Discussione:
Giacobbo smonta il rettiliano di arbel
(troppo vecchio per rispondere)
Giancarlo Albricci
2004-09-21 21:47:15 UTC
Permalink
Ricordate quando arbel sosteneva che il draghetto in formalina era un
rettiliano?
http://snipurl.com/98gz
Nella puntata di Voyager di questa sera Giacobbo ha svelato la bufala anche
al grande pubblico televisivo.
Povero arbel, anche Giacobbo gli dà addosso.

ciao
Giancarlo
Marco Corso
2004-09-21 23:08:08 UTC
Permalink
Post by Giancarlo Albricci
Ricordate quando arbel sosteneva che il draghetto in formalina era un
rettiliano?
...formaldeide...
Post by Giancarlo Albricci
http://snipurl.com/98gz
Nella puntata di Voyager di questa sera Giacobbo ha svelato la bufala anche
al grande pubblico televisivo.
Povero arbel, anche Giacobbo gli dà addosso.
ahahahah, oddio
[Marco muore, resuscita per salvare il post, rimuore]
--
Posted via Mailgate.ORG Server - http://www.Mailgate.ORG
Marco Corso
2004-09-21 23:14:44 UTC
Permalink
iiiiiiiitoooo, laia tassstera allllllll'imrovis e diiventata
lessiiiiiiiia........
aiuto la mia tastiera all'improvviso e' diventata dislessica?
nn lllllll faccio pposta, 'e'' quacosa che inteferisce con la trasmisioe del
non lo faccio apposta, c'e' qualcosa che interferisce nella
trasmissione?
regnale radio della ttieraaaaaaaaa.
(del) segnale radio della tastiera?
HE stia eratterrarmmmmiun ufosul pc?
che stia atterrandomi un ufo sul pc?

se hai la tastiera radio puo' succedere, se hai fonti radio nelle
vicinanze.
che frequenza e' la portante? e che tipo di modulazione? vedi se c'e'
qualcosa
li' vicino che emette sulla stessa portante.

/Marco decriptatore
--
Posted via Mailgate.ORG Server - http://www.Mailgate.ORG
ARBEL
2004-09-22 02:04:51 UTC
Permalink
Post by Giancarlo Albricci
Ricordate quando arbel sosteneva che il draghetto in formalina era un
rettiliano?
http://snipurl.com/98gz
Nella puntata di Voyager di questa sera Giacobbo ha svelato la bufala anche
al grande pubblico televisivo.
Povero arbel, anche Giacobbo gli dà addosso.
Giacobbo è un disinformatore ed è anche massone,
per cui niente di strano.

Cosa vuoi che sveli Giacobbo? disse le stesse cose mesi fa,
e per dimostrare la falsità del drago, ha dovuto sostenere che il
documento
scritto è anch'esso falso, coinvolgendo periti di parte, che avevano
espresso
già il loro parerere negativo nella precedente trasmisione.
Sul Drago si sono espressi numerosi etologi , che Giacobbo si è ben
guardato
dal portare in trasmissione.

Giacobbo è intimo di Zahi Havas, anche lui massone, che impedisce
la divulgazione di quanto rinvenuto dagli scavi sotto la Sfinge e
impedisce
ad Hancock di frequentare GIZA a meno che non rinneghi l'origine non
egiziana
delle piramidi.

E' un genere di mondo dal quale non ci possiamo aspettare di meglio.

Per cui l'unica cosa che Giacobbo dimostra è quello che è lui.
e la cosa non è certo confortante.

Il draghetto è falso? Si è molto meglio che lo crediate tale,
molto molto meglio, forse ha ragione Giacobbo.

La gente conosce il 30% della storia e di quello che accade
per cui tutto regolare anche col drago in formalina.

A.RB.EL
Giancarlo Albricci
2004-09-22 08:55:23 UTC
Permalink
Post by ARBEL
Post by Giancarlo Albricci
Ricordate quando arbel sosteneva che il draghetto in formalina era un
rettiliano?
http://snipurl.com/98gz
Nella puntata di Voyager di questa sera Giacobbo ha svelato la bufala
anche
Post by Giancarlo Albricci
al grande pubblico televisivo.
Povero arbel, anche Giacobbo gli dà addosso.
Giacobbo è un disinformatore ed è anche massone,
per cui niente di strano.
LOL
sei di una comicità esilarante. Non è mica il solo Giacobbo che ha rivelato
l'hoax del draghetto.
Il draghetto è stato costruito da uno specialista in effetti spceiali su
commissione del tizio che voleva pubblicizzare un suo lirbo di fantasy. C'è
riuscito bene a quanto pare: ha venduto bene il suo libro e en passant ha
fatto fare la solita figura della contaballe a te.

ciao
Giancarlo
Ivan
2004-09-22 11:39:29 UTC
Permalink
Post by ARBEL
Post by Giancarlo Albricci
Ricordate quando arbel sosteneva che il draghetto in formalina era un
rettiliano?
http://snipurl.com/98gz
Nella puntata di Voyager di questa sera Giacobbo ha svelato la bufala
anche
Post by Giancarlo Albricci
al grande pubblico televisivo.
Povero arbel, anche Giacobbo gli dà addosso.
Giacobbo è un disinformatore ed è anche massone,
per cui niente di strano.
prove sul fatto che sia massone?
Post by ARBEL
Cosa vuoi che sveli Giacobbo? disse le stesse cose mesi fa,
e per dimostrare la falsità del drago, ha dovuto sostenere che il
documento
scritto è anch'esso falso, coinvolgendo periti di parte, che avevano
espresso
già il loro parerere negativo nella precedente trasmisione.
Sul Drago si sono espressi numerosi etologi , che Giacobbo si è ben
guardato
dal portare in trasmissione.
etologi?
mi spieghi cosa c'entrano studiosi del comportamento animale con dei
presunti aliendraghi?
non vedo il nesso
Post by ARBEL
Giacobbo è intimo di Zahi Havas, anche lui massone, che impedisce
la divulgazione di quanto rinvenuto dagli scavi sotto la Sfinge e
impedisce
ad Hancock di frequentare GIZA a meno che non rinneghi l'origine non
egiziana
delle piramidi.
ROTFL
io Hancock non lo farei entrare in pub, drogherie, farmacie etc...

le avete costruite voi le piramidi?
ROTFL
Post by ARBEL
Il draghetto è falso? Si è molto meglio che lo crediate tale,
molto molto meglio, forse ha ragione Giacobbo.
La gente conosce il 30% della storia e di quello che accade
per cui tutto regolare anche col drago in formalina.
tu non conosci nemmeno quel 30%
ROTFL

ciao
Ivan
ARBEL
2004-09-23 11:43:22 UTC
Permalink
Post by Ivan
Post by ARBEL
Post by Giancarlo Albricci
Ricordate quando arbel sosteneva che il draghetto in formalina era un
rettiliano?
http://snipurl.com/98gz
Nella puntata di Voyager di questa sera Giacobbo ha svelato la bufala
anche
Post by Giancarlo Albricci
al grande pubblico televisivo.
Povero arbel, anche Giacobbo gli dà addosso.
Giacobbo è un disinformatore ed è anche massone,
per cui niente di strano.
prove sul fatto che sia massone?
sei commovente, forse non hai capito che su certe questioni, non puoi
applicare il metodo scientifico.
Post by Ivan
Post by ARBEL
Cosa vuoi che sveli Giacobbo? disse le stesse cose mesi fa,
e per dimostrare la falsità del drago, ha dovuto sostenere che il
documento
scritto è anch'esso falso, coinvolgendo periti di parte, che avevano
espresso
già il loro parerere negativo nella precedente trasmisione.
Sul Drago si sono espressi numerosi etologi , che Giacobbo si è ben
guardato
dal portare in trasmissione.
etologi?
mi spieghi cosa c'entrano studiosi del comportamento animale con dei
presunti aliendraghi?
non vedo il nesso
sforzati.

ARBEL
Ivan
2004-09-23 16:26:13 UTC
Permalink
Post by ARBEL
Post by Ivan
Post by ARBEL
Post by Giancarlo Albricci
Ricordate quando arbel sosteneva che il draghetto in formalina era
un
Post by Ivan
Post by ARBEL
Post by Giancarlo Albricci
Povero arbel, anche Giacobbo gli dà addosso.
Giacobbo è un disinformatore ed è anche massone,
per cui niente di strano.
prove sul fatto che sia massone?
sei commovente, forse non hai capito che su certe questioni, non puoi
applicare il metodo scientifico.
già... è quello che fai tu regolarmente.
Post by ARBEL
Post by Ivan
etologi?
mi spieghi cosa c'entrano studiosi del comportamento animale con dei
presunti aliendraghi?
non vedo il nesso
sforzati.
ma sforzati tu va là... di dire qualcosa di sensato ogni tanto.

ciao
Ivan
©nm®
2004-09-22 14:08:34 UTC
Permalink
Post by ARBEL
La gente conosce il 30% della storia e di quello che accade
per cui tutto regolare anche col drago in formalina.
A.RB.EL
allora io ti ripeto una motivazione della falsità di questo draghetto detta
da uno degli scienziati che hanno esposto la loro tesi a Voyager:
"I draghi, descritti nella fantasia (visto che nella realtà non sono mai
esistiti), dovrebbero essere dei rettili. Quindi essere nati da un uovo."
Allora, Arbel, rispondimi a questa domanda: cosa ci faceva il cordone
ombelicale ?!
Dj Aracno
2004-09-22 18:28:37 UTC
Permalink
Quotato dal messaggio CHf4d.290167$***@news3.tin.it,
scritto da ***@tin.it (©nm®)

[...]
| Allora, Arbel, rispondimi a questa domanda: cosa ci faceva il cordone
| ombelicale ?!

Sa una sega, lei......


--
Dj Aracno
ARBEL
2004-09-23 11:41:39 UTC
Permalink
Post by ©nm®
Post by ARBEL
La gente conosce il 30% della storia e di quello che accade
per cui tutto regolare anche col drago in formalina.
A.RB.EL
allora io ti ripeto una motivazione della falsità di questo draghetto detta
"I draghi, descritti nella fantasia (visto che nella realtà non sono mai
esistiti), dovrebbero essere dei rettili. Quindi essere nati da un uovo."
Allora, Arbel, rispondimi a questa domanda: cosa ci faceva il cordone
ombelicale ?!
I Draghi sono mammiferi non ovipari e non sono rettili,
sono Rettiliani che sono Umani mutati.
Non c'è alcun nesso tra rettili e Rettiliani.
per questo ha il cordone ombelicale.

