Discussione:
GLI UFO E LA LIBERTA' DEI TIBETANI
(troppo vecchio per rispondere)
Antonio Bruno
2014-08-19 14:34:35 UTC
Permalink
Se io fossi un comandante Kirk dello spazio, atterrerei con una flotta
di velivoli spaziali in corrispondenza dei vari monasteri del Tibet,
oppure creerei una barriera energetica di un qualche tipo lungo i
confini con la Cina affinché si definisca con chiarezza la sua
indipendenza totale dal regime di Pechino...

Insomma, se i termini del mistero degli UFO stessero nel modello caro ai
contattisti anni '60 - '70 (quelli di Astar Sheran, dei Pleisadiani, gli
Orioniani, ecc... per spiegarmi), utilizzerei le straordinarie
potenzialità tecnicnologiche e la rilevante superiorità civile della
"Confederazione dei Pianeti di Luce" per impedire che su questo azzurro
pianeta di incivili semi primitivi che si credono i padroni
dell'Universo, si compiano ingiustizie e sopraffazioni come quelle che
stanno subendo gli abitanti del Tibet.

Ma, ahimè, chissà di quali e quante realtà sono l'espressione, gli UFO,
ma c'è una loro caratteristica che li accomuna tutti: se noi siamo nella
cacca, loro... VI CI LASCIANO!

È chiaro a tutti gli osservatori e gli studiosi seri del fenomeno UFO
che, pur essendo controllato da qualcosa di chiaramente intelligente e
superiore, la loro politica con noi è imperniata su una sostanziale e
rigida "non ingerenza" nei nostri pasticci ed in tutte le stoltezze che
abbiamo sempre creato a noi stessi.

Ultimamente, poi, ovvero negli ultimi 100 anni circa, oltre che noi
stessi stiamo martoriando indecentemente anche il nostro pianeta. Ma
nemmeno in questo caso una compassionevole civiltà galattica, un severo
e paterno "Capitano Kirk" dello spazio, si è mai degnato di toglierci
dalle rogne o di darci qualche sonora sculacciata!
Ho l'impressione che potremmo tranquillamente autoestinguerci tutti
quanti con una guerra nucleare totale o provocare qualche altro
cataclisma planetario, che nessuna astronave dorata verrà a frenare gli
stolti ed a salvare i giusti...

Forse sarò preda di un momento di pessimismo, ma quanto sta avvenendo in
Tibet mi provoca una certa crisi di sconforto ed un'accelerazione di
consapevolezza sulla grande verità del proverbio: "chi è causa del suo
mal pianga se stesso". Anche a livello globale.
E questo, si badi bene, è di una logica perfetta quanto cinica. Gli UFO,
ne sono certo, sono la manifestazione di una forma di intelligenza o di
realtà intelligente molto superiore a noi: la loro totale padronanza di
cieli, acque e terra del nostro pianeta lo dimostra; probabilmente, per
essi, sono obsoleti anche i nostri limiti spazio-temporali e chissà di
quante altre nostre "barriere locali" che per noi sono insuperabili.

Su una cosa, però, sono costantemente coerenti: il rispetto assoluto
della libertà di azione e di scelte degli abitanti del nostro piano/pianeta.
Al massimo, si fanno intravedere, appaiono sulle armate come pare
abbiano fatto con certi condottieri dell'antichità, ma non ci sono prove
che abbiano operato mai un qualche pesante intervento durante tutte le
scellerate idiozie, spesso autodistruttive, di cui l'Homo Sapiens
Sapiens è sempre stato maestro.
E fanno bene.

Forse c'è un'altra virtù di cui sono molto più dotati di noi: la pazienza.
Loro "aspettano" e stanno a osservare se questa specie ominide che si è
impadronita del pianeta Terra sarà o meno la causa della fine di se
stessa e del pianeta stesso. Ed è un vero atteggiamento scientifico, se
ci pensate bene: nessuno scienziato coscienzioso si sognerebbe di
interagire con gli ecosistemi che studia ed osserva né di sostituirsi
alle organizzazioni sociali che si sono costruiti.
Certo, si può aiutare indirettamente una specie ad avere qualche stimolo
per non autodistruggersi, magari smuovendo un po' le acque quando stanno
facendo troppa schiuma... ma è giusto lasciarli sempre e
fondamentalmente a se stessi.

Io credo ben poco agli ET salvatori ma credo agli ET amici.
La differenza è sostanziale: loro aspettano di condividere con noi un
livello di vita e di consapevolezza che dobbiamo essere in grado di
raggiungere; stanno a guardare: o ci riusciamo o addio, l'universo è
grande e popolato di chissà quante migliaia di umanità.

