Qaeda.
Socratis
2013-08-31 22:24:51 UTC
Permalink
__________Tuttavia gli scienziati diffidano dei contemporanei__________
__________Perche' non si sa mai se debbano pagare i diritti___________
________Quindi nel dubbio onorano soltanto i morti, dopo morti_________

-----------per o = 1, u = 5o, 2u = i = 10o, 5u=25o, 20u=100o=10i----------

0.o,u.2u.3u..4u.5u,6u,7u,.8u.9u.10u.11u.12u.13u.14u.15u.16u.17u.18u.19u 20u=10i
0,o.u..i...3u..2i,.5u.3i..7u..4i.,9u..5i...11u...6i..13u,.7i..15u,..8i,.17u,..9i,.19u.20u=10i
----------------------o*5o =u =5o, o*20o = (100o, 20u. 10i)-----------------------------------
Lo spazio 0--o che rimane * li come misura* rappresenta il 21nesimo elemento della
successione.

..Potrei fare una successione cominciando da (.).. e verrebe u=5(.), 2u=o...
Per cui la somma sarebbe 20 *5(.)=100(.)=10o=i

0.i..2i...3i..4i,.5i..6i..7i..8i.,9i..10i...11i...12i..13i,.14i..15i,..16i,.17i,..18i,.19i.20i=20i
Questa successione prevede le due mezze i (+o) che formano mezza i, cioe' 5o.
Quindi questa e' imperfetta rispetto alle due di sopra.

Pertanto e' piu' corretta la matematica fondata su 1 come 2.mezzi.
Perche', perche' tutto diventa elevabile a ^2, ^3..ecc.
Ora e' un po complicato, accettare un modello diverso, ma efficiente e semplice,
senza bisogno di calcolatori, ma io penso che una volta acquisito diventa una manna
basta pensare che per u = 5o, u^2=25o, (2u^2)^2 = 4u^2=100o.

Ma vediamo di imitare e importare il buono dei Maya nella nostra competenza ,
abbiamo costruito le due seguenti tabelle invertibili :
La prima e' destrorsa e lavora sul quadrato di u=u^2=25o.
La seconda e' sinistrorsa e lavora su u=5o.....


16u..32u...48u............80u =40i | 25o*400o=10000o=1^2
8u....16u...24u............40u =20i | 25o*200o= 5000o =1/2
4u.....8u....12u...........,20u =10i | 25o*100o= 2500o =1/4
2u.....4u.....6u.............10u = 5i. | 25o*50o = 1250o = 1/8
.u.....2u.....3u...............5u |---------------------------------------> verso destra ---->

160u.........,96u..64u..32u=160o=16i| 5o*160o=800o=8m
80u............48u..32u..16u= 80o = 8i | 5o*80o= 400o= 4m
40u............24u..16u...8u = 40o =.4i | 5o*40o= 200o= 2m
20u............12u...8u....4u = 20o = 2i | 5o=20o=100o = 1m
10u............6u.....4u....2u = 10o = i | 5o*10o = 50o=0.5m
5u..............3u.....2u.....u = 5o <------------------------------------artsinis-osrev <----|

Desidero comunicarvi, che io sono molto altruista, essendo egoista.
La mia egoistezza, consiste nel soddisfare..l'esigenza interiore di donare...
Perche', e' semplice...la voglia di donare,,mi spinge e cercare e cercando...
ci si puo' solo perfezionare ed evolvere.
In realta' e' la passione di trasmettere agli altri, che qualifica il buon insegnante.
Ma il buon insegnante, e' colui che sembrando impacciato, stimola gli altri
a dover controllare, e quindi gli altri..pensando..arrivano da soli al sapere che
si voleva trasmettere.........
Infatti cosa se ne farebbe, il saggio, della sua saggezza, se la chiudesse in se stesso ?
Donando, si riceve l'entusiasmo per acquisire cio' che si vuole dare......
E ripeto,dare..non e' + una scelta, ma un obbligo(naturalmente per chi ha tale esigenza).
--
Se gli scienziati sapessero che la Luna,
non puo' generare le maree saprebbero anche,
che in fondo non ci sono neanche due lune.
Pippo
2013-09-01 12:17:49 UTC
Permalink
"DARKNES"
"I neri sono meno intelligenti dei bianchi"
u
Se fosse vero, to dovresti essere indubbiamente mooolto più nero di questo:
Loading Image...
:-)
Continua a leggere su narkive:
Loading...