ARBEL
The Duke
2004-09-24 14:02:01 UTC
Permalink
Post by ARBEL
I Draghi sono mammiferi non ovipari e non sono rettili,
sono Rettiliani che sono Umani mutati.
Non c'è alcun nesso tra rettili e Rettiliani.
per questo ha il cordone ombelicale.
Non ci credo, ditemi che non è vero, non è possibile!!!!!
Scusa la mia curiosità, ma in che range sta la tua età???
0-3 o 4-5????
Se dici di più sei non ci crede nessuno.
--
The Duke

Mantenete la calma, nel 2035 vedrete la luce.
In caso contrario citofonare Rael.
Giancarlo Albricci
2004-09-24 16:25:15 UTC
Permalink
Post by The Duke
Post by ARBEL
I Draghi sono mammiferi non ovipari e non sono rettili,
sono Rettiliani che sono Umani mutati.
Non c'è alcun nesso tra rettili e Rettiliani.
per questo ha il cordone ombelicale.
Non ci credo, ditemi che non è vero, non è possibile!!!!!
Scusa la mia curiosità, ma in che range sta la tua età???
0-3 o 4-5????
Se dici di più sei non ci crede nessuno.
la ragazzina/arbel dovrebbe essere ormai sui 30.

ciao
Giancarlo
gibbo
2004-09-24 17:42:22 UTC
Permalink
Post by The Duke
Non ci credo, ditemi che non è vero, non è possibile!!!!!
Lo so ce data la tu aveneranda eta' non hai piu' i sensi acuti di una
volta, ma questo, posso garantirti, e' piu' stupido di tutti i
raeliani messi assieme.

Siediti e respira profondamente.

Dice di essere un aleino, un siriano, anzi, un umano di Sirio (ma pare
sia nato poi sulla terra, dipende dai giorni), agente segreto dei
siriani (ale') mandato sulla terra assieme ad altri colleghi, una
dozzina, di cui fanno parte Bill Gates (vai!), Nel Gibsom (scusa...) e
Jodie Foster (mica male 'sto certino) ed altri non meglio definiti.

Lo scopo della missione e' salvare il mondo (dipende dai giorni, a
volte lo scopo cambia) dall'invasione dei rettiliani (o rettili) che
avrebbero gia' occupato la faccia nascosta della luna e di marte, la
cintura degli asteroidi e la montagnola, ma sono arrivati tardi
perche' ora le zoccole nonc i sono piu' ma ci sono i giovani
dell'oratorio.

Tra le chicche in giro: la guerra in Iraq e' stata fatta per
recuperare un cristallo di nonsocosa, sotto l'antartide ci sono basi
sotterranee in cui il siriota ogni tanto va a fare un giro e altre
cazzate pangalattiche.

In realta' 'sto coglione e' un testaquadra dalla vita sfigata che deve
aver deciso di rompere il cazzo agli ufologi inventandosi delle
cagate, poi visto ce ci sono idioti che lo prendono sul serio, ha
continuato il gioco, facendosi aiutare da altri personaggi che gli
tengono su il teatrino.

Ultimamente il testaquadra originale sembra non giocare piu' e la sua
parte e' sostenuta da una ragazzotta che si 'e fatta buttare fuori da
una congrega di ufologi. Solo che la ragazzotta si contraddice e non
ricorda bene le panzane sparate in precedenza e si fa beccare di
continuo.

E tu ti sei perso un cretino simile?
Ivan
2004-09-24 18:06:47 UTC
Permalink
Post by gibbo
Post by The Duke
Non ci credo, ditemi che non è vero, non è possibile!!!!!
Lo so ce data la tu aveneranda eta' non hai piu' i sensi acuti di una
volta, ma questo, posso garantirti, e' piu' stupido di tutti i
raeliani messi assieme.
Siediti e respira profondamente.
Dice di essere un aleino, un siriano, anzi, un umano di Sirio (ma pare
sia nato poi sulla terra, dipende dai giorni), agente segreto dei
siriani (ale') mandato sulla terra assieme ad altri colleghi, una
dozzina, di cui fanno parte Bill Gates (vai!), Nel Gibsom (scusa...) e
Jodie Foster (mica male 'sto certino) ed altri non meglio definiti.
Lo scopo della missione e' salvare il mondo (dipende dai giorni, a
volte lo scopo cambia) dall'invasione dei rettiliani (o rettili) che
avrebbero gia' occupato la faccia nascosta della luna e di marte, la
ahi ahi ... non sei attento.
i rettiliano ora non sono più rettili, ma mammiferi.

ROTFL

ciao
Ivan
The Duke
2004-09-25 05:11:39 UTC
Permalink
Post by Ivan
Post by gibbo
Lo scopo della missione e' salvare il mondo (dipende dai giorni, a
volte lo scopo cambia) dall'invasione dei rettiliani (o rettili) che
avrebbero gia' occupato la faccia nascosta della luna e di marte, la
ahi ahi ... non sei attento.
i rettiliano ora non sono più rettili, ma mammiferi.
E hanno il bligolo (ombelico, per chi chiama da fuori Roma)
--
The Duke

Mantenete la calma, nel 2035 vedrete la luce.
In caso contrario citofonare Rael.
The Duke
2004-09-25 05:11:34 UTC
Permalink
Post by gibbo
Post by The Duke
Non ci credo, ditemi che non è vero, non è possibile!!!!!
Lo so ce data la tu aveneranda eta' non hai piu' i sensi acuti di una
volta, ma questo, posso garantirti, e' piu' stupido di tutti i
raeliani messi assieme.
Ha vinto l'Oscar o è talmene stupido che è arrivato secondo anche li??
Post by gibbo
dozzina, di cui fanno parte Bill Gates (vai!), Nel Gibsom (scusa...) e
Jodie Foster (mica male 'sto certino) ed altri non meglio definiti.
Io avrei scelto la Pamela Anderson. Due spagnole alla boia d'un giuda ci
saltavano sempre fuori. Jody è troppo fine per un siriano di Sirio (ma
non è che per caso è Sirio la cancessionaria FIAT????
Post by gibbo
Lo scopo della missione e' salvare il mondo (dipende dai giorni, a
volte lo scopo cambia) dall'invasione dei rettiliani (o rettili) che
avrebbero gia' occupato la faccia nascosta della luna e di marte,
Che culo che abbiamo!!!!! Ma indossa una divisa ala
Supersocmel/Batman/l'Uovo ragno/... o è in incognito col cappellino da
Topolino????

la
Post by gibbo
cintura degli asteroidi e la montagnola, ma sono arrivati tardi
perche' ora le zoccole nonc i sono piu' ma ci sono i giovani
dell'oratorio.
Apro.... Dove sono finiti i travesti di Stalingrado e zone limitrofe????
Post by gibbo
Tra le chicche in giro: la guerra in Iraq e' stata fatta per
recuperare un cristallo di nonsocosa, sotto l'antartide ci sono basi
sotterranee in cui il siriota ogni tanto va a fare un giro e altre
cazzate pangalattiche.
Il figlio tonto di Rael.
Post by gibbo
Ultimamente il testaquadra originale sembra non giocare piu' e la sua
parte e' sostenuta da una ragazzotta che si 'e fatta buttare fuori da
una congrega di ufologi. Solo che la ragazzotta si contraddice e non
ricorda bene le panzane sparate in precedenza e si fa beccare di
continuo.
Ora mi quadra tutto, no perchè Albricci ha scritto che era una
ragazzotta di 30 anni (sarà una carampana del 32), tu hai sempre scritto
che era un singolare maschile e mi sfugivas qualo.
Denghiù.
Post by gibbo
E tu ti sei perso un cretino simile?
Mi hai invitato tardi. Lo sai che sono sempre stato un omarino serio e
timido. Apro... e se tornasse Giusy con l'Ape Rosa che vuol salvare i
busognosi d'affetto??? Cazzata più cazzata meno....
--
The Duke

Mantenete la calma, nel 2035 vedrete la luce.
In caso contrario citofonare Rael.
nm®
2004-09-26 00:19:07 UTC
Permalink
Post by ARBEL
I Draghi sono mammiferi non ovipari e non sono rettili,
sono Rettiliani che sono Umani mutati.
Non c'è alcun nesso tra rettili e Rettiliani.
per questo ha il cordone ombelicale.
ARBEL
scusa, ma queste cose da dove le deduci?
Esiste un documento che attesti realmente l'effettiva esistenza dei tuoi
draghetti?
truman burbank
2004-09-24 08:11:31 UTC
Permalink
Post by ©nm®
allora io ti ripeto una motivazione della falsità di questo draghetto detta
"I draghi, descritti nella fantasia (visto che nella realtà non sono mai
esistiti), dovrebbero essere dei rettili. Quindi essere nati da un uovo."
Allora, Arbel, rispondimi a questa domanda: cosa ci faceva il cordone
ombelicale ?!
ma dico ma stai parlando sul serio? no perché allora comincio a
preoccuparmi. questa infatti è una delle più grandi vaccate che abbia
mai sentito e quella dichiarazione di grilletto passerà alla storia
come la penosa figura che fa la scienza quando cerca solo di
screditare senza fare vera ricerca. ma quale rettile, ma quale uova,
ma che dici. stiamo parlando di un drago, una specie non conosciuta e
che dunque non può essere catalogata (almeno guardandola dall'esterno
di un barattolo) in nessun modo. se davvero il draghetto è finto
bisogna ringraziare il tizio inglese che con questo falso ha fatto
fare una figura da fessi agli scettici mentre i cosìdetti creduloni
questa volta si sono comportati da scienziati.
complimenti!!
nm®
2004-09-24 13:37:32 UTC
Permalink
Nessuno ha mai trovato delle prove sull'esistenza di draghi. Solo fantasia
in libri e film, neanche tratti da storie vere. Voi ci credete troppo a cose
che non hanno nessuna prova di esistenza e dovete per forza insultare invece
chi tenta di pensare ragionando?
Allora che il proprietario dia il permesso di aprire stò vasetto e vedremo
che cosa ci sarà mai dentro di così reale
Giancarlo Albricci
2004-09-24 16:26:52 UTC
Permalink
Post by nm®
Nessuno ha mai trovato delle prove sull'esistenza di draghi. Solo fantasia
in libri e film, neanche tratti da storie vere. Voi ci credete troppo a cose
che non hanno nessuna prova di esistenza e dovete per forza insultare invece
chi tenta di pensare ragionando?
Allora che il proprietario dia il permesso di aprire stò vasetto e vedremo
che cosa ci sarà mai dentro di così reale
in realtà lo ha già fatto.
Il proprietario ha svelato tutta la montatura fatta allo scopo di vendere il
suo libro di fantasy.
Mi fa specie vedere gente che continua ad ignorare questo banale fatto (non
mi riferisco a te, mi riferisco a truman).