I poveri Tibetani non possono vivere da uomini liberi e la loro civiltà,
espressione di millenni di spiritualità e rispetto della vita in ogni
sua forma, dà loro una grandezza e dignità che le cosiddette "potenze
della Terra" non solo non comprendono ma deridono pure.
I Tibetani, e non solo loro, sono la dimostrazione di come non siano né
il numero né le grandezze geografiche né tantomeno la potenza militare a
fare grandi i popoli bensì la forza spirituale ed il rispetto che si ha
per la vita sotto ogni forma essa si presenti.

Di conseguenza, poiché l'ossigeno stesso della vita si chiama LIBERTÀ,
senza di essa, un popolo muore o agonizza come un pesce in pochi
centimetri di acqua.
Il nostro mondo, cosiddetto "civile", non sarà l'espressione di tanta
superiorità spirituale ma siamo tuttavia anche noi individui dotati di
LIBERO ARBITRIO e nessuno potrà mai provarci delle nostre scelte di
coscienza. Per questo, senza bisogno di fare guerre, possiamo fare
ancora molto per aiutare i popoli oppressi dalla potenza delle armi e
delle dittature, le genti a cui viene negato il diritto di essere "liberi".
Dobbiamo fortemente urlare dentro di noi, prima che fuori, "TIBET
LIBERO...!"

Per il Tibet, non aspettiamo l'astronave degli ET buoni ma facciamo
tutti il possibile, nei limiti della società in cui viviamo, per far
capire che non condividiamo la sofferenza che viene arrecata a quel popolo.
Ogni segno coordinato, ogni giusta e ferma protesta che non si trasformi
in violenza ma che si traduca in un'espressione di salda solidarietà con
i Tibetani oppressi, scommetto che strapperà un sorriso, in qualsiasi
modo essi lo esprimano, ai nostri misteriosi "osservatori" dal cielo;
forse un sorriso di speranza.

Nessuno ha mai potuto dimostrare che gli ET siano così indifferenti alle
nostre vicende da non avere nemmeno la capacità di... fare il tifo!

A.B.
--
Fortunato colui dietro al quale latrano i cretini, perchè la
sua anima non apparterrà  mai a loro.

Carlos Ruiz Zafan, Il gioco dell'angelo
Mk
2014-08-19 15:57:21 UTC
Permalink
Post by Antonio Bruno
Nessuno ha mai potuto dimostrare che gli ET siano così indifferenti alle
nostre vicende da non avere nemmeno la capacità di... fare il tifo!
A.B.
quanto tempo fa l' hai scritta?

con tutti i conflitti di maggiore entita' in asia come mai
proprio i tibetani?

Mk
--
Antonio Bruno
2014-08-19 21:23:44 UTC
Permalink
Post by Mk
Post by Antonio Bruno
Nessuno ha mai potuto dimostrare che gli ET siano così indifferenti alle
nostre vicende da non avere nemmeno la capacità di... fare il tifo!
A.B.
quanto tempo fa l' hai scritta?
con tutti i conflitti di maggiore entita' in asia come mai
proprio i tibetani?
Mk
In effetti è un articolo vecchiotto. Ma, insomma...perchè dimenticare
anche la triste realtà del popolo tibetano?
--
Fortunato colui dietro al quale latrano i cretini, perchè la
sua anima non apparterrà  mai a loro.

Carlos Ruiz Zafan, Il gioco dell'angelo
Mk
2014-08-20 08:43:28 UTC
Permalink
Post by Antonio Bruno
Post by Mk
Post by Antonio Bruno
Nessuno ha mai potuto dimostrare che gli ET siano così indifferenti alle
nostre vicende da non avere nemmeno la capacità di... fare il tifo!
A.B.
quanto tempo fa l' hai scritta?
con tutti i conflitti di maggiore entita' in asia come mai
proprio i tibetani?
Mk
In effetti è un articolo vecchiotto. Ma, insomma...perchè dimenticare
anche la triste realtà del popolo tibetano?
e la vuoi ricordare sperando che gli UFO facciano il tifo per loro? WTF

piu' che altro pare uno sciacallaggio sulle disgrazie altrui.

comunque, magari ti sara' sfuggito, ma non ha alcuna rilevanza ne'
con gli avvenimenti degli ultimi 5 anni ne' tantomeno con questo
newsgroup.