ciao
Giancarlo
truman burbank
2004-09-27 15:33:08 UTC
Permalink
Post by Giancarlo Albricci
in realtà lo ha già fatto.
Il proprietario ha svelato tutta la montatura fatta allo scopo di vendere il
suo libro di fantasy.
Mi fa specie vedere gente che continua ad ignorare questo banale fatto (non
mi riferisco a te, mi riferisco a truman).
ciao
Giancarlo
tutto è nato da un tuo post entusiasta in cui annunciavi che il
mistero del draghetto era stato svelato e io, che avevo visto per la
prima volta la puntata di gennaio nella replica della settimana scorsa
mi ero davvero sorpreso della superficialità con cui era stata
condotta la ricerca (televisiva si intende). poi nella puntata da te
citata due elementi non avrebbero più lasciato dubbi. il primo, il
tappo di paraffina troppo pura per essere dell'800 e il secondo la
dichiarazione dell'autore del falso. ora, se vogliamo essere onesti
dobbiamo ammettere che si tratta di due prove deboli perché se
ammettiamo che può esistere un drago dobbiamo ammettere che possa
esistere un tipo di paraffina che resiste pura per 100 anni e se non
crediamo, giustamente, a chi ci dice che un drago in un barattolo è
vero non possiamo altresì credere a chi ci dice che è falso. non è
scientifico. quindi, l'unico vero modo per accertare se il draghetto è
vero o falso è di aprie il barattolo e fare un'analisi dei tessuti.
questo è il tipico ragionamento che adotterebbe ogni scettico di
questo forum e se vale per screditare deve valere anche per accertare.
ciao
Giancarlo Albricci
2004-09-27 23:13:04 UTC
Permalink
Post by truman burbank
tutto è nato da un tuo post entusiasta in cui annunciavi che il
mistero del draghetto era stato svelato
hai capito male sin dall'inizo.
Io dicevo che era stato svletao al PUBBLICO TELEVISIVO.
Qui nei ng che fosse una bufala lo si sapeva già da un sacco di tempo.
Stupisce che non lo sapessi anche tu.

ciao
Giancarlo
nm®
2004-09-28 23:00:55 UTC
Permalink
Post by truman burbank
l'unico vero modo per accertare se il draghetto è
vero o falso è di aprie il barattolo e fare un'analisi dei tessuti.
questo è il tipico ragionamento che adotterebbe ogni scettico di
questo forum e se vale per screditare deve valere anche per accertare.
ciao
è quello che io dicevo. Però è questo che non capisco: perchè questa persona
dovrebbe dire che è un falso se invece magari sà che è vero. Sai quanti
soldi ci farebbe su a lasciare che gli scienziati esaminino e provino se
effettivamente questa cosa è vera?
truman burbank
2004-09-29 10:02:25 UTC
Permalink
Post by nm®
Post by truman burbank
l'unico vero modo per accertare se il draghetto è
vero o falso è di aprie il barattolo e fare un'analisi dei tessuti.
questo è il tipico ragionamento che adotterebbe ogni scettico di
questo forum e se vale per screditare deve valere anche per accertare.
ciao
è quello che io dicevo. Però è questo che non capisco: perchè questa persona
dovrebbe dire che è un falso se invece magari sà che è vero. Sai quanti
soldi ci farebbe su a lasciare che gli scienziati esaminino e provino se
effettivamente questa cosa è vera?
infatti, è quello che penso anche io ma forse, poniamo per un attimo
che sia vero, per qualcuno questa sarebbe una scoperta troppo forte da
far acccettare all'opinione pubblica. implicherebbe ragionamenti tipo:
ma se improvvisamente appaiono dei draghi sulla terra senza che se ne
sia mai avuta traccia fino ad oggi vuol dire che dobbiamo cominciare
ad accettare il fatto che esistano razze "molto diverse" fra loro sul
nostro pianeta. cosa che non è propriamente facile da far digerire
alla maggior parte della gente. e forse il proprietario ha subito
minacce, forse ha avuto più soldi per tacere e ritrattare di quelli
che avrebbe avuto facendolo analizzare. queste sono congetture,
supposizioni che trovo però legittime almeno finché il barattolo non
verrà aperto. come un'affermazione va provata, allo stesso modo va
provata una negazione. anche galileo ha abiurato ma diceva il vero
ciao
Giancarlo Albricci
2004-09-29 15:16:06 UTC
Permalink
Post by truman burbank
queste sono congetture,
supposizioni che trovo però legittime almeno finché il barattolo non
verrà aperto.
quello che non hai ancora capito (o che fingi di non aver capito) è che:
1) il barattolo ce lo ha ancora chi lo ha confezionato e costui è la stessa
persona ha svelato pubblicamente di essersi inventato tutta la storia, non
c'è bisogno di aprire nulla
2) l'imbroglio è stato costruito a tavolino per lanciare a vendita di un
libro di fantasy

ciao
Giancarlo
truman burbank
2004-10-01 08:45:52 UTC
Permalink
Post by Giancarlo Albricci
Post by truman burbank
queste sono congetture,
supposizioni che trovo però legittime almeno finché il barattolo non
verrà aperto.
1) il barattolo ce lo ha ancora chi lo ha confezionato e costui è la stessa
persona ha svelato pubblicamente di essersi inventato tutta la storia, non
c'è bisogno di aprire nulla
2) l'imbroglio è stato costruito a tavolino per lanciare a vendita di un
libro di fantasy
ciao
Giancarlo
lo so ma non mi basta, la storia è piena di tizi che hanno ritrattato
perché minacciati o ingolositi dai soldi. una dichiarazione non è
sufficiente a smontare il caso. l'apertura del barattolo sarebbe
l'unico modo per porre fine alla telenovela. vogliamo ragionare in
modo scientifico? bene allora apriamo il barattolo e analizziamo i
tessuti.
ciao
Giancarlo Albricci
2004-10-01 12:46:21 UTC
Permalink
Post by truman burbank
lo so ma non mi basta, la storia è piena di tizi che hanno ritrattato
perché minacciati o ingolositi dai soldi. una dichiarazione non è
sufficiente a smontare il caso. l'apertura del barattolo sarebbe
l'unico modo per porre fine alla telenovela. vogliamo ragionare in
modo scientifico? bene allora apriamo il barattolo e analizziamo i
tessuti.
non farmi ridere.
Diresti che hanno sostituito il barattolo.
Credi pure ad arbel e ai draghetti se vuoi, ma è inutile che cerchi di
farci credere altri.

ciao
Giancarlo
truman burbank
2004-10-04 08:54:42 UTC
Permalink
Post by Giancarlo Albricci
non farmi ridere.
Diresti che hanno sostituito il barattolo.
Credi pure ad arbel e ai draghetti se vuoi, ma è inutile che cerchi di
farci credere altri.
no, si vede che non mi conosci, non sono né fanatico né assolutista ma
tu se io affermassi che il draghetto è vero mi risponderesti che il
barattolo deve essere aperto e il cucciolo analizzato, in caso
contrario sarebbero tutte chiacchere, questo approccio deve valere
anche per me
Post by Giancarlo Albricci
infatti non dice questo.
1) le distanze bla bla bla
2) non vi sono prove decenti a favore di quella tesi
il che equivale a dire che non ci sono prove che dimostrino che gli ET
non siano già arrivati qui, né altresì che siano già arrivati qui
ciao
Daniele Orlandi
2004-09-29 15:21:34 UTC
Permalink
Post by truman burbank
come un'affermazione va provata, allo stesso modo va
provata una negazione.
Ah sì? Allora provami che non esistono gli elefanti rosa a pois verdi.

...oppure provami che non esistono le armi di distruzione di massa in Iraq.
truman burbank
2004-10-01 09:20:05 UTC
Permalink
Post by Daniele Orlandi
Post by truman burbank
come un'affermazione va provata, allo stesso modo va
provata una negazione.
Ah sì? Allora provami che non esistono gli elefanti rosa a pois verdi.
...oppure provami che non esistono le armi di distruzione di massa in Iraq.
no, io non posso provarti che non esistono gli elefanti rosa a pois
verdi ma la differenza è che io ti dico che non credo che esistano,
non ti voglio dimostrare con i fatti che non esistono. se mi sentissi
in grado di provarti che non esistono, cioé secondo un ragionamento
tipo la pigmentazione degli elefanti è di un certo tipo etc... mi
assumerei le mie responsabilità, cioé dovrei portarti prove serie.
Margherita Hack non può venirmi a dire che gli alieni non possono
essere presenti sulla terra perché le distanze e bla bla bla, questo è
un atteggiamento arrogante che non porta a nulla. la verità è che la
Hack non può dimostrare che gli alieni non siano già qui come non lo
può dimostrare chi afferma che siano già qui, basterebbe dire: non
possiamo saperlo. questo è un atteggiamento rispettabile.
ciao
Giancarlo Albricci
2004-10-01 12:48:05 UTC
Permalink
Post by truman burbank
Margherita Hack non può venirmi a dire che gli alieni non possono
essere presenti sulla terra perché le distanze e bla bla bla
infatti non dice questo.
Dice che è MOLTO IMPROBABILE che siano presenti sulla Terra perché:
1) le distanze bla bla bla
2) non vi sono prove decenti a favore di quella tesi

ciao
Giancarlo
Daniele Orlandi
2004-10-01 17:04:59 UTC
Permalink
Post by truman burbank
Margherita Hack non può venirmi a dire che gli alieni non possono
essere presenti sulla terra
SE la Hack ha negato la possibilità che gli alieni vengano sulla terra
basandosi sulle nostre teorie ha commesso un errore di logica.

Però si tratta di un errore veniale, in quanto il succo del discorso è
lo stesso, avrebbe dovuto dire "estremamente improbabile".
Post by truman burbank
Hack non può dimostrare che gli alieni non siano già qui come non lo
può dimostrare chi afferma che siano già qui
Chi dice che sono già qui PUO' essere in grado di dimostrarlo... basta
che me ne porti uno.
Post by truman burbank
basterebbe dire: non possiamo saperlo.
questo è un atteggiamento rispettabile.
Si può anche dire... è estremamente improbabile e io non ci credo.
truman burbank
2004-10-04 09:06:02 UTC
Permalink
Post by Daniele Orlandi
Si può anche dire... è estremamente improbabile e io non ci credo.
estremamente improbabile mi va benissimo ma solo se mi concedi che io
possa sostenere che sia estremamente probabile che gli ET siano
arrivati sulla terra e la mia teoria abbia lo stesso diritto di essere
discussa e affrontata di quella della hack
ciao
Daniele Orlandi
2004-10-04 11:56:53 UTC
Permalink
Post by truman burbank
estremamente improbabile mi va benissimo ma solo se mi concedi che io
possa sostenere che sia estremamente probabile che gli ET siano
arrivati sulla terra
No, questo può non esserti concesso. L'improbabilità è oggettiva.
Post by truman burbank
e la mia teoria abbia lo stesso diritto di essere
discussa e affrontata di quella della hack
Cosa vorresti contestare dell'improbabilità di un atterraggio alieno?
nm®
2004-09-29 19:15:47 UTC
Permalink
Post by truman burbank
infatti, è quello che penso anche io ma forse, poniamo per un attimo
che sia vero, per qualcuno questa sarebbe una scoperta troppo forte da
ma se improvvisamente appaiono dei draghi sulla terra senza che se ne
sia mai avuta traccia fino ad oggi vuol dire che dobbiamo cominciare
ad accettare il fatto che esistano razze "molto diverse" fra loro sul
nostro pianeta. cosa che non è propriamente facile da far digerire
alla maggior parte della gente. e forse il proprietario ha subito
minacce, forse ha avuto più soldi per tacere e ritrattare di quelli
che avrebbe avuto facendolo analizzare. queste sono congetture,
supposizioni che trovo però legittime almeno finché il barattolo non
verrà aperto. come un'affermazione va provata, allo stesso modo va
provata una negazione. anche galileo ha abiurato ma diceva il vero
ciao
però secondo la tua teoria, qua dovremmo credere a qualsiasi cosa che ci
passa per la testa, che ci sogniamo di notte. Dovremmo credere al ba bau, ai
mostri di Stephen King e di Edgar Allan Poe, ecc.
Non possiamo credere a qualsiasi cosa senza avere qualche prova in più.
PErsonalmente io credo più per esempio agli Ufo (relativamente) che ad un
drago; questo perchè degli Ufo si sono trovate prove (alcune falsi, sviste,
ecc. ma un 95 per cento delle segnalazioni è senza risposta) fin da prima
degli anni '50. E un secondo motivo per credere più agli alieni che ai drghi
è il fatto che l'universo non è piccolo, non è grande come la Terra. Quindi,
se abbiamo trovato fossili e prove dell'eistenza passata dei dinosauri, come
mai dei draghi non abbiamo trovato nulla? a parte ovviamente quel vasetto
truman burbank
2004-10-01 09:09:25 UTC
Permalink
Post by nm®
Post by nm®
però secondo la tua teoria, qua dovremmo credere a qualsiasi cosa che ci
passa per la testa, che ci sogniamo di notte. Dovremmo credere al ba bau, ai
mostri di Stephen King e di Edgar Allan Poe, ecc.
Non possiamo credere a qualsiasi cosa senza avere qualche prova in più.
PErsonalmente io credo più per esempio agli Ufo (relativamente) che ad un
drago; questo perchè degli Ufo si sono trovate prove (alcune falsi, sviste,
ecc. ma un 95 per cento delle segnalazioni è senza risposta) fin da prima
degli anni '50. E un secondo motivo per credere più agli alieni che ai drghi
è il fatto che l'universo non è piccolo, non è grande come la Terra. Quindi,
se abbiamo trovato fossili e prove dell'eistenza passata dei dinosauri, come
mai dei draghi non abbiamo trovato nulla? a parte ovviamente quel vasetto
non dico che bisogna credere a a qualsiasi cosa, anzi, ma la
presunzione di poter screditare tutto è la posizione che mi fa
rabbrividire. molti dicono che chi afferma qualcosa lo deve provare ma
io posso dire che Dio esiste anche se non posso provarlo, non posso
pretendere di convincere gli altri della mia idea ma se qualcuno si
sente in grado di dimostrarmi che Dio non esiste lo deve fare con
confutazioni serie altrimenti si deve limitare a dire per me non
esiste. mi spiego meglio: io affermo che gli alieni esistono e si
trovano sulla terra, non posso provarlo, tu mi puoi rispondere che
secondo te gli alieni non esistono e non si trovano sulla terra, e
questo mi sta bene, entrambi non possiamo provare né l'una né l'altra
teoria e restiamo in una posizione sospesa. questo è l'atteggiamento
che trovo più equilibrato, ma se qualcuno si arroga il diritto di
screditare la mia teoria, cioé si sente in grado di dimostrare che gli
alieni non esistono allora mi deve portare prove serie altrimenti lo
metto sullo stesso piano dei fattucchieri e dei maghi da quattro
soldi.
per quanto riguarda alieni e draghi non sono i fossili il problema ma
il fatto che i draghi potrebbero arrivare da un altro pianeta,
potrebbero essere quelli che chiamiamo alieni, il loro arrivo sul
nostro pianeta potrebbe essere relativamente recente.
ciao
SuperPollo
2004-10-01 15:37:12 UTC
Permalink
Post by truman burbank
mi spiego meglio: io affermo che gli alieni esistono e si
trovano sulla terra, non posso provarlo, tu mi puoi rispondere che
secondo te gli alieni non esistono e non si trovano sulla terra, e
questo mi sta bene, entrambi non possiamo provare né l'una né l'altra
teoria e restiamo in una posizione sospesa.
Uhmmm... forse mi trovo abbastanza d'accordo con te, tuttavia... da questa
giusta sospensione ne derivi che le due posizioni abbiano "pari dignita'"
[per usare un'espressione che non mi piace] o [detto in altro modo] che
vadano considerate paritetiche? Se rispondi si', non mi trovo piu'
d'accordo.

Eventuali chiarimenti a richiesta, ma intanto, giusto per citare i
classici, conosci la storia del drago invisibile di Carl Sagan?

Ciao ciao
Claudio
truman burbank
2004-10-04 09:01:56 UTC
Permalink
Post by SuperPollo
Post by truman burbank
mi spiego meglio: io affermo che gli alieni esistono e si
trovano sulla terra, non posso provarlo, tu mi puoi rispondere che
secondo te gli alieni non esistono e non si trovano sulla terra, e
questo mi sta bene, entrambi non possiamo provare né l'una né l'altra
teoria e restiamo in una posizione sospesa.
Uhmmm... forse mi trovo abbastanza d'accordo con te, tuttavia... da questa
giusta sospensione ne derivi che le due posizioni abbiano "pari dignita'"
[per usare un'espressione che non mi piace] o [detto in altro modo] che
vadano considerate paritetiche? Se rispondi si', non mi trovo piu'
d'accordo.
hanno pari dignità se io affermo che gli alieni esistono e si trovano
sulla terra e tu affermi il contrario. sono due punti di vista che non
possono essere smentiti o avvalorati. diverso sarebbe se venissero
portate delle prove che escludono in maniera assoluta che possano
esistere o aver raggiunto la terra entità di origine non terrestre.
allora le due posizioni non avrebbero più pari dignità. questo vale
anche per il suo opposto.
Post by SuperPollo
Eventuali chiarimenti a richiesta, ma intanto, giusto per citare i
classici, conosci la storia del drago invisibile di Carl Sagan?
no, di sagan ho letto solo contact, che ho trovato splendido, ma del
drago invisibile non so nulla e a questo punto mi hai incuriosito
ciao
VITRIOL
2004-10-04 09:23:16 UTC
Permalink
Post by truman burbank
diverso sarebbe se venissero
portate delle prove che escludono in maniera assoluta che possano
esistere o aver raggiunto la terra entità di origine non terrestre.
Ma come può esistere una simile prova? Tu sai immaginarne una?
Ti ripeto che nessuno è tenuto a provare la non esistenza di un
fenomeno. Al limite la scienza può invalidare un'affermazione falsificabile.
--
Saluti
VITRIOL
truman burbank
2004-10-04 14:21:19 UTC
Permalink
Post by VITRIOL
Post by truman burbank
diverso sarebbe se venissero
portate delle prove che escludono in maniera assoluta che possano
esistere o aver raggiunto la terra entità di origine non terrestre.
Ma come può esistere una simile prova? Tu sai immaginarne una?
Ti ripeto che nessuno è tenuto a provare la non esistenza di un
fenomeno. Al limite la scienza può invalidare un'affermazione falsificabile.
è il prezzo che ogni uomo deve pagare all'insondabile, capisco che
accettarlo significhi perdere la bussola ma è così: altrimenti non si
capirebbe perché la metà dei filosofi di ogni epoca siano impazziti. è
una battaglia persa cercare di spiegarsi tutto, di prevedere tutto, di
concepire tutto. credo sia fondamentale accettare che tutto può
essere, mantendendo beninteso un approccio logico alle cose ma con la
mente aperta, ma molto aperta, altrimenti si prendono un sacco di
cantonate.
quindi nessuno dice che qualcuno sia tenuto a provare la non esistenza
di un fenomeno, ci mancherebbe, basta non arrogarsi il diritto di
volerla provare. quel che si chiede è un po' di umiltà alla scienza,
altrimenti arriva una di quelle sberle che poi fanno male, vedi
comunismo, monarchia e in questi giorni religioni etc.
ciao
Giancarlo Albricci
2004-10-04 17:29:51 UTC
Permalink
Post by truman burbank
Post by VITRIOL
Ma come può esistere una simile prova? Tu sai immaginarne una?
Ti ripeto che nessuno è tenuto a provare la non esistenza di un
fenomeno. Al limite la scienza può invalidare un'affermazione falsificabile.
è il prezzo che ogni uomo deve pagare all'insondabile, capisco che
accettarlo significhi perdere la bussola ma è così: altrimenti non si
capirebbe perché la metà dei filosofi di ogni epoca siano impazziti.
la conoscenza ha fatto passi da gigante per i progressi scientifici.
Fosse per i "filosofi" saremmo ancora qui a discutere di quanto angeli
stiano su una capocchia di spillo.

ciao
Giancarlo
VITRIOL
2004-10-04 09:59:47 UTC
Permalink
Post by truman burbank
no, di sagan ho letto solo contact, che ho trovato splendido, ma del
drago invisibile non so nulla e a questo punto mi hai incuriosito
Tratto da "Il mondo infestato dai demoni" di Carl Sagan. Balbini&
Castoldi editore 1997.