Mk
--
Antonio Bruno
2014-08-20 13:07:59 UTC
Permalink
Post by Mk
Post by Antonio Bruno
Post by Mk
Post by Antonio Bruno
Nessuno ha mai potuto dimostrare che gli ET siano così indifferenti alle
nostre vicende da non avere nemmeno la capacità di... fare il tifo!
A.B.
quanto tempo fa l' hai scritta?
con tutti i conflitti di maggiore entita' in asia come mai
proprio i tibetani?
Mk
In effetti è un articolo vecchiotto. Ma, insomma...perchè dimenticare
anche la triste realtà del popolo tibetano?
e la vuoi ricordare sperando che gli UFO facciano il tifo per loro? WTF
piu' che altro pare uno sciacallaggio sulle disgrazie altrui.
E pare male.
Post by Mk
comunque, magari ti sara' sfuggito, ma non ha alcuna rilevanza ne'
con gli avvenimenti degli ultimi 5 anni ne' tantomeno con questo
newsgroup.
Parere tuo. Non è assunto di verità. E' una piccola distinzione alla quale,
voi vecchi blurpi, non siete affatto preparati... :-//
--
Fortunato colui dietro al quale latrano i cretini, perchè la
sua anima non apparterrà  mai a loro.

Carlos Ruiz Zafan, Il gioco dell'angelo
Mk
2014-08-20 16:41:37 UTC
Permalink
Post by Antonio Bruno
Post by Mk
Post by Antonio Bruno
Post by Mk
Post by Antonio Bruno
Nessuno ha mai potuto dimostrare che gli ET siano così indifferenti alle
nostre vicende da non avere nemmeno la capacità di... fare il tifo!
A.B.
quanto tempo fa l' hai scritta?
con tutti i conflitti di maggiore entita' in asia come mai
proprio i tibetani?
Mk
In effetti è un articolo vecchiotto. Ma, insomma...perchè dimenticare
anche la triste realtà del popolo tibetano?
e la vuoi ricordare sperando che gli UFO facciano il tifo per loro? WTF
piu' che altro pare uno sciacallaggio sulle disgrazie altrui.
E pare male.
ah no? e che messaggio volevi mandare? :D
cosa c' entrano gli UFO con la sofferenza di un popolo?
Post by Antonio Bruno
Post by Mk
comunque, magari ti sara' sfuggito, ma non ha alcuna rilevanza ne'
con gli avvenimenti degli ultimi 5 anni ne' tantomeno con questo
newsgroup.
Parere tuo. Non è assunto di verità. E' una piccola distinzione alla quale,
voi vecchi blurpi, non siete affatto preparati... :-//
per carita', e' innanzitutto un fatto.
un fatto di cui saresti a conoscenza se solo avessi qualche
interesse in merito piuttosto che la solita, superficiale
malcomprensione di qualsiasi cosa che poi usi per portare acqua
al tuo mulino (gli ufo col tibet, la fisica con feynman, il resto
dell' universo col cicap, etc.).

poi, certo, uno potrebbe pure chiederti cosa hanno i tibetani in
piu' degli uiguri, ma dubito uscirebbe qualcosa di inteeressante
considerando l' interlocutore.

ora rosica, mi raccomando eh.

Mk
--
Marco C.
2014-08-20 17:58:01 UTC
Permalink
Post by Mk
Post by Antonio Bruno
Parere tuo. Non è assunto di verità. E' una piccola distinzione alla quale,
voi vecchi blurpi, non siete affatto preparati... :-//
per carita', e' innanzitutto un fatto.
un fatto di cui saresti a conoscenza se solo avessi qualche
interesse in merito piuttosto che la solita, superficiale
malcomprensione di qualsiasi cosa che poi usi per portare acqua
al tuo mulino (gli ufo col tibet, la fisica con feynman, il resto
dell' universo col cicap, etc.).
hai dimenticato "(gli orti con la difesa dei catelli)" !
Post by Mk
poi, certo, uno potrebbe pure chiederti cosa hanno i tibetani in
piu' degli uiguri, ma dubito uscirebbe qualcosa di inteeressante
considerando l' interlocutore.
ora rosica, mi raccomando eh.
Ah! Ah! Ah! Ah!

Vedrai *come rosichera'* : bastera' contare i post e i thread da esso
aperti compulsivamente senza senso che inviera' entro le prossime,
vediamo, ..8 ore!!!
Post by Mk
Mk
Marco C.
--
Thread "GYORK QUANDO SI E' RESO CONTO CHE IL BRANCO E' ASFALTATO" (IDM, 20/8/2014)
Alla domanda : "Ma tu nel cervello hai le margherite? Anzi no: le castagne, immagino"

Il maco Antonio Bruno rispose : "Probabile! Rendono molto meglio dei neuroni
cicappo-albricciano che vi hanno disfatto la mente!...:-)"

Ma, ahilui, ricevette una replica molto schietta :