--------------------------------------

Un drago nel mio garage

« Nel mio garage c'è un drago che sputa fuoco. »
Supponiamo (sto seguendo un approccio di terapia di gruppo praticato
dallo psicologo Richard Franklin) che io vi dica seriamente una cosa del
genere. Senza dubbio voi vorreste verifìcarla, vedere il drago con i
vostri occhi. Nel corso dei secoli ci sono state innumerevoli storie di
draghi, ma nessuna vera prova. Che opportunità fantastica!
« Ce lo mostri », mi dite. Vi conduco nel mio garage. Voi guardate e
vedete una scala, dei barattoli vuoti, un vecchio triciclo, ma nessun drago.
« Dov'è il drago? » chiedete.
«Ah, è proprio qui», vi rispondo, facendo dei cenni vaghi. « Dimenticavo
di dirvi che è un drago invisibile. »
Voi proponete di spargere della farina sul pavimento del garage per
renderne visibili le orme.
« Buona idea », dico io, « ma questo è un drago che si libra in aria. »
Allora proponete di usare dei sensori infrarossi per scoprire il suo
fuoco invisibile.
« Idea eccellente, se non fosse che il fuoco invisibile è anche privo di
calore. »
Voi proponete allora di dipingere il drago con della vernice spray per
renderlo visibile.
« Purtroppo, però, è un drago incorporeo e la vernice non fa presa su di
lui. »
E così via. A ogni prova fisica che voi proponete, io ribatto adducendo
una speciale spiegazione del perché essa non funzionerà.
Ora, qual è la differenza fra un drago volante invisibile, incorporeo,
che sputa un fuoco privo di calore e un drago ine-
sistente? Che senso ha la mia asserzione dell'esistenza del drago se non
esiste alcun modo per invalidarla, alcun esperimento concepibile per
confutarla? Il fatto che non si possa dimostrare che la mia ipotesi è
falsa non equivale certo a dimostrare che è vera. Le affermazioni che
non possono essere sottoposte al test dell'esperienza, le asserzioni non
« falsificabili », non hanno alcun valore di verità, per quanto possano
ispirarci o stimolare il nostro senso del meraviglioso. Quello che io vi
chiedo, dicendovi che nel mio garage c'è un drago, è in pratica di
credermi sulla parola, in assenza di alcuna prova.
L'unica cosa che voi avete realmente appreso dalla mia affermazione che
nel mio garage c'è un drago è che c'è qualcosa di strano nella mia testa.
--
Saluti
VITRIOL
truman burbank
2004-10-04 14:12:30 UTC
Permalink
Post by VITRIOL
Post by truman burbank
no, di sagan ho letto solo contact, che ho trovato splendido, ma del
drago invisibile non so nulla e a questo punto mi hai incuriosito
Tratto da "Il mondo infestato dai demoni" di Carl Sagan. Balbini&
Castoldi editore 1997.
--------------------------------------
Che senso ha la mia asserzione dell'esistenza del drago se non
esiste alcun modo per invalidarla, alcun esperimento concepibile per
confutarla?
esiste il modo, aprire il barattolo e analizzare i tessuti, non ci
sono scappatoie.
cordoni ombelicali, formalina limpida, muscoli e pettorali sono
conclusioni che fanno ridere e rendono molto comico chi le sostiene.
Post by VITRIOL
Il fatto che non si possa dimostrare che la mia ipotesi è
falsa non equivale certo a dimostrare che è vera.
assolutamente d'accordo, si rimane in sospensione in attesa che
qualcosa dimostri la veridicità dell'una o dell'altra teoria. ma
perché se voglio convincerti di qualcosa senza prove sono un
filibustiere e se lo fa uno scienziato è invece un opinione
autorevole. le regole devono valere per tutti
Post by VITRIOL
Le affermazioni che
non possono essere sottoposte al test dell'esperienza, le asserzioni non
« falsificabili », non hanno alcun valore di verità, per quanto possano
ispirarci o stimolare il nostro senso del meraviglioso.
ti pongo ancora questa domanda: vuoi bene a tuo padre? si?
dimostramelo! non puoi? significa che non gli vuoi bene?
certo non puoi convincermi perché non hai prove, ma tu sai che è vero.
la discussione è molto più lunga di come qualcuno la voglia far
passare.
Post by VITRIOL
Quello che io vi
chiedo, dicendovi che nel mio garage c'è un drago, è in pratica di
credermi sulla parola, in assenza di alcuna prova.
L'unica cosa che voi avete realmente appreso dalla mia affermazione che
nel mio garage c'è un drago è che c'è qualcosa di strano nella mia testa.
no, non posso obbligare qualcuno a credermi sulla parola, posso
ispirarlo e stimolare il suo senso del meraviglioso per convincerlo
che c'è qualcosa di strano, nel mondo!
ciao
Giancarlo Albricci
2004-10-04 17:31:23 UTC
Permalink
Post by truman burbank
esiste il modo, aprire il barattolo e analizzare i tessuti, non ci
sono scappatoie.
ok, contatta il "padrone" del draghetto e aprite il barattolo tu e lui.

ciao
Giancarlo
Giancarlo Albricci
2004-10-04 17:28:18 UTC
Permalink
Post by truman burbank
hanno pari dignità se io affermo che gli alieni esistono e si trovano
sulla terra e tu affermi il contrario.
hanno pari dignità per te.
Gli scienziati la pensano diversamente.

ciao
Giancarlo
truman burbank
2004-10-05 09:20:30 UTC
Permalink
Post by Giancarlo Albricci
Post by truman burbank
hanno pari dignità se io affermo che gli alieni esistono e si trovano
sulla terra e tu affermi il contrario.
hanno pari dignità per te.
Gli scienziati la pensano diversamente.
quali? quelli che ti stanno simpatici. perché ce ne sono a tonnellate
che la pensano diversamente da te, sarebbe ora di convincersene
Post by Giancarlo Albricci
la conoscenza ha fatto passi da gigante per i progressi scientifici.
Fosse per i "filosofi" saremmo ancora qui a discutere di quanto
angeli
Post by Giancarlo Albricci
stiano su una capocchia di spillo.
ah si? allora comincio a capire come la pensi. ti sfugge un piccolo
particolare: i filosofi di ieri sono gli scienziati di oggi.
Post by Giancarlo Albricci
ok, contatta il "padrone" del draghetto e aprite il barattolo tu e
lui.

a differenza tua io non muoio dalla voglia di dimostrare che il
draghetto è vero o falso, la notte dormo benissimo, sei tu che ti sei
mostrato entusiasta per uno scoop che doveva smontare il caso e che
invece, come sostengo da un po', ha solo sortito l'effetto contrario.
cioé dimostrare che quando si è in cattiva fede si fanno delle
figuracce (vedi grilletto e tutti gli autorevoli prof. intervenuti a
voyager)
ciao
Giancarlo Albricci
2004-10-05 12:54:29 UTC
Permalink
Post by truman burbank
a differenza tua io non muoio dalla voglia di dimostrare che il
draghetto è vero o falso, la notte dormo benissimo, sei tu che ti sei
mostrato entusiasta per uno scoop che doveva smontare il caso
non hai capito NULLA (o fingi di non capire) nonostante te lo abbia già
detto più volte.
Il caso del draghetto falso era stato già smontato da un bel po' di tempo,
la trasmissione di giacobbo ha solo portato l'argomento anche al pubblico
televisivo.
Che poi tu e arbel abbiate motivo di perorare la causa rettiliana sono
affari vostri personali.

ciao
Giancarlo
truman burbank
2004-10-06 08:55:23 UTC
Permalink
Post by Giancarlo Albricci
Post by Giancarlo Albricci
non hai capito NULLA (o fingi di non capire) nonostante te lo abbia già
detto più volte.
Il caso del draghetto falso era stato già smontato da un bel po' di tempo,
la trasmissione di giacobbo ha solo portato l'argomento anche al pubblico
televisivo.
mi sa che sei tu che non hai capito. voyager lo ha portato al grande
pubblico sostenendo delle fregnacce come tesi. io a queste mi sono
sempre riferito fin dal primo post. se poi, dopo 50 post mi vieni a
dire che il barattolo è stato aperto e i tessuti sono stati analizzati
e il draghetto è finto, allora pace e allegria. ma mi pare che tu non
possa fare questa affermazione. mi pare...
Post by Giancarlo Albricci
Che poi tu e arbel abbiate motivo di perorare la causa rettiliana sono
affari vostri personali.
mi hai beccato, infatti ho un allevamento di draghetti alle porte di
brindisi, se mi smontate il cucciolo non riesco più a venderli per
l'arrosto
ciao
Giancarlo Albricci
2004-10-06 13:12:00 UTC
Permalink
Post by truman burbank
mi sa che sei tu che non hai capito. voyager lo ha portato al grande
pubblico sostenendo delle fregnacce come tesi. io a queste mi sono
sempre riferito fin dal primo post. se poi, dopo 50 post mi vieni a
dire che il barattolo è stato aperto e i tessuti sono stati analizzati
tessuti?
il draghetto è di plastica.

ciao
Giancarlo
SuperPollo
2004-10-05 17:12:18 UTC
Permalink
Post by truman burbank
Post by SuperPollo
Uhmmm... forse mi trovo abbastanza d'accordo con te, tuttavia... da questa
giusta sospensione ne derivi che le due posizioni abbiano "pari dignita'"
[per usare un'espressione che non mi piace] o [detto in altro modo] che
vadano considerate paritetiche? Se rispondi si', non mi trovo piu'
d'accordo.
[aggiunta]
E' soprattutto per questo che non amo l'espressione "pari dignita'":
sembrerebbe quasi che a negarla si voglia rendere *indegna* una posizione,
sbilanciandosi in giudizi dal chiaro sapore moralista... Ma imho la
questione e' abbastanza diversa...
Post by truman burbank
hanno pari dignità se io affermo che gli alieni esistono e si trovano
sulla terra e tu affermi il contrario. sono due punti di vista che non
possono essere smentiti o avvalorati.
In realta' possono... possono essere avvalorati... attraverso quelli che
usualmente chiamiamo indizi... e' sempre attraverso questi che, in maniera
terribilmente soggettiva, propendiamo per uno o per l'altro punto di vista.
Post by truman burbank
diverso sarebbe se venissero
portate delle prove che escludono in maniera assoluta che possano
esistere o aver raggiunto la terra entità di origine non terrestre.
"Prove assolute" non ne conosco... e dubito possano esistere... Io
preferisco un'altra espressione: "al di la' di ogni ragionevole dubbio".
E' solo un trucco, perche' non elimina il problema [quello che per me e'
un ragionevole dubbio puo' benissimo non esserlo per te]... ha pero' il
pregio di poter essere discussa e concordata per poter poi trattarla alla
stregua di una "prova assoluta".
Post by truman burbank
allora le due posizioni non avrebbero più pari dignità. questo vale
anche per il suo opposto.
Come ho detto sopra, mi e' difficile accettare l'attributo di assoluto per
una prova... e per questa strada non riesco a trovare differenze rilevanti
tra due posizioni.
Poi c'e' il discorso di "provare un negativo"... che ho visto stai
affrontando con Vitriol... E' a mio avviso il problema centrale, ma dato
che sei il solo a sostenerlo nel thread, non mi va di costringerti a
disperdere la discussione.

Giusto per darti un'idea vaga di come la penso... io accetto spesso le
cosiddette "prove di un negativo" [quando, per dirne un caso, si parla di
matematica]... ma quando l'ambito e' molto meno *determinato*, perde di
senso... Il meccanismo della *prova* assume validita' solo quando si
accetta, come oggettivo e condiviso, un insieme di cose... e considero la
determinazione di questo insieme la maggior difficolta' nel *provare*
qualsiasi cosa.
Post by truman burbank
se io affermo che gli alieni esistono e si trovano
sulla terra e tu affermi il contrario.
Che gli alieni non esistano, finora l'ho sentito affermare solo da
Zichichi... e in sostanza ne abbiamo solo deboli indizi... Che siano sulla
terra e' un altro discorso che assume molte forme... per dire: un conto e'
parlare dei Grigi o degli Eloihm, tutt'altro immaginare che molecole
organiche siano arrivate sulla terra e abbiano dato inizio alla vita
biologica del pianeta... E in mezzo ci sta una serie pressoche' infinita
di posizioni piu' o meno solide... [aggiungo che io sono orientato su uno
sviluppo autoctono].
Di per se', quindi, sia la tua affermazione che il suo contrario mi dicono
nulla, senza ulteriori specifiche. Mentre non considero equivalenti le
affermazioni: 1) Siamo stati creati dagli Eloihm; 2) Sono panzane di Rael.
Questo anche se non posso dire di averne certezza.
Post by truman burbank
Post by SuperPollo
Eventuali chiarimenti a richiesta, ma intanto, giusto per citare i
classici, conosci la storia del drago invisibile di Carl Sagan?
no, di sagan ho letto solo contact, che ho trovato splendido, ma del
drago invisibile non so nulla e a questo punto mi hai incuriosito
Be', Vitriol ha gia' riportato qualcosa, ma sarebbe necessario leggere il
libro... e' che, se gia' lo conoscevi, avevi sottomano un manifesto
abbastanza chiaro di quella che e' la posizione scettica... o, almeno,
trovo che la mia ci si trova ben descritta.

Scusa lo sproloquio, ma tra il voler ridurre e il non voler tralasciare,
m'e' uscito 'sto schifo...

Ciao ciao
Claudio
truman burbank
2004-10-06 09:33:25 UTC
Permalink
Post by SuperPollo
[aggiunta]
sembrerebbe quasi che a negarla si voglia rendere *indegna* una posizione,
sbilanciandosi in giudizi dal chiaro sapore moralista... Ma imho la
questione e' abbastanza diversa...
credo che negare una posizione senza avere prove per motivarla sia
assolutamente accettabile, credo debba avere lo stesso valore di
un'affermazione priva di elementi a sostegno. mi disturba quando a
un'affermazione priva di elementi a sostegno alcuni ribattono con una
negazione priva di elementi a sostegno e pretendono che abbia più
valore. questo dipende spesso dall'"autorevolezza" del dichiarante.
insomma se truman burbank sostiene che gli alieni esistono e piero
angela sostiene il contrario (il tutto senza elementi a sostegno per
l'una e per l'altra ipotesi) le due posizioni dovrebbero avere pari
valore ma naturalmente non è così. e dato che a raiuno (come in
politica, quotidiani etc.) non ci sto io ma piero angela, è facile
capire le idee che piega possano prendere.
Post by SuperPollo
Post by SuperPollo
In realta' possono... possono essere avvalorati... attraverso quelli che
usualmente chiamiamo indizi... e' sempre attraverso questi che, in maniera
terribilmente soggettiva, propendiamo per uno o per l'altro punto di vista.
in maniera terribilmente soggettiva, tipo rasoio di occam. cioé si
cerca di portare su un piano di logicità qualcosa che non può, per il
momento, essere stabilito: se gli ET siano sulla terra o no. perché di
prove assolute a favore o contro non ne esistono. questo mi
infastidisce, cioé la continua pretesa di rendere accettabile qualcosa
che deve essere posizionato nella sfera dell'ignoto. la scienza spesso
filosofeggia e quando questa speculazione, a buon diritto, la fanno i
filosofi gli scienziati si voltano dall'altra parte
Post by SuperPollo
"Prove assolute" non ne conosco... e dubito possano esistere... Io
preferisco un'altra espressione: "al di la' di ogni ragionevole dubbio".
E' solo un trucco, perche' non elimina il problema [quello che per me e'
un ragionevole dubbio puo' benissimo non esserlo per te]... ha pero' il
pregio di poter essere discussa e concordata per poter poi trattarla alla
stregua di una "prova assoluta".
sono d'accordo con tutto tranne "trattarla alla stregua di una prova
assoluta". al di là di ogni ragionevole dubbio presuppone che si debba
stare dentro i confini della ragione che altro non è che il nostro
mondo conosciuto, i nostri schemi mentali, capire che la realtà possa
esistere al di là di ogni ragionevole dubbio è il prossimo passo che
gli uomini devono compiere
Post by SuperPollo
Poi c'e' il discorso di "provare un negativo"... che ho visto stai
affrontando con Vitriol... E' a mio avviso il problema centrale, ma dato
che sei il solo a sostenerlo nel thread, non mi va di costringerti a
disperdere la discussione.
ma era la cosa più interessante, si potrebbe aprire un altro thread...
Post by SuperPollo
Giusto per darti un'idea vaga di come la penso... io accetto spesso le
cosiddette "prove di un negativo" [quando, per dirne un caso, si parla di
matematica]... ma quando l'ambito e' molto meno *determinato*, perde di
senso... Il meccanismo della *prova* assume validita' solo quando si
accetta, come oggettivo e condiviso, un insieme di cose... e considero la
determinazione di questo insieme la maggior difficolta' nel *provare*
qualsiasi cosa.
splendido!
Post by SuperPollo
Che siano sulla
terra e' un altro discorso che assume molte forme... per dire: un conto e'
parlare dei Grigi o degli Eloihm, tutt'altro immaginare che molecole
organiche siano arrivate sulla terra e abbiano dato inizio alla vita
biologica del pianeta... E in mezzo ci sta una serie pressoche' infinita
di posizioni piu' o meno solide... [aggiungo che io sono orientato su uno
sviluppo autoctono].
però dobbiamo prestare attenzione, non fede, a tutti quei fenomeni
(presunti avvistamenti anche di massa, rapimenti, luci, esperienze
etc.) che da molti anni attirano la nostra attenzione. non è possibile
classificarli come allucinazioni collettive. uno scienziato serio
approfondisce.
Post by SuperPollo
Di per se', quindi, sia la tua affermazione che il suo contrario mi dicono
nulla, senza ulteriori specifiche. Mentre non considero equivalenti le
affermazioni: 1) Siamo stati creati dagli Eloihm; 2) Sono panzane di Rael.
Questo anche se non posso dire di averne certezza.
questo è il punto, to hai diritto a dire che sono panzane, non hai il
diritto (ma vedo che non lo rivendichi) di sostenere, al di là di ogni
ragionevole dubbio, che sono panzane. ma a parte te in questo forum ne
ho trovati pochi così elastici (si potrebbe dire anche in buona fede)
Post by SuperPollo
Be', Vitriol ha gia' riportato qualcosa, ma sarebbe necessario leggere il
libro... e' che, se gia' lo conoscevi, avevi sottomano un manifesto
abbastanza chiaro di quella che e' la posizione scettica... o, almeno,
trovo che la mia ci si trova ben descritta.
ma io ho letto contact di sagan dove ho trovato ben chiara la
posizione di coloro che non sono né scientisti né fideisti, ma veri
scienziati o ricercatori della verità.
Post by SuperPollo
Scusa lo sproloquio, ma tra il voler ridurre e il non voler tralasciare,
m'e' uscito 'sto schifo...
fosse sempre così la conversazione sarebbe un trionfo
ciao
VITRIOL
2004-10-06 10:22:56 UTC
Permalink
Post by truman burbank
ma io ho letto contact di sagan dove ho trovato ben chiara la
posizione di coloro che non sono né scientisti né fideisti, ma veri
scienziati o ricercatori della verità.
Il fatto è che Contact è un romanzo (quindi opera di fantasia) e come
tale va considerato.
Se vuoi farti un'idea del pensiero di Carl Sagan, grande scienziato e
divulgatore, ti consiglio proprio di leggerti qualcuno dei suoi numerosi
saggi. Ti renderai conto che il rigore non deve per forza essere
disgiunto dall'immaginazione e dalle ipotesi ardite.
--
Saluti
VITRIOL
bonemachine
2004-10-06 11:38:09 UTC
Permalink
Post by VITRIOL
Ti renderai conto che il rigore non deve per forza essere
disgiunto dall'immaginazione e dalle ipotesi ardite.
Il rigore disgiunto dall'immaginazione si chiama rigor mortis.