"Se hanno disfatto la mente a NOI, com'è che quello che non sa neppure
cosa cita, cosa posta, e quello che non è MAI stato capace di argomentare
una discussione da lui stesso avvitata...sei TU? Povero idiota. Quando
capirai che non è qui che ti puoi rifare una faccia (che non hai mai avuto)
ormai sarà troppo tardi"
Mk
2014-08-20 17:59:38 UTC
Permalink
Post by Marco C.
Post by Mk
Post by Antonio Bruno
Parere tuo. Non è assunto di verità. E' una piccola distinzione alla quale,
voi vecchi blurpi, non siete affatto preparati... :-//
per carita', e' innanzitutto un fatto.
un fatto di cui saresti a conoscenza se solo avessi qualche
interesse in merito piuttosto che la solita, superficiale
malcomprensione di qualsiasi cosa che poi usi per portare acqua
al tuo mulino (gli ufo col tibet, la fisica con feynman, il resto
dell' universo col cicap, etc.).
hai dimenticato "(gli orti con la difesa dei catelli)" !
Post by Mk
poi, certo, uno potrebbe pure chiederti cosa hanno i tibetani in
piu' degli uiguri, ma dubito uscirebbe qualcosa di inteeressante
considerando l' interlocutore.
ora rosica, mi raccomando eh.
Ah! Ah! Ah! Ah!
Vedrai *come rosichera'* : bastera' contare i post e i thread da esso
aperti compulsivamente senza senso che inviera' entro le prossime,
vediamo, ..8 ore!!!
Post by Mk
Mk
Marco C.
vabbe', ok. prevedere che sbrocchi nottetempo non e' una vera
previsione, dai. e' il suo modo d'essere, la sua via verso la
felicita'.

Mk
--
"That which can be asserted without evidence, can be dismissed without
evidence."
-- Christopher Hitchens (1949 - 2011)
Marco C.
2014-08-20 18:07:47 UTC
Permalink
Post by Mk
Post by Marco C.
Vedrai *come rosichera'* : bastera' contare i post e i thread da esso
aperti compulsivamente senza senso che inviera' entro le prossime,
vediamo, ..8 ore!!!
vabbe', ok. prevedere che sbrocchi nottetempo non e' una vera
previsione, dai. e' il suo modo d'essere, la sua via verso la
felicita'.
Eh, ma voi mette? Qui chi c'ha li poteri a prevede' siamo piu' noi di
esso, che scrive de fa 'r Lup-Mammar co' Nithael-Gargamell per
abbindola' 'e tardone sfatte sue col calice de plastichetta
dell'elemmosina :))
Post by Mk
Mk
Marco C.
--
"Poni tale contributo, o sorella, qualora tu accondiscendessi, nel
consueto calice entro e non oltre la fine di questo mese.
La pace sia con te! Nithael x N.A.V.R.A.Z."

Il curriculum del "medium" di Nithael :

http://www.asaap.org/antoniobruno.htm
Antonio Bruno
2014-08-20 19:19:55 UTC
Permalink
Post by Mk
per carita', e' innanzitutto un fatto.
Come questi?:

L'idiota: Paolo Diacono era storico, ma non biografo dei Longobardi.

Infatti:
"Il successore di Autari non fquu scelto da un congresso di duchi,
questi -se si deve credere a PAOLO DIACONO lo storico-biografo dei
Longobardi- dissero a TEODOLINDA, di cui conoscevano la saggezza, di
scegliersi un marito e che loro l'avrebbero riconosciuto come sovrano.
Essa scelse un parente del marito, AGILULFO, duca di Torino, turingio
d'origine, giovane bello, savio e valoroso; poi partì¬ da Pavia e gli
andò incontro sulla via di Torino."

http://cronologia.leonardo.it/storia/anno591a.htm

L' idiota: Non esistevano orti nei recinti interni dei castelli medievali.

Infatti:
Loading Image...

L'idiota: Ma tu hai detto che costruivano castelli *PER DIFENDERE GLI ORTI*!

Infatti: cosa mai provata perchÚ del tutto FALSA.

L' idiota: il libro di Carl Ausserer "Castello e giurisdizione di
Pergine: i signori, i capitani, gli amministratori e i signori
pignoratizi" non esiste! Semplice!

Infatti:
http://www.amicidellastoriapergine.it/index.php/testi

L'idiota: Ma le motte non esistevano nell' Italia settentrionale, e non
erano castellane!

Infatti:
Aldo Settia:
-Motte e castelli a motta nelle fonti scritte dell’Italia
settentrionale, in Mélanges d’archeologie et d’histoire medievales en
l’honneur du doyen Michel de BoÌard, GenÚve-Paris 1982, pp. 371-383.
--
Fortunato colui dietro al quale latrano i cretini, perchè la
sua anima non apparterrà  mai a loro.

Carlos Ruiz Zafan, Il gioco dell'angelo
Mk
2014-08-20 19:44:25 UTC
Permalink
Post by Mk
per carita', e' innanzitutto un fatto.
cambi argomento? :D

ma ROTFL che pagliaccio

Mk
--
"That which can be asserted without evidence, can be dismissed without
evidence."
-- Christopher Hitchens (1949 - 2011)
Continua a leggere su narkive:
Loading...