Oppure:
"rigore e immaginazione, i due grandi poli opposti del processo
mentale, letali entrambi se presi da soli. Il rigore da solo è la
morte per paralisi, ma l'immaginazione da sola è la pazzia."

http://www.ilpalo.com/filosofia/bateson/tempo-fuori-squadra.htm
--
"Mais il y a peu de chances qu´on
Détrône le roi des cons."
truman burbank
2004-10-06 14:24:06 UTC
Permalink
Post by VITRIOL
Post by VITRIOL
Il fatto è che Contact è un romanzo (quindi opera di fantasia) e come
tale va considerato.
no vitriol, questa non me la dovevi dire. attraverso un romanzo
l'autore formula il suo pensiero, la sua indole, la sua posizione
sulle cose. posso leggere un romanzo di asimov e capire immediatamente
quale sia il suo approccio alla ricerca e trovarne la conferma in uno
qualsiasi dei suoi saggi. sono due piani diversi, saggio e romanzo, di
un'unica fonte d'ispirazione.
Post by VITRIOL
Se vuoi farti un'idea del pensiero di Carl Sagan, grande scienziato e
divulgatore, ti consiglio proprio di leggerti qualcuno dei suoi numerosi
saggi.
il nodo della discussione non è sagan per il quale nutro già una
notevole ammirazione per aver scritto contact e lavorato alla stesura
del soggetto e della sceneggiatura del film con la jodie foster. la
questione verte sull'approccio che un ricercatore in buona fede deve
avere in merito a una formulazione. e comunque dato che ti piace
citare i libri per sostenere le tue idee ti consiglio "IL TAO DELLA
FISICA" di Fritjof Capra. esprime bene il concetto che intendo io per
scienza illuminata non solo dalla ragione ma anche dalla buona fede,
dalla coerenza, dall'umiltà, dall'intuito etc.

Ti renderai conto che il rigore non deve per forza essere
Post by VITRIOL
disgiunto dall'immaginazione e dalle ipotesi ardite.
non ho bisogno di leggere un saggio di sagan per capire che ci vuole
rigore anche nella formulazione di ipotesi ardite, ma il rigore
scientifico deve essere applicato sempre, non solo quando conviene. e
quindi davanti a un barattolo con dentro un draghetto il rigore
scientifico di cui parli mi dovrebbe indurre ad aprire il barattolo e
analizzarne i tessuti, non a formulare ipotesi ardite parlando di
cordoni ombelicali e draghetti palestrati, pretendendo di essere
presi sul serio. tutto qui
ciao

truman burbank
2004-09-27 15:22:47 UTC
Permalink
Post by nm®
Nessuno ha mai trovato delle prove sull'esistenza di draghi. Solo fantasia
in libri e film, neanche tratti da storie vere. Voi ci credete troppo a cose
che non hanno nessuna prova di esistenza e dovete per forza insultare invece
chi tenta di pensare ragionando?
Allora che il proprietario dia il permesso di aprire stò vasetto e vedremo
che cosa ci sarà mai dentro di così reale
guarda che quando parlavo di vaccate non intendevo le tue ma quelle di
grilletto, il professore che ha parlato a voyager, quindi ti chiedo
scusa perché mi sarò spiegato male. insisto poi sul fatto che proprio
perché dei draghi se ne è parlato solo in veste fantasiosa mi lascia
interdetto il fatto che un professore di antropologia mi smonti il
drago adducendo al fatto che non può avere il cordone perché sarebbe
un rettile. ma come, non è un prodotto della fantasia? ma come, gli
scienziati credono alle leggende?
ciao
nm®
2004-09-28 22:57:47 UTC
Permalink
Post by truman burbank
guarda che quando parlavo di vaccate non intendevo le tue ma quelle di
grilletto, il professore che ha parlato a voyager, quindi ti chiedo
scusa perché mi sarò spiegato male. insisto poi sul fatto che proprio
perché dei draghi se ne è parlato solo in veste fantasiosa mi lascia
interdetto il fatto che un professore di antropologia mi smonti il
drago adducendo al fatto che non può avere il cordone perché sarebbe
un rettile. ma come, non è un prodotto della fantasia? ma come, gli
scienziati credono alle leggende?
ciao
capisco che tu non ti sia riferito a me. Comunque: deduciamo che questo
essere, che fino adesso è esistito solo in libri e film di fantasia, che è
un rettile, perchè in questi ultimi è descritto così. Un mammifero non può
certo avere le squame, nè volare. Probabilmente è vero, noi non conosciamo
molto della natura, ma queste conoscenze sono abbastanza, numericamente
parlando, per provare che non potevano esistere draghi.
Facciamo l'esempio dei donosauri: agli inizi ci sarà stato qualcuno che
presupponeva la loro esistenza, mentre altre persone ovviamente no. Però,
quando si è cominciato a trovare delle prove (fossili), allora per forza i
dinosauri dovevano esistere.
Di questi draghi non sè trovato nulla, quando troveremo delle prove reali,
fisiche e non solo teoriche basate su dei libri di fanrasia, allora potremmo
cominciare a crederci sul serio. Ora no
Riguardo ad Arbel: continua pure ad offendere e a pigliare per il culo le
persone che la pensano diversamente, poi ci fai ancora più brutta figura.
truman burbank
2004-09-29 09:40:52 UTC
Permalink
Post by nm®
capisco che tu non ti sia riferito a me. Comunque: deduciamo che questo
essere, che fino adesso è esistito solo in libri e film di fantasia, che è
un rettile, perchè in questi ultimi è descritto così. Un mammifero non può
certo avere le squame, nè volare.
ma il fatto che il drago sia esistito nei libri e nelle leggende è
fuorviante perché ci siamo fatti un'idea di come dovrebbe essere che
non ha, come dici tu stesso, nessuna attinenza con la realtà, perché
mai è stato trovato un drago. quindi dobbiamo lasciar perdere la
mitologia e ragionare solo in modo scientifico. e così facendo è
assolutamente plausibile perché quell'essere che noi chiamiamo drago è
un essere mai apparso prima sulla terra e che non è assolutamete
riconducibile a nessuna specie conosciuta, rettili o mammiferi e che
costituirebbe una nuova specie. quella dei draghi appunto. come è
sempre stato, con tutte le specie che l'uomo via via ha registrato nel
corso delle sue scoperte.
per questo trovo assurdo che uno sicenziato non si faccia scrupoli a
screditare sempre chi fa riferimento a leggende, miti e fantasia e poi
lui stesso ne faccia uso quando gli serve a spiegare ciò che
razionalmente non può spiegare.
ciao
truman burbank
2004-09-22 13:56:36 UTC
Permalink
Post by Giancarlo Albricci
Ricordate quando arbel sosteneva che il draghetto in formalina era un
rettiliano?
http://snipurl.com/98gz
Nella puntata di Voyager di questa sera Giacobbo ha svelato la bufala anche
al grande pubblico televisivo.
Povero arbel, anche Giacobbo gli dà addosso.
ciao
Giancarlo
il modo con cui è stata condotta questa ricerca sul draghetto mi pare
ridicola: invece di fugare i dubbi secondo me li alimenta. i fatti
sono chiari, viene trovato il cucciolo di drago nel contenitore di
formalina. i primi esperti analizzano il contenitore dall'esterno e
danno dei giudizi che in certi casi appaiono imbarazzanti come quando
il prof. Grilletto sostiene che non può trattarsi di un drago perché
ha il cordone ombelicale (questo è il metodo adottato dagli
scettici-scientisti quando vogliono screditare una tesi?), tutti sanno
che i draghi sono ovipari, naturalmente, roba da ridere se non si
trattasse di uno stimato studioso. poi vengono fatte altre
supposizioni assolutamente paradossali sulla muscolatura del drago che
non può certo essere così palestrato, è noto infatti che i draghi sono
dei ciccioni che mangiano patatine davanti alla tv. tralascio le
bufale sulla grafia della lettera che accompagnava il contenitore e
sull'esperto di hollywood che paragonava il draghetto a ET.
roba da matti, ma questo è il modo di condurre una ricerca? perché uno
scienziato davanti a una cosa che non sa spiegarsi non rimane zitto e
si sente in dovere di dare comunque una risposta anche a costo di fare
una brutta figura? un modo onesto di condurre la ricerca sarebbe stato
quello di aprire il contenitore, prelevare un campione di tessuto e
farlo analizzare. stop. tutto il resto sono bufale, compreso il
giornalista che sostiene di aver architettato il falso. non parliamo
poi del pezzo di paraffina troppo pura per essere dell'800. e c'è pure
qualcuno che fa festa perché questa ricerca avrebbe raggiunto il
risultato ambito, cioè di dimostrare che il drago è finto. con il
metodo utilizzato per arrivare a questa conclusione credo che si sia
dimostrato il contrario, almeno per quelli non prevenuti.
ciao
Giancarlo Albricci
2004-09-22 14:36:58 UTC
Permalink
Post by truman burbank
il modo con cui è stata condotta questa ricerca sul draghetto mi pare
ridicola
guarda che la bufala del draghetto era stata svelata ben prima che ci
pensasse Giacobbo.
Io ho solo fatto notare che ora la notizia ha raggiunto anche il pubblico
televisivo.
Nota anche che arbel, nonostante il draghetto sia un hoax conclamato svelato
dal suo stesso autore, insiste a raccontar balle anche sul draghetto.

ciao
Giancarlo
Carmelo Scuderi
2004-09-22 14:46:50 UTC
Permalink
Post by Giancarlo Albricci
Post by truman burbank
il modo con cui è stata condotta questa ricerca sul draghetto mi pare
ridicola
guarda che la bufala del draghetto era stata svelata ben prima che ci
pensasse Giacobbo.
Io ho solo fatto notare che ora la notizia ha raggiunto anche il pubblico
televisivo.
Nota anche che arbel, nonostante il draghetto sia un hoax conclamato svelato
dal suo stesso autore, insiste a raccontar balle anche sul draghetto.
Forse ARBEL pensa che sia tutto un complotto per insabbiare tutto e... quel
libro
è stato scritto in 3 giorni per dare un alibi alla notizia-bufala? :-))
Lo anticipo (suggerisco) io, così ridiamo ancora un pochino... UARGHHH!!!
(fiammata dalla bocca)

ciao
Carmelo
Carmelo Scuderi
2004-09-22 14:21:57 UTC
Permalink
Post by Giancarlo Albricci
Ricordate quando arbel sosteneva che il draghetto in formalina era un
rettiliano?
Da mo che si sapeva... ;-)
http://www.informiamo.com/news_lampo/dragoburla.htm

ciao
Carmelo
Giancarlo Albricci
2004-09-22 14:33:04 UTC
Permalink
Post by Carmelo Scuderi
Post by Giancarlo Albricci
Ricordate quando arbel sosteneva che il draghetto in formalina era un
rettiliano?
Da mo che si sapeva... ;-)
http://www.informiamo.com/news_lampo/dragoburla.htm
sì, ma hai visto che arbellone insiste sulla sua versione :-)

ciao
Giancarlo
Carmelo Scuderi
2004-09-22 14:44:31 UTC
Permalink
Post by Giancarlo Albricci
sì, ma hai visto che arbellone insiste sulla sua versione :-)
Si, allora perchè avrei postato il vecchio, vecchissimo link? ^__^
In ogni caso ARBEL sta per andare via dalla Terra:
http://www.informiamo.com/newsspazio.htm (4° e 6° news)
come ho appena scritto su IDU :-)

ciao
Carmelo
Marco Corso
2004-09-22 14:35:04 UTC
Permalink
Post by truman burbank
il modo con cui è stata condotta questa ricerca sul draghetto mi pare
ridicola: invece di fugare i dubbi secondo me li alimenta.
non e' stata una ricerca, bensi' un insieme ridotto di semplici analisi
chimiche, comunissime, e questo, imho, perche' gli autori
probabilmente avevano già fiutato la bufala. insomma, tanto per farci
uscire un servizio televisivo in piu'. Sai come funziona il mondo della
tv?
Post by truman burbank
i fatti sono chiari, viene trovato il cucciolo di drago nel
contenitore di formalina.
il presunto drago era cmq in formaldeide. sai quando si e' iniziato ad
usare la pratica della copertura in formaldeide per la preservazione dei
tessuti biologici? googla e scoprirai il trucco.
Post by truman burbank
i primi esperti analizzano il contenitore dall'esterno e
danno dei giudizi che in certi casi appaiono imbarazzanti come quando
il prof. Grilletto sostiene che non può trattarsi di un drago perché
ha il cordone ombelicale (questo è il metodo adottato dagli
scettici-scientisti quando vogliono screditare una tesi?)
non e' un metodo , e' semplice evidenza dei fatti. saltano all' occhio.
Post by truman burbank
poi vengono fatte altre
supposizioni assolutamente paradossali sulla muscolatura del drago che
non può certo essere così palestrato,
e' vero, la muscolatura ipertrofica dalle evidenti striature
le ottieni solo se fai uso costante di macchine isotoniche con l'
aggiunta di mesoterapie per assorbire i liquidi degli adipociti (cellule
di grasso) sottocutanei. ti risulta che a fine 800 c'erano gare di
culturismo professionista tra i draghi?
Post by truman burbank
è noto infatti che i draghi
si'?
Post by truman burbank
sono dei ciccioni che mangiano patatine davanti alla tv.
ecco, ora lo senti l' utente kennyt.......
--
Posted via Mailgate.ORG Server - http://www.Mailgate.ORG
truman burbank
2004-09-23 08:28:15 UTC
Permalink
Post by Marco Corso
non e' stata una ricerca, bensi' un insieme ridotto di semplici analisi
chimiche, comunissime, e questo, imho, perche' gli autori
probabilmente avevano già fiutato la bufala. insomma, tanto per farci
uscire un servizio televisivo in piu'. Sai come funziona il mondo della
tv?
quali analisi chimiche che il contenitore non è mai stato aperto, ma
che film hai visto?
Post by Marco Corso
il presunto drago era cmq in formaldeide. sai quando si e' iniziato ad
usare la pratica della copertura in formaldeide per la preservazione dei
tessuti biologici? googla e scoprirai il trucco.
ma dico scherzi o cosa? partiamo dal presupposto che il drago sia
vero, e tu mi contesti questa cosa dicendomi che la formaldeide non
esisteva nell'800? cioé esistono i draghi ma non una sostanza di
conservazione dei tessuti diversa dalla formaldeide conosciuta
nell'800? cos'è uno scherzo?
Post by Marco Corso
Post by truman burbank
i primi esperti analizzano il contenitore dall'esterno e
danno dei giudizi che in certi casi appaiono imbarazzanti come quando
il prof. Grilletto sostiene che non può trattarsi di un drago perché
ha il cordone ombelicale (questo è il metodo adottato dagli
scettici-scientisti quando vogliono screditare una tesi?)
non e' un metodo , e' semplice evidenza dei fatti. saltano all' occhio.
cosa salta all'occhio? che il drago non può essere un mammifero?
stiamo parlando di un drago, chi lo ha detto che deve essere per forza
un rettile, quindi oviparo, forse che grilletto ne ha uno in casa che
gli fa le uova? se fosse vero apparterrebbe a una specie non
conosciuta, quindi né mammiferi né rettili. >
Post by Marco Corso
Post by truman burbank
poi vengono fatte altre
supposizioni assolutamente paradossali sulla muscolatura del drago che
non può certo essere così palestrato,
e' vero, la muscolatura ipertrofica dalle evidenti striature
le ottieni solo se fai uso costante di macchine isotoniche con l'
aggiunta di mesoterapie per assorbire i liquidi degli adipociti (cellule
di grasso) sottocutanei. ti risulta che a fine 800 c'erano gare di
culturismo professionista tra i draghi?
lascia perdere le macchine isotoniche. il drago non può avere i
muscoli? e tu mi vuoi dimostrare questa tesi dicendomi che non c'era
la tecnica per realizzare tale muscolatura? ma lo hai capito il senso
del discorso che facevo o no?
ciao
ARBEL
2004-09-23 11:48:12 UTC
Permalink
Post by truman burbank
Post by Marco Corso
non e' stata una ricerca, bensi' un insieme ridotto di semplici analisi
chimiche, comunissime, e questo, imho, perche' gli autori
probabilmente avevano già fiutato la bufala. insomma, tanto per farci
uscire un servizio televisivo in piu'. Sai come funziona il mondo della
tv?
quali analisi chimiche che il contenitore non è mai stato aperto, ma
che film hai visto?
CUT

lasciali perdere è inutile perdere tempo.
fidati, è perfettamente inutile.



ARBEL
Continua a leggere su narkive:
Risultati di ricerca per 'Giacobbo smonta il rettiliano di arbel' (newsgroup and mailinglist)
6
risposte
TRUMAN CONTRO TUTTI!
iniziato 2007-08-31 17:22:38 UTC
it.discussioni.ufo
77
risposte
OT: Quattro (meste) risate....
iniziato 2008-08-08 00:14:35 UTC
it.discussioni.ufo
77
risposte
Sono un babbano
iniziato 2007-09-05 20:50:09 UTC
it.discussioni.ufo
63
risposte
Riscaldamento globale la grande bufala
iniziato 2007-07-25 06:39:50 UTC
it.discussioni.ufo
38
risposte
Scettici postate un video fatto da voi dichiaratamente falso e vediamo come è venuto
iniziato 2007-08-19 09:06:37 UTC
it.discussioni.ufo
Risultati di ricerca per 'Giacobbo smonta il rettiliano di arbel' (Domande e Risposte)
1
rispondi
Il% di probabilità di blocco su un oggetto equipaggiamento diverso dallo scudo funziona quando non hai uno scudo equipaggiato?
iniziato 2012-06-06 05:17:29 UTC
giochi
2
risposte
Come si stampa un documento di una sola pagina su più copie, fronte / retro?
iniziato 2019-11-05 08:21:44 UTC
apple
1
rispondi
Quando Luke ha scoperto il nome di suo padre?
iniziato 2015-06-29 04:17:57 UTC
sci-fi
3
risposte
Quando inviare l'email di "arrivederci"?
iniziato 2016-04-04 09:59:07 UTC
lavoro
3
risposte
Pianificazione della sincronizzazione di Titanium Backup Dropbox
iniziato 2011-10-25 02:47:00 UTC
android
Discussioni interessanti ma non correlate
13
risposte
Il Macbook perde la connessione di rete quando si collega il display esterno
iniziato 2014-08-23 12:28:35 UTC
8
risposte
Jack per cuffie non collegabile alla presa retina del Macbook-pro
iniziato 2014-06-05 10:07:45 UTC
6
risposte
Impossibile trovare l'errore "Accesso portachiavi" per memorizzare ... "
iniziato 2011-10-09 04:49:16 UTC
6
risposte
Un Mac Pro 2009 (5,1) con flash può supportare macOS Mojave
iniziato 2018-06-08 03:05:04 UTC
5
risposte
Dov'è nmblookup in Lion?
iniziato 2011-09-14 02:12:12 UTC
Loading...